iPhone X e 8 con fix hardware per evitare i problemi nelle batterie

iPhone X e 8 con fix hardware per evitare i problemi nelle batterie

Apple fa sapere che i problemi insorti con le batterie delle ultime generazioni di iPhone non potranno avvenire con i modelli più recenti

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:41 nel canale Apple
AppleiPhone
 

iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X non dovrebbero soffrire dei problemi con le batterie che Apple ha dovuto affrontare in questi ultimi mesi. Con i nuovi modelli, in altre parole, non dovrebbero verificarsi rallentamenti nelle performance in presenza di batterie deteriorate o, almeno, il gap prestazionale dovrebbe essere più contenuto e controllato. A dirlo è stata la stessa Apple in una lettera in risposta al Senatore John Thune rilasciata in queste ore.

La società sostiene che le feature di throttling introdotte con un aggiornamento software per preservare la durata delle batterie e impedire i riavvii durante i picchi di carico non sono pensate per i nuovi modelli. Questo per via degli "aggiornamenti hardware" effettuati sulla nuova line-up che consente una gestione energetica migliore in relazione alle performance. Alla domanda se tali aggiornamenti software siano previsti anche per iPhone 8 e X, Apple ha risposto:

"iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X includono aggiornamenti hardware che consentono un sistema di gestione delle performance più avanzato e che consente al sistema operativo di anticipare in maniera più precisa un riavvio anomalo ed evitarlo".

Apple non ha esplicitamente detto che non rilascerà un aggiornamento software per rallentare i nuovi modelli, ma più precisamente che il nuovo sistema dovrebbe impedire la diffusione in larga scala del problema come avvenuto con gli smartphone delle ultime generazioni. Il degrado prestazionale dovrebbe inoltre essere meno consistente, qualora ce ne fosse bisogno come risposta all'inevitabile deterioramento della batteria integrata su una specifica unità in circolazione.

Al momento in cui scriviamo tuttavia è impossibile prevedere quanto impatterà nelle prestazioni la nuova soluzione "hardware" di Apple, anche se sui nuovi modelli è probabile che il software disponga di un numero superiore di informazioni per stabilire quando e se applicare il rallentamento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
predator8707 Febbraio 2018, 16:22 #1
Speriamo..
tok8907 Febbraio 2018, 16:31 #2
Praticamente non usano più batterie di scarsa qualità e/o tolgono il "buy_the_new_iPhone" update? (si scherza)
Madcrix07 Febbraio 2018, 17:28 #3
"le feature di throttling introdotte con un aggiornamento software per preservare la durata delle batterie e impedire i riavvii durante i picchi di carico non sono pensate per i nuovi modelli"

e se lo dice Apple c'è da fidarsi
nekromantik07 Febbraio 2018, 17:46 #4
Fatemi capire: quindi i vecchi modelli erano difettosi?
TrudTilp07 Febbraio 2018, 20:18 #5
E pensare che mesi addietro avevo letto il commento di qualcuno che vantava le migliori capacità di Apple nella gestione dei consumi rispetto ad Android. ^_^
Spero si stia vergognano adesso. :-)
MiKeLezZ08 Febbraio 2018, 08:04 #6
ma la colpa non era della batteria? che si usura, non da il picco di corrente, bla bla bla... ora con i nuovi iphone grazie a un "magico chip hardware" è stato corretto?

questa mi pare una supercazzola coi fiocchi
Simonex8408 Febbraio 2018, 08:36 #7
magari il "magico chip hardware" è un banale condensatore
Mparlav08 Febbraio 2018, 08:59 #8
Originariamente inviato da: nekromantik
Fatemi capire: quindi i vecchi modelli erano difettosi?


Con Apple non esiste la parola "difettoso", ma al limite, "diversamente funzionante".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^