Kinect sull'iPhone? Apple vicina all'acquisizione di Primesense

Kinect sull'iPhone? Apple vicina all'acquisizione di Primesense

Apple sembra voler concludere le trattative per l'acquisto di Primesense, la società che ha contribuito nella realizzazione di Kinect per Microsoft

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:16 nel canale Apple
AppleiPhoneMicrosoft
 

Kinect è una tecnologia incredibilmente interessante per quanto riguarda l'evoluzione dell'interfaccia uomo/macchina sui sistemi informatici, e probabilmente inizierà a diffondersi solamente dopo il rilascio di Xbox One, in cui la presenza "forzata" del dispositivo all'interno della confezione originale della console, ed una sua più capillare presenza all'interno dei salotti delle case dei consumatori, spingerà sempre più sviluppatori a farne uso.

Alla base della realizzazione di Project Natal alla base di Kinect abbiamo PrimeSense, che Apple avrebbe adocchiato per un potenziale acquisto, come riportato recentemente dal quotidiano israeliano Calcalist. Secondo quest'ultimo, infatti, la società con sede a Cupertino avrebbe perfezionato l'acquisizione per la cifra di 345 milioni di dollari, trattativa che verrà ufficializzata nelle prossime due settimane.

PrimeSense ha collaborato con Microsoft nella realizzazione della tecnologia alla base di Kinect per Xbox 360, progettandone i chip e il design interno. Il più evoluto Kinect che troveremo su Xbox One, di contro, è stato progettato e realizzato esclusivamente dal colosso di Redmond, che non ha richiesto collaborazioni a società terze. PrimeSense ha dunque cambiato piani strategici, focalizzando il proprio business su altri ambiti rispetto a quelli più strettamente ludici e domestici, come la robodica e le industrie sanitarie.

Primesense Sensor

Lo stesso Calcalist aveva divulgato alcune prime indiscrezioni sul potenziale acquisto di PrimeSense da parte di Apple nel mese di luglio per una cifra stimata allora di 280 milioni di dollari. Si tratta della seconda compagnia israeliana a cui la società della Mela si mostra interessata negli ultimi periodi: nel gennaio del 2012 Apple ha perfezionato infatti l'acquisto di Anobit, per una spesa complessiva di circa 400 milioni di dollari.

Le finalità dell'acquisizione da parte di Apple di una società che si occupa di tecnologie per la scansione tridimensionale dell'ambiente circostante appaiono ovvie, soprattutto se poste in parallelo con l'ipotetico rilascio di AppleTV, pianificato attualmente per il 2015. Apple non è nuova a questo tipo di acquisizioni che precedono il lancio commerciale di un prodotto: prima di rilasciare iPhone 5S con il suo sensore biometrico per la scansione delle impronte digitali (Touch ID), la società di Cupertino aveva perfezionato l'acquisizione di Authentec, azienda alla base di numerose tecnologie hardware volte alla sicurezza dell'utente.

Primesense ha deciso di non commentare sulla notizia: "Siamo concentrati sulla costruzione di una società profittevole, portando le nostre tecnologia di rilevamento tridimensionale e di interazione naturale al mercato di massa su dispositivi mobile e nelle case dei consumatori", è stata la risposta di un portavoce della società riguardo alla notizia dell'acquisizione da parte di Apple. "Non commenteremo su cose che riguardano i nostri partner, clienti o potenziali clienti e preferiamo non discutere su indiscrezioni o indiscrezioni riciclate".

Lo stesso AllThingsD ha smorzato l'entusiasmo sulle notizie degli ultimi giorni sostenendo che Apple sia in trattativa con Primesense, ma che l'accordo sia anche lungi dall'essere completo, a differenza da quanto riportato dalle fonti israeliane nei giorni scorsi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo18 Novembre 2013, 09:25 #1
ma non é meglio leap motion come tecnologia?
ripe18 Novembre 2013, 10:04 #2
345 milioni di dollari per un'azienda con tecnologie e brevetti in ambito di scansione tridimensionale dell'ambiente con applicazioni possibili in svariati ambiti.

3 miliardi di dollari per un'applicazione che consente di scattare e condividere istantanee con i propri amanti online.
lucifero252518 Novembre 2013, 10:19 #3
Originariamente inviato da: ripe
345 milioni di dollari per un'azienda con tecnologie e brevetti in ambito di scansione tridimensionale dell'ambiente con applicazioni possibili in svariati ambiti.

3 miliardi di dollari per un'applicazione che consente di scattare e condividere istantanee con i propri amanti online.


che triste verità...
Thediabloz18 Novembre 2013, 10:24 #4
Originariamente inviato da: acerbo
ma non é meglio leap motion come tecnologia?


Sono molto differenti, il sensore del leap motion richiede una certa vicinanza, parliamo nell'ordine di meno di un metro, se ricordo bene.
san80d18 Novembre 2013, 11:30 #5
Originariamente inviato da: ripe
345 milioni di dollari per un'azienda con tecnologie e brevetti in ambito di scansione tridimensionale dell'ambiente con applicazioni possibili in svariati ambiti.

3 miliardi di dollari per un'applicazione che consente di scattare e condividere istantanee con i propri amanti online.


evidentemente la pubblicità vale più della tecnologia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^