Legge francese: il governo USA appoggia Apple

Legge francese: il governo USA appoggia Apple

Il governo francese appoggia Apple Computer per quanto riguarda la nuova legge francese in materia di pirateria informatica

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:49 nel canale Apple
Apple
 

Il Segretario del Dipartimento del Commercio USA, Carlos Gutierrez, ha appoggiato il comportamento di Apple Computer nei confronti della nuova legge francese in materia di pirateria informatica che, tra le altre cose, costringerebbe la casa di Cupertino ad aprire ai concorrenti il sistema DRM proprietario FairPlay.

Gutierrez ha dichiarato di dover condurre ancora ulteriori studi relativi alla legge approvata dall'Assemblea Nazionale Francese, ma ha aggiunto che è un diritto legittimo della compagnia far sentire la propria voce quando crede che i diritti relativi alla proprietà intellettuale vengano violati.

Secondo Gutierrez, per conseguire un maggiore progresso su scala internazionale, sarebbe auspicabile una collaborazione tra i governi, che permetta di combattere gli abusi della pirateria informatica e contemporaneamente di salvaguardare i diritti delle aziende.

Ricordiamo che Apple ha duramente condannato la nuova legge francese, bollandola come una legalizzazione della pirateria. Secondo la casa di Cupertino se la legge dovesse diventare effettiva (è attesa la conferma del Senato per il mese di maggio) "le vendite di musica scaricata legalmente crolleranno proprio nel momento in cui le alternative legali alla pirateria stanno conquistando il pubblico".

Fonte: Physorg

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

97 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor24 Marzo 2006, 11:51 #1
ma è una lotta contro i sistemi proprietari o una lotta contro USA+Apple?
diabolik198124 Marzo 2006, 12:05 #2
Correggete il sottotitolo... è il gorverno Usa ad appoggiare Apple, non quello francese.
Rubberick24 Marzo 2006, 12:07 #3
il governo usa direi che ultimamente si sta facendo un po' troppo i c*zz* che non gli riguardano... come gli altri paesi gestiscono le proprie cose sono solo cavoli loro..

l'america e' sempre + una falsa democrazia e cerca di esportare questo suo modello falso ora anche nei paesi ue? ma al diavolo...

Se fosse per il governo americano avrebbero brevettato anche l'aria... i sistemi di protezione devono essere tutti su uno stesso piano ed accessibili in modo da poter far girare la musica scaricata su ogni lettore... non e' possibile trovarsi nella situazione di dover comprare un lettore per ogni tipo di protezione... sempre mp3 sono!
diabolik198124 Marzo 2006, 12:12 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
il governo usa direi che ultimamente si sta facendo un po' troppo i c*zz* che non gli riguardano... come gli altri paesi gestiscono le proprie cose sono solo cavoli loro..

l'america e' sempre + una falsa democrazia e cerca di esportare questo suo modello falso ora anche nei paesi ue? ma al diavolo...



Ovvio che accada, finchè certi paesi continuano a fare i leccaculo degli USA indebolendo la UE è normale che gli Usa facciano la voce grossa. Vorrei vedere a parti invertite cosa sarebbe successo...
Rubberick24 Marzo 2006, 12:16 #5
gia' non vedo l'ora che arrivi il 9 Aprile in modo da dare il benservito a chi so io...
Fra_cool24 Marzo 2006, 12:17 #6
Diciamo pure che la Francia è un pò che combatte i monopoli esteri, e sostiene quelli nazionali propri...
neonato24 Marzo 2006, 12:17 #7
li chiamano mp3 ma poi se scarichi la musica da apple nn e un mp3.

Loro nn lo dicono che nn e compatibile con altri lettori... ci sono passato io quando ho comprato un brano e lo volevo avere sul telefonino. Lo posso ascoltare sul pc con itunes ma nn sl telefonino...

Da quel momento nn compro + da apple store...

Si mettessero d'accordo su un formato unico e con drm, proteggono i diritti ed e compatibile con tutti...

X me i francesi fanno bene, apple nel futuro avra una posizione dominante (ora gia lo e).

LucaTortuga24 Marzo 2006, 12:24 #8
Completamente d'accordo.. Anzi, mi dispiace che Apple abbia affrontato la questione in questo modo, ormai dovrebbero averlo capito che non sono i drm a fare la fortuna del mercato legale, ma i prezzi. Se io decido di acquistare il tal disco sul Music Store (piuttosto che scaricarlo dal P2P) è perchè credo che il prezzo sia corretto e voglio riconoscere all'artista un giusto compenso.
Se poi quel file posso o non posso condividerlo con altri poco importa: tanto sarà presente comunque nel circuito illegale, e chi vorrà continuerà a scaricarselo tranquillamente come ha sempre fatto.
Konzen24 Marzo 2006, 12:24 #9
"Secondo Gutierrez, per conseguire un maggiore progresso su scala internazionale, sarebbe auspicabile una collaborazione tra i governi, che permetta di combattere gli abusi della pirateria informatica e contemporaneamente di salvaguardare i diritti delle aziende."

lotta alla pirateria = salvaguardare i diritti delle aziende
salvaguardare i diritti delle aziende = lotta alla pirateria

con questa affermazione non mi sembra che voglia fare qualcosa di nuovo il nostro amico Gutierrez (ma non era un giocatore di calcio?!?), è quello che fanno già!!!
JohnPetrucci24 Marzo 2006, 12:24 #10
E' chiaro, gli USA uno dei governi più sottomessi alle lobby multinazionali, non poteva di certo schierarsi contro Apple, che è pure un'azienda americana tra l'altro.
Cmq, spero che l'esempio francese si estenda anche a livello europeo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^