iPhone 6 costa a Apple 200$, ecco il verdetto dei primi teardown

iPhone 6 costa a Apple 200$, ecco il verdetto dei primi teardown

Il nuovo iPhone 6, annunciato due settimane fa mantiene altissima l'asticella dei profitti per l'azienda di Cupertino, con un prezzo di produzione di circa 200$, meno di un terzo del costo finale al consumatore

di pubblicata il , alle 09:24 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Quanto costa a Apple produrre un iPhone 6? Una domanda che sicuramente in molti si saranno posti in questi giorni, soprattutto dopo aver scoperto a quanto la stessa Apple vende uno dei propri smartphone nella nostra penisola.

La risposta ci giunge dal gruppo dai ricercatori di IHS che hanno smontato il nuovo melafonino e stimato un costo dei componenti al suo interno. In particolare il nuovo iPhone 6 nella sua versione da 16 GB di memoria costa ad Apple circa 200$, che salgono a 216 per la versione Plus che necessita ovviamente un quantitativo maggiore di materiali.

Ammesso che questi siano realmente i costi Apple dovrebbe essere in grado di mantenere dei grandi margini di profitto sulle vendite dei propri iPhone. Quasi sicuramente si tratta del profitto più grande legato a un prodotto nel mercato smartphone ed è proprio questo che contribuisce a rendere il bilancio Apple sempre positivo.

Rispetto ad iPhone 5S il profitto diminuisce quindi di soli 5$, l'ex top di gamma era infatti venduto allo stesso prezzo di iPhone 6 ma la sua produzione costava 5 verdoni in meno. Margine che Apple ha comunque provveduto a recuperare prezzando il proprio 6 Plus a 100$ in più rispetto ad iPhone 6 con una differenza di costi di produzione di soli 16$.

Il componente più costoso di entrambi i modelli di iPhone è il display che costa 45$ per iPhone 6 e 53$ per iPhone 6 Plus. Una differenza rispetto a iPhone 5S che si attesta a 4$ per quanto riguarda iPhone 6 e 12$ per quanto riguarda 6 Plus. La batteria costa tra i 4 e i 5$, mentre la memoria da 16$ ha un prezzo di 15$. Differente il prezzo della fotocamera che come sappiamo si differenzia per il tipo di stabilizzazione. Quella di iPhone 6 costa 11$ mentre quella di iPhone 6 Plus è prezzata 13$.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simonex8425 Settembre 2014, 09:41 #1
gd350turbo25 Settembre 2014, 09:49 #2
Oggi doppio turno simo !
palleggiatore25 Settembre 2014, 10:48 #3
e i costi di R&D? o il telefono si fabbrica da solo avvicinando i componenti?
san80d25 Settembre 2014, 11:16 #4
io pensavo gli costasse anche meno
uc8425 Settembre 2014, 11:22 #5
Originariamente inviato da: palleggiatore
e i costi di R&D? o il telefono si fabbrica da solo avvicinando i componenti?


quotone per palleggiatore...
e ai costi di R&D bisogna aggiungere quelli per l'assistenza, per lo sviluppo del sistema, ecc. un prodotto costa più del prezzo al kilo dei suoi componenti.

poi nulla toglie che Apple faccia il 60% di margine, ma evidentemente sanno stimare bene la curva prezzo/domanda.
gd350turbo25 Settembre 2014, 11:26 #6
Bè se disponi di una schiera di adepti pronti ad acquistare a qualsiasi prezzo qualsiasi cosa venga da te prodotta, secondo me se ne approfittano anche poco !
Io avrei messo prezzi di vendita molto più alti !
Littlesnitch25 Settembre 2014, 12:29 #7
Originariamente inviato da: uc84
quotone per palleggiatore...
e ai costi di R&D bisogna aggiungere quelli per l'assistenza, per lo sviluppo del sistema, ecc. un prodotto costa più del prezzo al kilo dei suoi componenti.

poi nulla toglie che Apple faccia il 60% di margine, ma evidentemente sanno stimare bene la curva prezzo/domanda.


Non è il 60% ma circa il 40%, dati ripresi dai bilanci Apple.
TheGreatEscape25 Settembre 2014, 13:29 #8
Originariamente inviato da: uc84
quotone per palleggiatore...
e ai costi di R&D bisogna aggiungere quelli per l'assistenza, per lo sviluppo del sistema, ecc. un prodotto costa più del prezzo al kilo dei suoi componenti.

poi nulla toglie che Apple faccia il 60% di margine, ma evidentemente sanno stimare bene la curva prezzo/domanda.


Quotone!
D'altronde, e il sogno di qualunque azienda al mondo, quello di vendere i propri terminali e per tutto l'anno a prezzo pieno e senza scendere di un penny.
gioloi25 Settembre 2014, 14:56 #9
Originariamente inviato da: TheGreatEscape
D'altronde, e il sogno di qualunque azienda al mondo, quello di vendere i propri terminali e per tutto l'anno a prezzo pieno e senza scendere di un penny.

Assolutamente d'accordo. L'Olivetti degli anni d'oro, sulla Divisumma 24 aveva margini del 90% (differenza pura fra costo di produzione e prezzo di vendita, senza tener conto di tutti gli oneri intermedi).

Semmai, si capisce meno il compiacimento di certi consumatori, che poi sono quelli a danno dei cui portafogli le aziende realizzano i suddetti margini.
bluv26 Settembre 2014, 23:08 #10
troppo caro!
costasse 300 dollars max avrebbero dei fatturati paurosi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^