iPhone 5C esplode in classe: riportate ustioni di secondo grado dalla quattordicenne

iPhone 5C esplode in classe: riportate ustioni di secondo grado dalla quattordicenne

Ennesimo caso di smartphone in fiamme occorso venerdì scorso, questa volta a Kennebunk, nel Maine. Un iPhone 5C è esploso all'interno di una scuola, nella tasca di una studentessa quattordicenne

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Apple
iPhoneApple
 

A Kennebunk nel Maine una studentessa è stata ricoverata in ospedale per ustioni di secondo grado dopo che il suo iPhone 5C è esploso nelle tasche dei pantaloni quando ancora a scuola. È quanto scrive il Morning Sentinel, specificando che lo smartphone aveva solamente due mesi di vita.

iPhone 5C danneggiato, quattordicenne ferita

Apparentemente sembra che la quattordicenne abbia causato un danno allo smartphone sedendosi accidentalmente su di esso, durante la prima ora di lezione a scuola. I compagni di classe seduti vicini, infatti, hanno sentito un suono sordo giusto un momento prima in cui è divampato il rogo dai pantaloni indossati dalla vittima.

Quando lo smartphone è stato estratto dai pantaloni era ancora in fiamme, mentre la ragazza è stata aiutata dagli stessi compagni e dall'insegnante prima dell'arrivo delle squadre addette ai soccorsi. La quattordicenne è stata subito portata al Southern Maine Health Care a Biddeford, nel Maine per esaminare le ustioni di secondo grado riportate durante l'incidente, ed è stata congedata solamente dopo 45 minuti.

Si tratta dell'ennesimo caso in cui si discute sulla sicurezza nell'uso degli smartphone. In molti casi precedenti, le batterie dei dispositivi venivano impropriamente ricaricate con accessori di terze parti non certificati dalle agenzie preposte all'incarico. Non sappiamo, con esattezza, cosa abbia determinato questo specifico rogo e quali siano le responsabilità del possessore, tuttavia le batterie agli ioni di litio palesano evidenti danneggiamenti di questo tipo esclusivamente in rari casi e sotto forti stress fisici.

Ed è quanto ha infatti dichiarato il responsabile di un servizio d'assistenza locale, Andrew Rosenstein, interrogato sull'accaduto: "Le batterie installate nei prodotti Apple, nello specifico, sono estremamente sicure. Quanto successo alla quattordicenne è un caso particolarmente raro".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

79 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
qboy04 Febbraio 2014, 12:41 #1
"riportando che lo smartphone aveva ancora solamente due mesi di vita"
ma che vuol dire?
Rubberick04 Febbraio 2014, 12:46 #2
che aveva comprato lo smartphone da 2 mesi? :o
Tuvok-LuR-04 Febbraio 2014, 12:48 #3
shit happens
Alessio.1639004 Febbraio 2014, 12:49 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
che aveva comprato lo smartphone da 2 mesi? :o


"ancora" non vuol dire proprio niente.
B-jo04 Febbraio 2014, 13:02 #5
Originariamente inviato da: Alessio.16390
"ancora" non vuol dire proprio niente.


Significa che, nel caso in cui si cerchi la causa dell'esplosione ad una possibile usura del dispositivo/batteria, è da escludere in quanto lo smartphone è stato acquistato due mesi prima....

La presenza di tale affermazione/precisazione è dovuta al fatto che in episodi passati sono state tirate in ballo questo tipo di cause per giustificare esplosioni inaspettate.

Fatto sta che avrà sicuramente piegato la batteria che si sarà danneggiata e conseguentemente esplosa...

Ora immagino le dimensioni del che sono state in grado di flettere l'iphone hahahahaha
lonewo|_f04 Febbraio 2014, 13:08 #6
Originariamente inviato da: articolo
In molti casi precedenti, le batterie dei dispositivi venivano impropriamente ricaricate con accessori di terze parti non certificati dalle agenzie preposte all'incarico.


Non vedo cosa possa c'entrare questo discorso con una batteria che va a fuoco

La carica delle batterie è gestita da un integrato all'interno del cellulare, il "caricabatteria" provvede solo la tensione di alimentazione per questo, sembra quasi una pubblicità per gli accessori sui quali produttori di cellulari e rivenditori lucrano pesantemente
atomico8204 Febbraio 2014, 13:09 #7
giusto x fare un po' di sana morale spicciola da 4 soldi.. ma il fatto che una quattordicenne avesse un iphone da 500€ non fa storcere il naso a nessuno? a me si..
the_breaker04 Febbraio 2014, 13:21 #8

auwhuahwuhawuhawuuwhauh

"l'esplosione più bella di sempre... di nuovo!! "
AceGranger04 Febbraio 2014, 13:21 #9
Originariamente inviato da: atomico82
giusto x fare un po' di sana morale spicciola da 4 soldi.. ma il fatto che una quattordicenne avesse un iphone da 500€ non fa storcere il naso a nessuno? a me si..


se se lo puo permettere, buon per lei.
NorysLintas04 Febbraio 2014, 13:21 #10

Ma l'idiozia della gente?

Già dopo aver letto degli iphone che si piegavano perché venivano messi sulla tasca posteriore del pantalone, leggo anche questa notizia e rimango esterrefatto..

Non ci si può sedere sui cellulari, il cellulare o lo si mette sulla tasca anteriore o sotto il banco o sulla scrivania.
Sedersi poi su un affare costoso è autolesionismo ed idiozia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^