iPhone, la custodia che lo trasforma in uno smartphone Android (più o meno)

iPhone, la custodia che lo trasforma in uno smartphone Android (più o meno)

Lo sviluppatore Nick Lee ha realizzato una custodia per iPhone che permette di eseguire il sistema operativo Android sfruttando lo schermo del melafonino. Un progetto ambizioso ma limitato, Android è di fatto installato nella reference board AOSP e non sfrutta il prestante hardware di iPhone

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Apple
iPhone
 

Android e iOS sono e restano mondi completamente distinti, ma sviluppatori come Nick Lee provano ad accorciare le distanze. L'ultima impresa di Lee, già protagonista dell'installazione del sistema operativo Windows 95 su Apple Watch, punta a trasformare iPhone in uno smartphone Android, o quanto meno ci prova, come si dirà in seguito. Per raggiungere lo scopo, lo sviluppatore ha realizzato un'apposita custodia per il terminale di casa Apple che, connessa allo smartphone, permette di proiettare sullo schermo di iPhone il sistema operativo Android e di interagire con l'interfaccia sfruttando il touch del melafonino.

iphone case

All'interno della custodia, realizzata con la tecnica della stampa 3D,  è stata collocata una scheda LeMaker HiKey, appositamente progettata per la realizzazione di sistemi embedded basati sul sistema operativo Android - si tratta nello specifico della reference board ufficiale AOSP (Android Open Source Project). La scheda permette di eseguire una versione modificata di  Android Marshmallow 6.0.1 e dialoga con il display di iPhone sfruttando la connessione alla porta Lightning e un'app per iOS appositamente realizzata dallo sviluppatore. 

Dalla descrizione appena effettuata emerge il principale limite del progetto: Android non utilizza l'hardware di iPhone e non è installato nella memoria del melafonino, ma sfrutta il SoC della scheda LeMaker HiKey, ovvero il Kirin 620 con processore octa core ARM Cortex A53. Di fatto, iPhone mette a disposizione dell'utente lo schermo e l'interfaccia touch tramite la quale si può interagire con la piattaforma Android in esecuzione sulla scheda. A ciò si aggiunge il fatto che la componentistica richiesta, comprendente anche una batteria da 650 mAh e un boost converter che fornisce l'alimentazione corretta alla scheda, ha reso necessario la realizzazione di un case dalle dimensioni non certamente contenute.

Le prestazioni sono almeno brillanti? Non proprio, come emerge dal filmato che mostra la versione del case realizzata per iPhone 6S Plus ... 

.... eppure, nonostante i limiti e la difficoltà, probabilmente per molti non giustificata dal risultato finale, il progetto non manca di catturare l'attenzione degli utenti più 'smanettoni' che non sempre ragionano in termini di utilità effettiva, ma spesso colgono l'aspetto ludico o la sfida insita nel provare a superare i limiti che le case produttrici di smartphone impongono all'utente finale. Android eseguito nativamente su iPhone rappresenta un'ipotesi a dir poco improbabile, ma chi fosse interessato dalla soluzione 'alternativa' proposta da Nick Lee può trovare ulteriori dettagli tecnici collegandosi a questo indirizzo

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
uc8408 Giugno 2016, 11:18 #1
a questo punto, con del nasto adesivo posso anch'io realizzare un iphone con DOPPIO sistema operativo e DOPPIO schermo

o usare delle cerniere metalliche per creare il primo iPhone pieghevole, dual-OS e dual-screen... per i nostalgici del Nokia Communicator
djfix1308 Giugno 2016, 12:41 #2
@uc84
buoni tutti con la roba già pronta, qui si fa mica le minchiatine!
ha sviluppato una app iOS, ha implementato una piattaforma HW, ha interfacciato il tutto con un OS android, ha realizzato un case in stampa 3D.
menzionare anche solo una sola cosa qui fatta per molti utenti significherebbe andare in crisi non sapendo da dove iniziare...
biffuz08 Giugno 2016, 12:45 #3
Ma è geniale! Avrebbe dovuto metterla su kickstarter e diventare (quasi) ricco...
kamon08 Giugno 2016, 12:46 #4
Ovvio che se uno ha un iphone e vuole provare android, la soluzione migliore è comprarsi uno smartphone android economico, ma quì si parla solo di un divertente esercizio di tecnica, assolutamente e al 100% inutile, ma come dice l'articolo, la logica degli smanettoni spesso non è votata a utilità e praticità... Si tratta solo di una sfida.
gd350turbo08 Giugno 2016, 12:49 #5
Originariamente inviato da: djfix13
@uc84
buoni tutti con la roba già pronta, qui si fa mica le minchiatine!
ha sviluppato una app iOS, ha implementato una piattaforma HW, ha interfacciato il tutto con un OS android, ha realizzato un case in stampa 3D.
menzionare anche solo una sola cosa qui fatta per molti utenti significherebbe andare in crisi non sapendo da dove iniziare...


La scatola 3d è facile
SpyroTSK08 Giugno 2016, 13:24 #6
Io ho fatto una cosa più figa, un raspberry3, un powerbank da 11k mah, un vnc server e su Android vcn clien tramite collegamento con WiFi ho convertito un Android in debian!
Hofkeller08 Giugno 2016, 15:33 #7
Originariamente inviato da: djfix13
@uc84
buoni tutti con la roba già pronta, qui si fa mica le minchiatine!
ha sviluppato una app iOS, ha implementato una piattaforma HW, ha interfacciato il tutto con un OS android, ha realizzato un case in stampa 3D.
menzionare anche solo una sola cosa qui fatta per molti utenti significherebbe andare in crisi non sapendo da dove iniziare...


Quoto!
Ma a parte questo, sono anche buoni tutti a dire, dopo aver visto come fare, "potevo riuscirci anche io".
gd350turbo08 Giugno 2016, 15:49 #8
Tutti sono capaci di far star un piedi un uovo, dopo aver visto come si fa....
SpyroTSK08 Giugno 2016, 16:14 #9
Originariamente inviato da: gd350turbo
Tutti sono capaci di far star un piedi un uovo, dopo aver visto come si fa....


Scusami, ma hanno proprio ribadito come l'uovo fà stare inpiedi per la settencesima volta.

Hanno preso una board AOSP e l'hanno alimentata via USB dove contemporaneamente la usa anche come scheda di rete e ci fà girare android via rete con una specie di vnc (screenstreamer) e nemmeno in fullscreen.
kamon08 Giugno 2016, 17:47 #10
Originariamente inviato da: gd350turbo
Tutti sono capaci di far star un piedi un uovo, dopo aver visto come si fa....


Basta farlo all'occhio di bue... Poi prova un pò a ribaltarlo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^