iPhone 7 non vende quanto sperato: -10% di ordini nei prossimi mesi

iPhone 7 non vende quanto sperato: -10% di ordini nei prossimi mesi

I nuovi iPhone avrebbero venduto meno del previsto in questi ultimi mesi, ed Apple si accinge a un nuovo taglio negli ordini per i prossimi mesi

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Apple
AppleiPhone
 

La società sta pianificando di ridurre la produzione degli iPhone del 10% nel primo trimestre del 2017, almeno secondo un report di Nikkei non ancora confermato ufficialmente. Si tratta di una situazione speculare a quella sofferta da Apple con il precedente modello, iPhone 6S, che aveva causato una decurtazione degli ordini per il primo trimestre del 2016. In entrambi i casi Apple ha accumulato un surplus di scorte nei magazzini alla fine dell'anno precedente.

Tuttavia, nel 2016 Apple aveva già diminuito la produzione di iPhone 7 in modo da prevenire il fenomeno avvenuto con il predecessore. Le stime si sono verificate comunque troppo ottimistiche e le vendite del nuovo modello "più lente" delle previsioni. I tagli nella produzione dovrebbero inoltre essere concentrati esclusivamente nei modelli più recenti, iPhone 7 e 7 Plus, e coinvolgere solo marginalmente gli altri dispositivi della Mela ancora in produzione.

"Apple taglierà la produzione dei prodotti della famiglia iPhone del 10% nel primo trimestre del 2017 secondo i calcoli effettuati da Nikkei basati sui dati ricevuti dai fornitori.

I telefoni hanno venduto ancora più lentamente del previsto. Le informazioni sulla produzione degli ultimi modelli e le vendite globali suggeriscono tagli sia su iPhone 7 che sulla versione Plus per il prossimo trimestre".

Quella di Apple potrebbe essere una grande occasione mancata, soprattutto se si considera la grossa debacle di Samsung con Galaxy Note 7. iPhone 7 e iPhone 7 Plus hanno affrontato la stagione natalizia praticamente incontrastati per via della mancanza di dispositivi di fascia alta di pari blasone. Secondo numerosi analisti il motivo del declino nelle vendite è la mancanza di feature "interessanti" sui nuovi modelli capaci di catturare le attenzioni di potenziali acquirenti.

Lo scorso settembre Apple non ha condiviso i dati sulle vendite del primo weekend dal debutto, e in seguito ha riportato un calo negli utili, il primo negli ultimi tredici anni. Apple è quindi dannata? Naturalmente no, dal momento che iPhone è ancora fra i top di gamma più venduti e la linea di smartphone più redditizia nell'intero settore. Ci si aspettano però grandi novità per il prossimo modello, il decimo della line-up, e secondo i rumor Apple potrebbe tornare a sorprendere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Neverlost02 Gennaio 2017, 16:50 #1
furtofon
nickmot02 Gennaio 2017, 17:18 #2
Qualcuno è veramente sorpreso?

Questo iP7 non offre nulla di particolarmente innovativo, sono gia vari anni che le prestazioni dei telefoni sono sovradimensionate, tanto che non c'è tutta questa necessità di cambiare un telefono finché funziona, il mercato è saturo, il mercato è invaso da modelli di costo molto inferiore perfettamente in grado di rispondere alle esigenze della maggior parte dell'utenza (Si, sono android. No, non voglio fare guerre di religione, è un semplice dato di fatto, il marchio è del tutto secondario).

In altre parole un calo delle vendite è fisiologico per tutti, ora si andrà di normale tasso di sostituzione per usura, rotture e simili.
s0nnyd3marco02 Gennaio 2017, 17:38 #3
Originariamente inviato da: nickmot
Qualcuno è veramente sorpreso?

Questo iP7 non offre nulla di particolarmente innovativo, sono gia vari anni che le prestazioni dei telefoni sono sovradimensionate, tanto che non c'è tutta questa necessità di cambiare un telefono finché funziona, il mercato è saturo, il mercato è invaso da modelli di costo molto inferiore perfettamente in grado di rispondere alle esigenze della maggior parte dell'utenza (Si, sono android. No, non voglio fare guerre di religione, è un semplice dato di fatto, il marchio è del tutto secondario).

In altre parole un calo delle vendite è fisiologico per tutti, ora si andrà di normale tasso di sostituzione per usura, rotture e simili.


Il tuo ragionamento non fa una piega. Rimane da capire tra gli utenti Apple quanti si faranno prendere dalla scimmia nonostante la mancanza di necessita' di cambiare.
bogdaneg02 Gennaio 2017, 17:38 #4
Mercato saturo, possibilità di prendere iPhone della serie precedente a molto meno ed ecco il risultato.
Poi aggiungiamoci che di innovativo non c'è nulla.
Ma questo riguarda qualsiasi terminale.
AlexSwitch02 Gennaio 2017, 17:39 #5
Altra dimostrazione di come a Cupertino si stia campando di rendita su quanto fatto negli anni scorsi.... In più pare che anche il marketing nei Paesi emergenti come l'India, complice l'avida politica dei prezzi Apple, stia segnando il passo a scapito della concorrenza...

La pappa pronta porta sempre poco lontano....
Falcoblu02 Gennaio 2017, 17:43 #6
Ma infatti , cosa pensavano a Cupertino che la festa durasse all' infinito solo perchè si chiama Iphone? ...illusi....

Come dici giustamente " il mercato è saturo ed è invaso da modelli di costo molto inferiore perfettamente in grado di rispondere alle esigenze della maggior parte dell'utenza" , mettiamoci anche che oramai da un pò di tempo a questa parte i nuovi iphone di innovativo hanno poco e niente e che la maggior parte lo ha acquistato contestualmente alla sottoscrizione di un contratto con annessi e connessi e il cerchio si chiude , e che apple ritorni tra "gli umani" secondo me è solo un bene , anzi doveva accadere prima.....

3jem02 Gennaio 2017, 18:31 #7
io non sono d'accordo che abbiano campato di rendita per anni, ma nel passaggio dall'iphone 6 al 7 lo hanno senza dubbio fatto, e ne pagano il prezzo, a questo aggiungiamoci che i modelli android negli ultimi tempi sono davvero cresciuti come qualità ed il gioco è fatto.
baruk02 Gennaio 2017, 18:59 #8
Hanno puntato molto sull'impermeabilità (a quanti serve?), hanno tolto il jack cuffie (magari in tanti hanno delle bellissime cuffie da telefono), ma soprattutto hanno dei prezzi da principi arabi. Tanto per dire le differenze: iPhone 7 in versione 128Gb costa, col contratto con la 3, 250€ di anticipo e 25€ al mese, piano telefonico escluso. Il P9 Plus, in mio possesso, pagato 100€ di anticipo e 5€ al mese, sempre piano telefonico escluso. A meno di non essere meladipendenti, la gente, oggi, due conti se li fa.
giuliop02 Gennaio 2017, 19:03 #9
Wow, non solo prevedete il futuro, ma basta che qualcuno scriva qualcosa e per voi diventa automaticamente tutto vero.

Capacità critica alle stelle!
toni.bacan02 Gennaio 2017, 19:17 #10
Ad Apple interessano i profitti, non il numero di terminali ordinati nei vari negozi.
Ne vende il 10% di meno? Pazienza, l'importante è avere il 11% in più di profitto da ogni terminale. Quindi abbassamento dei costi di produzione e innalzamento dei prezzi di vendita, soprattutto nei Paesi emergenti che stanno diventando i nuovi paesi ricchi (vedi un po tutta l'Asia).
Leggevo, non ricordo più dove, che i prossimi iPhone verranno prodotti in India, e la cosa ha un senso. Ora la Cina sta diventando sempre più cara, complice il fatto che è sempre più ricca.

Io dal canto mio ho ancora il mio vecchio fidato 3Gs che come telefono lavorativo (chiamate, mail, messaggi) va fin troppo bene, ed un 5s personale (con tutti i cazzeggi vari, compresi navigatore, musica etc..).
Finchè non tireranno le cuoia non sento la minima esigenza di spendere soldi per passare ad un terminale la cui potenza mi rimane NON sfruttata.
Tanto alla fine iOS è sempre lo stesso, indipendentemente dal terminale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^