Le Android Instant App sfumeranno il confine tra app e siti mobile

Le Android Instant App sfumeranno il confine tra app e siti mobile

È uno degli annunci più importanti della conferenza dedicata agli sviluppatori Google I/O.

di pubblicata il , alle 21:43 nel canale Apple
Google
 

I siti web per cellulari sono più utilizzabili quando vi si accede dal dispositivo portatile, ma spesso sono carenti di alcune importanti funzionalità o informazioni che invece si trovano nelle versioni originali di questi siti. Le app possono risolvere il problema, ma solo se le si è scaricate per tempo o si è in condizioni di farlo in fatto di connessione a internet.

Google vuole risolvere questo problema con una delle novità di Google I/O, la conferenza dedicata agli sviluppatori, definita Android Instant App. Secondo l'annuncio di Google la nuova piattaforma sarà disponibile sui dispositivi dotati di Android 4.2 o successivi entro la fine dell'anno. Con questo nuovo sistema, Google vuole offrire la completezza delle app insieme alla comodità e il minore utilizzo di banda dei siti mobile.

Android Instant App permette sostanzialmente di provare le app senza installarle, il tutto attraverso un sistema modulare. Per gli sviluppatori non sarà necessario aggiornare le precedenti app, perché non ci saranno modifiche alle API di Android e il codice sorgente non avrà bisogno di variazioni.

Bisognerà semplicemente modulare le app esistenti, in modo che Google Play possa scaricare solo la parte che l'utente sta effettivamente richiedendo. Sostanzialmente, dunque, si tratta di un'evoluzione dell'idea alla base di App Links, una funzionalità dell'era Marshmallow che permetteva di designare le app già installate quali opzioni di default per certi tipi di link.

Dopo l'implementazione di Android Instant App, quindi, agli utenti basterà selezionare un link per ritrovarsi all'interno di un'esperienza simile all'app, il tutto senza la necessità di aver scaricato un'app apposita. In questo modo avranno la certezza di scaricare solamente lo stretto indispensabile che serve effettivamente sulla base della loro richiesta. Altri dettagli si trovano a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb018 Maggio 2016, 22:49 #1
Per questa nuova geniale soluzione tecnologica prevedo un utilita' pazzesca, soprattutto considerando i tempi di istallazione "biblici" su android..
ripe19 Maggio 2016, 08:16 #2
Originariamente inviato da: Tedturb0
Per questa nuova geniale soluzione tecnologica prevedo un utilita' pazzesca, soprattutto considerando i tempi di istallazione su android..


Ah, quindi l'hai provata in anteprima!!
Dai, raccontaci di più!
pabloski19 Maggio 2016, 10:47 #3
Originariamente inviato da: Tedturb0
Per questa nuova geniale soluzione tecnologica prevedo un utilita' pazzesca, soprattutto considerando i tempi di istallazione su android..


Veramente i tempi d'installazione su iOS sono pure piu' lunghi. In particolare le app sono piu' grandi.
LASCO19 Maggio 2016, 11:21 #4
Scusate l'ignoranza, sono un novizio di android, ma non sarebbe più facile coprire le carenze dei siti web per cellulari rispetto alle versioni originali dei siti?
Ad esempio ancora non mi capacito del fatto che con facebook mobile ci sia solo l'opzione di allegare foto nei messaggi privati, e non quella di allegare un file qualsiasi che si trova nel sito originale. Forse sono io che non lo trovo, altrimenti mi sembra qualcosa di assolutamente insensato.
gavazza19 Maggio 2016, 16:03 #5
Molto utile perché se sei uno sviluppatore piccolo è davvero difficile gestire la continuità tra app e sito. In questo modo il sito diventa solo una scatola, e le funzionalità le lasci tutte ai pezzi di app caricati di volta in volta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^