iPhone 5 esauriti e introvabili, arriva la spiegazione di Foxconn

iPhone 5 esauriti e introvabili, arriva la spiegazione di Foxconn

Fortissima domanda e difficoltà nella produzione sarebbero alla base della carenza di iPhone5 sul mercato, sebbene rimanga poco chiara la questione dei recenti scioperi nei centri produttivi, che potrebbe aver influito non poco sul problema

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:30 nel canale Apple
iPhoneFoxconnApple
 

Si potrà discutere all'infinito sulla "febbre da iPhone", senza per questo arrivare a una soluzione che vada bene per tutti. Non è nemmeno questa la sede. Limitandosi a prenderne atto, lo scenario che appare oggi è chiaro: moltissimi utenti, nell'ordine dei milioni in tutto il mondo, si trovano nell'impossibilità di acquistare il proprio oggetto del desiderio, iPhone 5, a causa di una scarsissima disponibilità dei dispositivi stessi.

In queste ore arriva una giustificazione ufficiale di Foxconn, ovvero l'azienda con sede operativa in Cina che li produce. Alla base del problema vi sarebbero diverse circostanze contemporanee, escludendo fra queste l'ingente domanda. Il primo è da attribuirsi al design particolarmente complicato dell'apparecchio: Foxconn parla di iPhone 5 come dell'unità di più difficile assemblaggio fra tutte quelle realizzate dall'azienda stessa, da sempre, fatto che ha portato a un inevitabile rallentamento nelle consegne.

A questo di aggiunge il materiale scelto da Apple per il rivestimento esterno, che è sicuramente più delicato e soggetto a graffi rispetto alle unità precedenti. Anche questo ha influito sulla produzione, a causa della maggiore attenzione da dedicare in ogni passaggio per minimizzare il problema di difetti. A Foxconn quindi serve ancora del tempo per entrare a pieno regime, compensando le esigenze di perfezione con quelle di produzione in massa.

Non citato da Foxconn c'è però un altro problema, su cui non vi sono informazioni certe. Stiamo parlando degli scioperi che gli operai cinesi stanno portando avanti proprio nei centri produttivi. Difficile avere informazioni certe sulle motivazioni che hanno portato allo sciopero (in rete girano diverse ipotesi, ma nessuna ha una conferma ufficiale), ma appare più che chiaro che anche questo problema abbia influito sulla produttività.

La fonte, VR-Zone, segnala come Apple avrebbe fatto pressioni su Foxconn per un maggiore controllo di qualità, che l'azienda avrebbe a sua volta imposto agli operai. Questa ulteriore pressione avrebbe portato gli operai cinesi allo sciopero (insolito per quel paese), in quanto già fortemente provati dalla routine (ben diversa da quelle a cui siamo abituati nel mondo occidentale).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

151 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav18 Ottobre 2012, 10:42 #1
Foxconn dovrebbe rinegoziare il prezzo per ogni iPhone 5 assemblato, vista la scelta progettuale e dei materiali effettuata da Apple.

E sì, Foxconn parte da una posizione di forza nella trattativa, visto che di aziende al mondo in grado di garantire quei volumi di produzione, non ce ne sono.

Ed occhio a non sottovalutare gli scioperi dei lavoratori dei giorni scorsi: l'hanno fatto in Sudafrica tra i minatori, e la situazione è diventata a dir poco esplosiva (oggi scade l'ultimatum per licenziarne 25.000 in mobilitazione da giorni per l'aumento salariale).
demon7718 Ottobre 2012, 10:42 #2
COME INTROVABILI!?!
MA E' UNA VERGOGNA!!!!! IO HO PRENOTATO DA MESI E STA SERA HO UN PARTY.. NON POSSO MICA ANDARCI COL 4S.. MA CHE FIGURA CI FACCIO????

Ma non possono mettere più bambini a lavorarci?????
E poi.. è proprio iondispensabile farli dormire?? Esistono pasticche che possono tenere sveglia una persona per tre giorni!






gd350turbo18 Ottobre 2012, 10:48 #3
Quoto !

Il primo che mi viene a dire che cè la crisi, si prende uno sputo in un occhio !
litocat18 Ottobre 2012, 10:48 #4
Originariamente inviato da: demon77
COME INTROVABILI!?!
MA E' UNA VERGOGNA!!!!! IO HO PRENOTATO DA MESI E STA SERA HO UN PARTY.. NON POSSO MICA ANDARCI COL 4S.. MA CHE FIGURA CI FACCIO????

Ma non possono mettere più bambini a lavorarci?????
E poi.. è proprio iondispensabile farli dormire?? Esistono pasticche che possono tenere sveglia una persona per tre giorni!







Gli operari di Foxconn lavorano in condizioni che in qualunque Paese occidentale sarebbero definite disumane. Ci si può risparmiare di fare battute.
gd350turbo18 Ottobre 2012, 10:51 #5
Originariamente inviato da: litocat
Gli operari di Foxconn lavorano in condizioni che in qualunque Paese occidentale sarebbero definite disumane. Non c'è tanto da fare battute.


Quello che ho sempre sostenuto io, dopo aver visto video che paiono girati in un campo di concentramento, più che in una fabbrica !
Ma chi compera il prodotto ottenuto dallo sfruttamento di tali esseri umani, fa più o meno il discorso che ha ironizzato demon77 !
adapting18 Ottobre 2012, 10:56 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Quello che ho sempre sostenuto io, dopo aver visto video che paiono girati in un campo di concentramento, più che in una fabbrica !
Ma chi compera il prodotto ottenuto dallo sfruttamento di tali esseri umani, fa più o meno il discorso che ha ironizzato demon77 !


Da Dell a Sony, quasi tutti i produttori di pc/tablet/smartphone si servono di Foxconn. E quella è l'unica azienda sotto i riflettori: non abbiamo "visto" nulla delle altre più anonime aziende che lavorano per l'industria dell'IT le cui condizioni di lavoro sono probabilmente nettamente peggiori.
Che facciamo? Torniamo a carta e matita?
mentalray18 Ottobre 2012, 10:57 #7
Originariamente inviato da: gd350turbo
Quello che ho sempre sostenuto io, dopo aver visto video che paiono girati in un campo di concentramento, più che in una fabbrica !
Ma chi compera il prodotto ottenuto dallo sfruttamento di tali esseri umani, fa più o meno il discorso che ha ironizzato demon77 !


Benvenuti sul pianeta terra post rivoluzione industriale!!! Su questa base, non dovreste comprare piu' nulla, nemmeno le scarpe, le magliette del decathlon o il 99% degli elettrodomestici e degli oggetti hi-tech che avete in casa.
demon7718 Ottobre 2012, 10:59 #8
Originariamente inviato da: litocat
Gli operari di Foxconn lavorano in condizioni che in qualunque Paese occidentale sarebbero definite disumane. Ci si può risparmiare di fare battute.



Eh si.. fare dell'ironia su una cosa del genere, ho proprio i cuore di pietra.

Molto meglio indignarmi e dimostrare piena solidarietà alle persone schiavizzate.
Certo lo sto facendo con un iPhone 5 in tasca.. MA SONO DAVVERO DAVVERO MOLTO SOLIDALE.


Ti regalo il più grosso grasso "LOL" che riesci a reperire in rete.
flapane18 Ottobre 2012, 11:01 #9
Originariamente inviato da: demon77
Molto meglio indignarmi e dimostrare piena solidarietà alle persone schiavizzate.
Certo lo sto facendo con un iPhone 5 in tasca.. MA SONO DAVVERO DAVVERO MOLTO SOLIDALE.


touchè
Certe volte meglio avere la decenza di tacere, se siamo tutti "complici" e ci riforniamo di schifezza tecnologica a basso costo, prodotta da operai a bassissimo costo. La solidarietà "da computer" vale quando le petizioni su Feisbucche... NIENTE, la realtà è che a nessuno frega seriamente, noi Occidentali preferiamo distogliere lo sguardo, e far finta di nulla.
paoloff18 Ottobre 2012, 11:01 #10

scioperi inusuali?

forse parli per luoghi comuni...guarda che in cina lo strumento dello sciopero NON è inusuale. semplicemente non lo veniamo a sapere, ma la gente in cina si fa sentire,forte e per tutti i temi sensibili, dall'ecologia al lavoro, lì scioperano e manifestano! (micca stanno attaccati a vedersi ballarò e ad indignarsi su una poltrona)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^