iPhone 7 di Apple: già pronta e funzionante la procedura per il jailbreak

iPhone 7 di Apple: già pronta e funzionante la procedura per il jailbreak

In meno di 24 ore un giovane sviluppatore ha realizzato la procedura di sblocco totale del melafonino. Per il momento però non verrà rilasciato agli utenti per i motivi che vi andiamo a spiegare.

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

A distanza di una sola settimana dalla messa in commercio del nuovo smartphone di Apple, un noto sviluppatore ha sbloccato completamente iPhone 7 e 7 Plus tramite l'ormai conosciuta procedura di jailbreak. L'autore dello sblocco però pone per il momento il veto sulla procedura sia per procedere ad un affinamento della stessa con passaggi più semplici ed intuitivi per tutti ma anche in attesa che Apple rilasci una patch per la falla sfruttata.

La notizia è stata riportata da Motherboard che ha dichiarato anche il nome dell'autore. Lo sviluppatore infatti è il giovanissimo Luca Todesco, noto nel mondo online come Qwertyuiop, il quale è riuscito a superare i controlli rigorosi di Apple e del suo iOS 10 addirittura in meno di 24 ore, permettendo dunque di porre in essere il jailbreak su di un nuovo iPhone 7.

iphone-7-jailbroken.jpg (148334 bytes)

Traguardo importante visto che la procedura di sblocco degli smartphone Apple esiste da ormai diversi anni e molti utenti ancora oggi la utilizzano per modificare a loro piacere il sistema operativo della Mela. Il jailbreak, infatti, permette di utilizzare anche potenzialità nascoste di iPhone modificando l'aspetto di iOS, personalizzandolo con tool particolari. E' palese come la procedura di sblocco dello smartphone fosse molto più popolare in passato rispetto ad ora. Apple, infatti, tende a rilasciare versioni molto più attente da un punto di vista della sicurezza ma soprattutto riesce a correggere in caso di falle in un tempo relativamente breve tale da permettere poi l'annullamento del jailbreak.

Oltretutto il nuovo iOS 10 ha portato agli utenti molteplici novità, come i widget, le notifiche con risposta immediata o anche il pannello di controllo, cose che era possibile utilizzare prima solo con il jailbreak; oggi molti evitano questo tipo di procedura perché di serie trovano già quello che una volta mancava.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8326 Settembre 2016, 08:33 #1
Forse a breve metterò le mani su un iphone 5S da riparare che ho intenzione di tenere solo ed esclusivamente se il JB é fattibile e stabile su IOS10. La customizzazione della home e l'activator sono indispensabili. Senza contare il nuovo sblocco forzato con la pressione del tasto che a quanto ho capito sipuò disabilitare completamente solo col JB.

Altrimenti chissene rimango col mio iphone 4 che fa tutto quello che deve fare con IOS7 equalche acciacco...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^