iPhone 7: prestazioni molto elevate in single-thread nei primi benchmark

iPhone 7: prestazioni molto elevate in single-thread nei primi benchmark

Apple continuerà probabilmente la tradizione dei due core sulla CPU di iPhone 7 e iPhone 7 Plus, e secondo nuovi benchmark dovrebbe rappresentare il punto di riferimento della categoria nelle capacità di calcolo a singolo thread

di pubblicata il , alle 16:47 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Leggendo distrattamente i dati delle specifiche tecniche di iPhone si può cadere nell'errore di reputarlo uno smartphone non all'altezza della concorrenza in quanto a performance pure. Tuttavia, con i benchmark alla mano il discorso cambia, e soprattutto nelle capacità di calcolo in single-thread l'Apple A9 di iPhone 6S e iPhone 6S Plus rimane ancora oggi incontrastato. Questo perché storicamente Apple predilige la potenza del singolo core ad un'architettura multi-core più difficile da gestire.

iPhone 7, primi benchmark

Su smartphone Apple non ha mai integrato processori da più di due core ed è probabile che anche sui nuovi modelli che verranno annunciati il 7 settembre troveremo una CPU dual-core. Secondo le indiscrezioni il core clock dovrebbe essere di 2,4GHz, raggiungendo vette inesplorate per le CPU di iPhone. Nelle scorse ore si sono aggiunte al coro dei rumor nuove voci, anticipando quelle che saranno le performance dei nuovi melafonini. Nello specifico, online sono stati pubblicati i risultati di Geekbench di Apple A10.

Quando abbiamo analizzato iPhone 6S, lo scorso anno, lo smartphone della Mela si è comportato molto bene nei nostri test prestazionali. Nello specifico su Geekbench 3 aveva totalizzato 4457 punti in multi-core, piazzandosi in seconda posizione dietro Galaxy S6, e 2526 punti in single-core, posizionandosi in prima posizione con un margine evidente sul secondo, che rimaneva iPhone 6. Molto indietro i concorrenti, con l'Exynos di Samsung che si fermava a circa 1500 punti.

Oggi, le differenze sono meno marcate: Galaxy Note7 utilizza un processore Exynos 8890 che riesce a portare a termine Geekbench con risultati di 2100 e 6500 circa rispettivamente nei test in single e multi-thread, laddove i dispositivi con Qualcomm Snapdragon 820 si aggirano intorno ai 2000 punti e i 5500 punti nei due test specifici. Ma quindi, alla luce di questi numeri a quanto arriva iPhone 7?

Secondo i primi test preliminari (e di cui l'affidabilità rimane al momento incerta), il nuovo melafonino potrebbe arrivare a quota 3379 punti nel calcolo in single-thread con Geekbench, superando qualsiasi dispositivo mobile ad oggi presente sul mercato. Anche iPad Pro, nella sua versione da 12,9", verrebbe battuto di poco. Per quanto concerne il risultato in multi-thread il melafonino si fermerebbe a 5495 punti, svantaggiato rispetto alle altre soluzioni sul mercato per la sua struttura a soli due core.

Apple svelerà iPhone 7 e 7 Plus durante un evento specifico del prossimo mercoledì 7 settembre ed è molto probabile che la società svelerà alcuni segreti sulle prestazioni dei nuovi dispositivi. Per saperne di più dovremmo attendere le prime prove sul campo, che dovrebbero arrivare a qualche settimana di distanza dall'annuncio ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tramsib05 Settembre 2016, 18:47 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade

Apple continuerà probabilmente la tradizione dei due core sulla CPU di iPhone 7 e iPhone 7 Plus, e secondo nuovi benchmark dovrebbe rappresentare il punto di riferimento della categoria nelle capacità di calcolo a singolo thread


Comincia ad essere molto interessante questo iphone !
Portocala05 Settembre 2016, 19:03 #2
Spetta spetta, quello è il 7 Plus, non il 7 normale.
maxsy05 Settembre 2016, 19:17 #3
Originariamente inviato da: tramsib
Comincia ad essere molto interessante questo iphone !


già infatti...sopratutto per telefonare, whatsapp e facebook.
se proprio si decide di buttare soldi con apple, questo periodo è il momento migliore per prendere un modello meno recente:
iphone 6 64Gb 490€

riuzasan05 Settembre 2016, 19:47 #4
Certo che tra gli acquisti di Apple PA-mini è stata una botta eccezionale: in assoluto la migliore ottimizzazione dell'architettura ARM in single core.
ciccio357p05 Settembre 2016, 20:32 #5
Originariamente inviato da: maxsy
già infatti...sopratutto per telefonare, whatsapp e facebook.
se proprio si decide di buttare soldi con apple, questo periodo è il momento migliore per prendere un modello meno recente:
iphone 6 64Gb 490€




Scusa giusto per capire, in caso si decidesse per un bel samsung o altro invece i soldi sarebbero ben spesi?
giusto per capire
ciao
Cfranco05 Settembre 2016, 21:11 #6
Originariamente inviato da: riuzasan
in assoluto la migliore ottimizzazione dell'architettura ARM in single core.

E' tutto relativo, nello spazio dove Apple mette due core gli altri ne infilano 8
Quella di farsi i chip da soli è una decisione perdente nel lungo periodo, son partiti che avevano il chip più veloce in assoluto ma con un know-how, un team di sviluppo e degli investimenti decisamente minori della concorrenza stanno decisamente mostrando la corda, questo A10 è più lento dei chip della concorrenza usciti 6 mesi prima, semplicemente Apple non ha le risorse per tenere il ritmo
HwWizzard05 Settembre 2016, 21:23 #7
Originariamente inviato da: ciccio357p
Scusa giusto per capire, in caso si decidesse per un bel samsung o altro invece i soldi sarebbero ben spesi?
giusto per capire
ciao


don't feed the troll
HwWizzard05 Settembre 2016, 21:25 #8
Originariamente inviato da: Cfranco
E' tutto relativo, nello spazio dove Apple mette due core gli altri ne infilano 8
Quella di farsi i chip da soli è una decisione perdente nel lungo periodo, son partiti che avevano il chip più veloce in assoluto ma con un know-how, un team di sviluppo e degli investimenti decisamente minori della concorrenza stanno decisamente mostrando la corda, questo A10 è più lento dei chip della concorrenza usciti 6 mesi prima, semplicemente Apple non ha le risorse per tenere il ritmo


Certo con 2 core fa 5500 contro i mirabolanti 6500 degli 8 core della concorrenza... certo che sono alla canna del gas in Apple
Cfranco05 Settembre 2016, 21:35 #9
Originariamente inviato da: HwWizzard
Certo con 2 core fa 5500 contro i mirabolanti 6500 degli 8 core della concorrenza... certo che sono alla canna del gas in Apple

A casa mia 6500 > 5500
E se Apple ne mette solo 2 di core è perché in quel pezzo di silicio più di due non ce ne stanno, mica perché vanno al risparmio, un po' come la Ducati è affezionata al bicilindrico che ha tanti pregi ma va più piano dei motori più frazionati, così ad Apple piacciono i core belli grossi, tanto silicio che li fa andare forte, ma alla fine in quel chip riesce a farne stare solo due
elessar05 Settembre 2016, 22:04 #10
Originariamente inviato da: Cfranco
A casa mia 6500 > 5500


Certo. Ma restando in tema Galaxy Note 7 vs iPhone 7, 3379 > 2100 per il single core.

Quindi hai un chip che è il 60% più prestante sul single core, ma perde solo il 20% sul multicore.

Il chi si traduce, in pratica, in migliori performance percepite su praticamente tutte le applicazioni. Certo, se fai dei batch job con elevato multiprocessing allora il Note sarà più potente, ma non è esattamente il caso d'uso di un telefono.

Senza contare che molto probabilmente il chip di Apple sarà meno avido di energia ed emetterà meno calore.

E se Apple ne mette solo 2 di core è perché in quel pezzo di silicio più di due non ce ne stanno, mica perché vanno al risparmio, un po' come la Ducati è affezionata al bicilindrico che ha tanti pregi ma va più piano dei motori più frazionati, così ad Apple piacciono i core belli grossi, tanto silicio che li fa andare forte, ma alla fine in quel chip riesce a farne stare solo due


Boh... che più di due non ce ne stiano, potrebbe anche essere vero ma... chissenefrega? Apple resta sul dual core perché ritiene sia il miglior compromesso tra prestazioni percepite dall'utente ed efficienza. E per il momento è dura darle torto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^