iPhone 4 sopravvive per sei mesi sul fondo di un lago ghiacciato

iPhone 4 sopravvive per sei mesi sul fondo di un lago ghiacciato

A marzo 2015 un iPhone 4 veniva smarrito all'interno di un lago ghiacciato. A settembre il lago veniva drenato ma il dispositivo è stato ritrovato solo nei giorni scorsi

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Alcuni smartphone oggi vengono venduti con la certificazione IP che garantisce la resistenza ad intrusioni di liquidi e polveri in alcune circostanze mirate. Chiunque abbia immerso un dispositivo elettronico senza certificazione in un liquido sa quali conseguenze attendersi, ed è per questo che quanto accaduto a Daniel Kalgren sta rapidamente rimbalzando sul web. L'uomo, residente in Pensilvania, ha trovato un iPhone 4 nel fondale del Lago Kyle durante una caccia con metal detector scoprendo qualche giorno più tardi che il dispositivo funzionava ancora.

Michael Guntrum, effettivo proprietario del dispositivo, nel marzo 2015 pescava sul Lago Kyle quando improvvisamente il dispositivo gli è scivolato fino al buco presente sulla superficie ghiacciata. Ovviamente sul momento non c'è stato nulla da fare: l'iPhone 4 protetto in un case Otterbox sembrava ormai spacciato. La svolta nel settembre del 2015, quando il Lago Kyle è stato drenato, ma fino a pochi giorni fa Guntrum non aveva più avuto notizia del suo dispositivo smarrito. Almeno fino alla caccia di Kalgren, che è stata particolarmente fruttuosa.

L'uomo si aggirava nei pressi del lago con un metal detector con lo scopo di trovare dispositivi smarriti dalla gente quando ha trovato l'iPhone 4. Dopo averlo ripulito e inserito in una bacinella piena di riso, come si usa fare nel caso di immersioni di dispositivi elettronici in liquidi, l'ha messo in carica. Sono bastati due giorni perché l'iPhone 4 si riprendesse e tornasse funzionante, non senza stupore da parte di Kalgren: "Ho trovato solo quello quel giorno", ha dichiarato l'uomo a Buzzfeed, che come di consueto ha subito fatto diventare virale la notizia dell'avvenimento.

"Sono stato in grado di accenderlo e trovare il numero dell'effettivo proprietario. Sa che ce l'ho io adesso e gli ho mandato un'email". Guntrum ha già risposto dicendo che darà il dispositivo alla madre, e anche Apple ha commentato entusiasta la notizia: "Non cessano mai di stupirci le incredibili storie di sopravvivenza degli iPhone che gli utenti condividono continuamente con noi", sono state le parole per mezzo di un portavoce. Non è ancora invece arrivato il commento di Otterbox, che grazie alle sue custodie votate alla resistenza massima è probabilmente il vero protagonista dell'intera vicenda.

La notizia di Buzzfeed arriva proprio in un momento molto particolare, in cui gli americani (e i non americani) sono particolarmente propensi alla spesa grazie al Black Friday e alle imminenti festività natalizie. E qui sorge anche il dubbio sull'attendibilità dell'intera vicenda: e se fosse tutta una notizia scritta a tavolino per aumentare le vendite dei due brand? Non sarebbe di certo un'ipotesi così strampalata ma, per l'appunto, rimane pur sempre un'ipotesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok24 Novembre 2016, 11:45 #1
La vera notizie è che il case Otterbox ha resistito alla grande, il resto è fuffa.
gd350turbo24 Novembre 2016, 11:50 #2
Bè il marketing è la forza che muove il mondo è Apple in questa è campione intergalattico indiscusso !
Schwarzk24 Novembre 2016, 12:01 #3
Originariamente inviato da: Marok
La vera notizie è che il case Otterbox ha resistito alla grande, il resto è fuffa.


Effettivamente come requisiti ambientali, quello che c'era dentro al case resiste a temperature da da -20 a 45 °C
Quindi una volta che non entra l'acqua, se hai culo e lo alimenti dovrebbe tornare a funzionare come effettivamente successo.
Diciamo che si è fatto una ibernazione forzata di 6 mesi e poi il paziente è tornato a vivere...
It_vader24 Novembre 2016, 12:09 #4
Originariamente inviato da: Schwarzk
Effettivamente come requisiti ambientali, quello che c'era dentro al case resiste a temperature da da -20 a 45 °C
Quindi una volta che non entra l'acqua, se hai culo e lo alimenti dovrebbe tornare a funzionare come effettivamente successo.
Diciamo che si è fatto una ibernazione forzata di 6 mesi e poi il paziente è tornato a vivere...


ok... ma dalla foto sembrerebbe una custodia aperta!
In teoria l'acqua dovrebbe essere entrata!
devilred24 Novembre 2016, 12:13 #5
io vorrei capire solo una cosa. ma noi di queste news cosa ce ne facciamo???
gigisfan24 Novembre 2016, 12:14 #6
Sul sito Otterbox sembra che le custodie non abbiano protezione dai liquidi, tantomeno da immersione.
Schwarzk24 Novembre 2016, 12:15 #7
Originariamente inviato da: devilred
io vorrei capire solo una cosa. ma noi di queste news cosa ce ne facciamo???


Io invece vorrei capire chi le commenta ugualmente se le ritiene inutili e non ha nulla da dire in merito...

Originariamente inviato da: It_vader
ok... ma dalla foto sembrerebbe una custodia aperta!
In teoria l'acqua dovrebbe essere entrata!


Non avendo in mano il telefono non mi pronuncio se è o meno entrata dell'acqua.
Effettivamente leggendo l'articolo, parrebbe che sia effettivamente entrata acqua.
Però ho forti dubbi in merito.
IMHO..Sei mesi in acqua, anche se non è salata, sono più che sufficienti per far corrodere le parti elettroniche interne quanto basta per far si che non sia possibile alimentare più alcuna parte del dispositivo.
inkpapercafe24 Novembre 2016, 12:18 #8
Temo sia tutta fuffa commerciale....
alexbilly24 Novembre 2016, 12:24 #9
Che esagerazione... avrebbe potuto anche comprarsi il modello nuovo piuttosto che far drenare un lago
It_vader24 Novembre 2016, 12:28 #10
Originariamente inviato da: alexbilly
Che esagerazione... avrebbe potuto anche comprarsi il modello nuovo piuttosto che far drenare un lago


Oh... quando uno è affezionato a una cosa farebbe di tutto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^