La Norvegia dichiara illegale FairPlay

La Norvegia dichiara illegale FairPlay

Doccia fredda per il colosso di Cupertino: secondo le norme Norvegesi il sistema di protezione dei diritti utilizzato da iTunes non è legale. E' l'inizio di una svolta?

di Andrea Bai pubblicata il , alle 18:28 nel canale Apple
 

Il precedente che si è venuto a creare è considerevole: FairPlay è illegale, almeno in Norvegia.

Non stiamo parlando di una condanna alle regole del corretto confronto agonistico, ma della sentenza che è piovuta con la violenza di una grandinata sul sistema DRM di Apple Computer. Ops, Apple, Inc.

L'Ombdusman norvegese, l'istituzione che ha in carico la difesa dei diritti del cittadino, ha infatti espresso parere negativo in merito al meccanismo che limita la fruizione delle copie di un brano legalmente scaricato da iTunes Store. Secondo l'Ombdusman, FairPlay è una limitazione della libertà di utilizzo degli utenti, che Apple usa con il secondo fine di vincolare gli stessi utenti ai suoi prodotti.

Per il colosso di Cupertino non si prefigura un periodo facile: oltre a ciò che sarà costretta a fare a seguito della sentenza dell'Ombdusman (l'aut-aut cui si trova davanti le impone di rimuovere FairPlay o di presentarsi al cospetto del giudice) pendono sulla testa di Apple una serie di azioni portate avanti dalle associazioni dei consumatori di diversi paesi europei, tra cui Francia, Germania e Olanda. Azioni che potrebbero sfociare in esiti simili a quanto avvenuto in Norvegia.

Ma se la vicenda non è positiva per Apple, non lo è certo anche per le altre realtà che adottano una politica simile o che hanno intenzione di farlo (casuale ogni possibile riferimento a Zune e Microsoft): come detto in apertura il precedente è senza dubbio notevole e mette tutti coloro i quali intendono avvalersi di un sistema di gestione dei diritti digitali di dover studiare una soluzione più permissiva rispetto a quello che è FairPlay.

Per non parlare delle etichette discografiche. Che scuse potranno adottare, ora? L'aspetto positivo (almeno in potenza) è rappresentato dal fatto che questa vicenda potrebbe inziare a sbloccare i confronti per affrontare il tema della proprietà intellettuale in modo maturo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

63 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
appleroof26 Gennaio 2007, 18:35 #1
Queste sono le notizie che voglio sentire!! Evidentemente le istituzioni norvegesi non si sono fatte "ungere" dai soliti lobbisty....speriamo sia un primo segnale di una giusta inversione di tendenza...
riva.dani26 Gennaio 2007, 18:42 #2
Ottima notizia. A dogni modo: Norvegia, Francia, Germania e Olanda e altri Paesi europei. Non manca nessuno...


Ah già, Italia!
E ma qui erano tutti occupati a sbavare dietro all'iPhone, che guarda caso basa il suo lato multimediale su FairPlay. Senza contare che vanta un SO dichiaratamente closed fino all'osso.

Scusate se sono OT, ma non potevo resistere. Non ho nulla contro iPhone, quando è stato presentato ho anche pensato che sarebbe stato bello averne uno. Prima di sapere certi dettagli però...
The_misterious26 Gennaio 2007, 18:45 #3
che si liberalizzi è un bene

comunque rispondendo a riva.dani: utilizzando l'iphone apple ti obbliga a scaricare gli mp3 dal suo sito? non mi sembra
per vedere se è closed...in teoria se supporta cocoa si potrebbero fare i porting
iaio26 Gennaio 2007, 18:54 #4
Originariamente inviato da: The_misterious
che si liberalizzi è un bene

comunque rispondendo a riva.dani: utilizzando l'iphone apple ti obbliga a scaricare gli mp3 dal suo sito? non mi sembra
per vedere se è closed...in teoria se supporta cocoa si potrebbero fare i porting


ottima notizia, speriamo che il resto d'europa la prenda come esempio...

[hot] ma non ho capito bene...quando uscirà, sull'iphone ci potrò mettere i miei mp3 o potrò metterci solo quelli scaricati dall'apple store? [/hot]
Diablix26 Gennaio 2007, 18:55 #5
Tra un po' arriveranno sicuramente ingiurie e maledizioni nei confronti della Norvegia, ma potete dirmi tutto quello che volete.. c'hanno ragione.

Se io compro qualcosa DEVO avere il diritto di farne tutto ciò che voglia, a patto che non la duplichi/copi per regalarla/venderla.
Ma se io voglio copiarlo e utilizzarlo su qualsiasi dispositivo di mia proprietà DEVO poterlo fare.
volpe7126 Gennaio 2007, 19:03 #6
Commento # 5 di: Diablix pubblicato il 26 Gennaio 2007, 18:55

Tra un po' arriveranno sicuramente ingiurie e maledizioni nei confronti della Norvegia, ma potete dirmi tutto quello che volete.. c'hanno ragione.

[bold]
Se io compro qualcosa DEVO avere il diritto di farne tutto ciò che voglia, a patto che non la duplichi/copi per regalarla/venderla.
Ma se io voglio copiarlo e utilizzarlo su qualsiasi dispositivo di mia proprietà DEVO poterlo fare.
[/bold]


AMEN !!!!!!
The_misterious26 Gennaio 2007, 19:08 #7
Originariamente inviato da: iaio]ottima notizia, speriamo che il resto d'europa la prenda come esempio...

[hot] ma non ho capito bene...quando uscirà

se è come l'ipod ci puoi mettere quelli che ti pare
wisher26 Gennaio 2007, 19:15 #8
Originariamente inviato da: iaio]ottima notizia, speriamo che il resto d'europa la prenda come esempio...

[hot] ma non ho capito bene...quando uscirà

il problema non è mettere i tuoi mp3 su iPod o iPhone, ma è mettere quelli scaricati dall'iTunes Music store su altri dispositivi non apple.
In questo modo chi compra dall'iTunes music store è suo malgrado legato a Apple per poter utilizzare ciò che ha comprato
samslaves26 Gennaio 2007, 19:26 #9
Ma che ottima notizia!
Ma stiamo diventanto tutti proto-comunisti!
Se non vuoi Fairplay non compri musica all'iTMS e non ti compri iPod. Ci sono tante alternative, non sei obbligato e le stesse canzoni le trovi da altre parti.
Faiplay "lega" il brano ACQUISTATO SU ITMS all'iPod che e' il dispositivo che Apple vende e da cui trae i guadagni perche' ricordo: APPLE VENDE HARDWARE ED E' UNA SOCIETA' DI HARDWARE.
Ma siamo impazziti? Fra poco cosa ci tolgono, la proprieta' privata?
Insomma se non voglio vedere il GF ho il telecomando e giro o spengo e mi leggo un libro, SONO LIBERO DI FARLO, cosa vuol dire tentare di affossare Mediaset? Lo stesso dicasi per iTMS: compri da un'altra parte, mica c'e' solo iTMS.
Spero che gli altri paesi, tra cui l'Italia si tenga un atteggiamento piu' intelligente.
Qui le VERE LOBBY sono M$ e le societa' discografiche ed ad esempio, qui potrebbe essere la SIAE, che con il loro grande potere possono INFLUENZARE la politica ed affossare chi ha "meno" possibilita'.

Mediatate. E smettiamola di gioire per il male degli altri per invidia, che poi siete i primi ad essere sfruttati.
imayoda26 Gennaio 2007, 19:32 #10
Si ma gli utonti (che poi si scoprono consumatori) non fanno ragionamenti complessi come i tuoi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^