iPhone 7, prevendite record negli Stati Uniti

iPhone 7, prevendite record negli Stati Uniti

In attesa dei primi numeri provenienti in Italia e in Europa, pare che iPhone 7 sia già un successo oltreoceano

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

iPhone 7 e iPhone 7 Plus non sono gli smartphone più innovativi della storia, tuttavia sono due modelli che lasceranno certamente il segno. A dirlo sono le prime recensioni dei due nuovi melafonini, che sottolineano come rivoluzionaria (ad oggi non in termini del tutto positivi) la scelta coraggiosa di eliminare il jack audio da 3,5mm. Nonostante tutto, stando alle dichiarazioni rilasciate da due degli operatori telefonici più popolari in USA, pare che il nuovo iPhone 7 abbia già iniziato a lasciare il segno sul libro dei record.

Lo scorso venerdì Apple ha dato il via alle prevendite dei due nuovi smartphone e T-Mobile e Sprint hanno già annunciato i primi numeri. T-Mobile ha dichiarato che iPhone 7 è stato ordinato da quattro volte gli utenti che avevano ordinato iPhone 6 due anni fa, lo smartphone che deteneva il precedente record presso l'operatore USA. La compagnia ha anche specificato che i nuovi iPhone 7 hanno registrato il record di sempre per quanto riguarda le vendite in un singolo giorno, senza tuttavia rilasciare alcun numero per comprovare l'affermazione.

Certo è che merito del successo è dovuto alle interessanti iniziative commerciali mosse dalla società: T-Mobile offre infatti un iPhone 7 32GB senza alcun prezzo d'accesso sia a vecchi che a nuovi clienti che lasciano un iPhone 6 (o successivi), con display intatto e senza danni dovuti a liquidi. Gli utenti che vogliono aderire all'iniziativa dovranno però sottoscrivere un contratto della durata minima di due anni.

iPhone 7 ha registrato numeri molto interessanti anche per quanto riguarda le pre-vendite realizzate da Sprint, altro operatore telefonico attivo negli Stati Uniti. Secondo il CEO della compagnia Marcelo Claure, le prevendite di iPhone sono schizzate del 375% in confronto ai numeri realizzati l'anno scorso con il lancio di iPhone 6S e 6S Plus. Anche nel caso di Sprint è possibile citare interessanti offerte (i 650 dollari richiesti all'acquisto verranno usati per pagare le bollette del contratto sottoscritto nei successivi 24 mesi). Ha di certo aiutato anche la concorrente Samsung con la questione "esplosiva" del Galaxy Note7.

Al momento non c'è nessun nuovo smartphone che può competere con la forza commerciale di iPhone, lasciando ad Apple via libera per inanellare il suo nuovo successo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej15 Settembre 2016, 09:27 #1
ma no?!?! Davvero?!?!?
fraquar15 Settembre 2016, 09:32 #2
Chiedo da ignorante, esiste un produttore che non abbia mai affermato di avere prevendite record del suo prodotto in uscita?

Comunque sia anche fosse vero, se riescono a vendere tanti 7 e 7s che non sono nulla di che rispetto al 6 e 6s e soprattutto alla concorrenza, con l'8 e 8s che magari avranno anche un nuovo stile ne venderanno miliardi al D1
Simonex8415 Settembre 2016, 09:34 #3
c'è anche da dire che negli USA vengono venduti quasi sempre in abbonamento ed il telefono in se non costa niente, o comunque molto poco, hanno un sacco di abbonamenti con upgrade incluso e cose del genere, diciamo che viene facile fare certi numeri
Korn15 Settembre 2016, 09:36 #4
quindi la flessione di vendite è già sparita, tristezza infinita
Persilù15 Settembre 2016, 09:37 #5
Il mercato Americano non fa testo.
Sin dalle sue prima apparizioni su quel mercato, iphone ha fatto i botti.
Dumah Brazorf15 Settembre 2016, 09:38 #6
La flessione delle vendite dopo 6mesi dall'uscita è naturale, i clienti aspettano il modello successivo...
Korn15 Settembre 2016, 09:39 #7
la flessione era anno su anno
Apix_102415 Settembre 2016, 09:40 #8
e comunque: rispetto!
riuscire a vendere così al D1 non è da tutti!
tony7315 Settembre 2016, 09:42 #9
Va bè gli USA sono roccaforte Apple da sempre, aspetto di vedere i dati nel mondo che sicuramente saranno altrettanto buoni ma non così roboanti.

Però prima o poi la -festa- dovrà finire, riesco difficile immaginare un ipotetico futuro "iphone 13" sempre e solo unico Re incontrastato del mercato...
recoil15 Settembre 2016, 09:43 #10
le prevendite alte e i numeri elevati nei primi giorni ormai sono fisiologici, tanto più che c'è il jet black gettonatissimo che in prevendita è andato a ruba
i conti andranno fatti tra un anno vedendo quanto ha venduto il 7 rispetto al 6s e al 6 nel loro primo anno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^