iPhone e iPad al bando in Italia. Arriva al Senato il disegno legge Quintarelli che vieta ''sistemi chiusi''

iPhone e iPad al bando in Italia. Arriva al Senato il disegno legge Quintarelli che vieta ''sistemi chiusi''

Il disegno di legge presentato dal senatore Quintarelli, sostenuto tra gli altri dal Movimento 5 Stelle, sta per essere calendarizzato per un passaggio al Senato. La volontà è quella di non avere sistemi chiusi ma liberi software, servizi e contenuti. I prodotti Apple potrebbero dunque essere banditi.

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Apple
AppleiOSiPhoneiPad
 

In Italia potremmo dire addio agli iPhone e agli iPad almeno stando a quanto afferma il disegno di legge del senatore Quintarelli presentato per la calendarizzazione in Senato e già approvato in sordina alla Camera. Un decreto che di fatto, almeno stando al suo articolo 4, renderebbe illegali i sistemi operativi "chiusi" proprio come quelli utilizzati da Apple con i vari iPhone e iPad mentre prevederebbe il libero accesso a software, contenuti e servizi. Una legge che in un modo o in un altro metterebbe "fuori legge" il sistema operativo dell'azienda di Cupertino che effettivamente risulta non compatibile con altri sistemi informatici.

Il disegno di legge è stato fortemente voluto dal senatore Quintarelli, facente parte del gruppo dei Civici e Innovatori nonché storico esperto della tecnologia e della Rete. Lo stesso Quintarelli aveva fatto la sua comparsa in interventi contro le grandi aziende tecnologiche affinché le stesse venissero tassate esplicitamente come tutte le altre aziende italiane. In questo caso la legge vuole mettere al bando ogni tipo di sistema operativo che non permetta libertà.

L'articolo 4 del decreto legge riporta effettivamente la dicitura per la quale "Gli utenti hanno il diritto di [...] utilizzare a condizioni eque e non discriminatorie software, proprietario o a sorgente aperta, contenuti e servizi leciti di loro scelta". Non solo perché nello stesso articolo si dichiara esplicitamente come gli stessi utenti abbiano "[...] il diritto di disinstallare software e di rimuovere contenuti che non siano di loro interesse dai propri dispositivi". Il problema con Apple sta proprio in questo visto che il suo iOS non permette in nessun modo di installare applicazioni di terze parti al di fuori dell'App Store.

La preoccupazione è quella di ottenere una legge che possa mettere in serio pericolo il mercato italiano soprattutto perché esclusiva del nostro paese. Proprio il deputato Boccadutri ha affermato al Corriere.it come "Il fine della legge può apparire giusto, ma se applicata solo in Italia può produrre una distorsione di mercato enorme e incomprensibile. Sarebbe più corretto attendere la definizione di regole precise europee, perché i servizi digitali non hanno confini nazionali. Altrimenti, è come se avessimo deciso da soli di annullare il roaming soltanto in Italia".

Per il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Sandro Gozi, non vi è alcuna necessità di approvare una legge di questo tipo perché i regolamenti sono già presenti in materia e la disciplinano in maniera più che precisa. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
turcone23 Giugno 2017, 15:43 #1
mi sa che domani vedremmo tanti onorevoli e parlamentari con iphone e ipad nuovi
Mr_Paulus23 Giugno 2017, 15:47 #2
ma figurarsi se han intenzione di perdere il volume di affari che apple ha in italia, con le conseguenti tasse generate.

troveran una via di mezzo.


comunque, ste norme devono essere norme europee, non nazionali.
Alpha423 Giugno 2017, 15:58 #3
io rimuoverei anche la proprietà privata e le chiavi dai bagni.

Da domani tutte le aziende con sistemi chiusi studiati e sviluppati per anni dovranno pubblicare progetti e quant'altro sul web, per il bene di tutti

La solita repubblica delle banane

Praticamente con i nostri soldi non saremo più liberi di utilizzare un sistema chiuso se questo a noi piace..

Spero che ci sia ancora nelle stanze dei bottoni qualcuno con del buonsenso e che questa cosa non vada avanti
Notturnia23 Giugno 2017, 15:59 #4
e questo è un senatore che noi paghiamo ?... ah beh.. siamo presi bene.. si puo' licenziare un incompetente simile o dobbiamo attendere le prossime elezioni del 2100 ??
insane7423 Giugno 2017, 16:02 #5
1) mi pare una bella stupidaggine
2) perché si fa riferimento solo a Apple (al solito, per i click?) anche in Windows Mobile (ok, praticamente sta a 0 come market share, ma ancora ci sono) non si può installare roba da fuori lo store, sbaglio?
3) anche nel futuro Windows 10 S non si può installare roba fuori dallo store, giusto? quindi ovviamente non saranno venduti in Italia se passa questa legge, giusto? non solo prodotti Apple quindi.

o l'articolo non è chiaro, o la legge è [U]veramente[/U] una scemenza.
Mr_Paulus23 Giugno 2017, 16:04 #6
Originariamente inviato da: insane74
1) mi pare una bella stupidaggine
2) perché si fa riferimento solo a Apple (al solito, per i click?) anche in Windows Mobile (ok, praticamente sta a 0 come market share, ma ancora ci sono) non si può installare roba da fuori lo store, sbaglio?
3) anche nel futuro Windows 10 S non si può installare roba fuori dallo store, giusto? quindi ovviamente non saranno venduti in Italia se passa questa legge, giusto? non solo prodotti Apple quindi.

o l'articolo non è chiaro, o la legge è [U]veramente[/U] una scemenza.


entrambe le cose
gd350turbo23 Giugno 2017, 16:06 #7
Ma dai...
Clickbait all'ennesima potenza !
raoulduke88123 Giugno 2017, 16:07 #8
come acquirente posso e devo avere la libertà di scegliere, mi auguro che questa proposta venga cassata senza appello.
MadMax of Nine23 Giugno 2017, 16:07 #9
Questa è proprio una trollata enorme

Tralasciando Apple, sapete tutti i vari dispositivi industriali che ne verrebbero impattati ? E quelli militari ? Vedrai che vorranno far installare Android sugli F35
ImperatoreNeo23 Giugno 2017, 16:08 #10
Anche Android non permette di rimuovere tutta l'immondizia Google (per essere gentili) installata sui terminali.. Se non con gran fatica. In questo mondo di verginelle non ce ne stanno..
E no, le rom custom non sono la soluzione, altrimenti vale anche per Apple con il jailbreak.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^