iPad Pro sempre più realtà: su internet i bozzetti di produzione

iPad Pro sempre più realtà: su internet i bozzetti di produzione

Sono trapelati online i documenti di progettazione di iPad Pro, il tablet da 12,9" che Apple potrebbe annunciare entro la fine dell'anno

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Apple
AppleiPad
 

Lo scorso fine settimana è stato particolarmente prolifico per quanto riguarda le novità trapelate su iPad Pro. Il tablet di grosse dimensioni della Mela ci sarà, quindi? Al momento tutti gli indizi dicono di sì, anche se ufficialmente Apple continua a mantenere il più stretto riserbo. Fra questi indizi troviamo le nuove informazioni sulle dimensioni riportate lungo i documenti di progettazione trapelati.

iPad Pro, documenti di progettazione

Si tratta di documenti che la stessa Apple rilascia ai produttori terzi di case e custodie in modo che questi possano offrire i propri prodotti in tempo per il rilascio ufficiale del dispositivo. Il leak proviene dall'account Twitter Onleaks che nel tempo si è verificato molto affidabile, quindi è probabile che si tratti di un'informazione legittima e che le dimensioni riportate nel documento siano quelle finali del prodotto, o comunque molto vicine alla realtà.

Si parla di 305,70 x 222,60 x 7,20 mm per il nuovo iPad Pro, numeri che potrebbero accomodare un display da 12,9" e non da 12,2" come preventivato in un primo momento. Nel documento possiamo verificare il design del prodotto, in linea con gli altri tablet della line-up di Cupertino, e soprattutto la disposizione dei vari elementi lungo la scocca posteriore che, molto probabilmente, sarà ancora una volta in alluminio.

Si notano ben quattro griglie per altoparlanti o microfoni, elemento che fa pensare all'uso di due o addirittura quattro speaker per la diffusione dell'audio. Lungo il lato inferiore troviamo una porta Lightning, mentre su quello superiore, come da tradizione, il tasto per l'accensione. Decisamente puliti i due lati lunghi, con il solo tasto a doppia via per la gestione del volume. La fotocamera, stando al leak, non avrà un flash a LED neanche su iPad Pro.

Il nuovo tablet diventa quindi sempre un'opzione più "realistica", con i rumor che iniziano ad offrirci un'idea più specifica su quello che sarà il prossimo tablet di Cupertino. Sarà rivisto nelle dimensioni come probabilmente anche nelle funzionalità, con l'obiettivo di solleticare il gusto dell'utenza professionale. Nella pagina riportiamo anche un video di Unbox Therapy che paragona le dimensioni di iPad Pro con quelle dei modelli attuali.

Apple non si è ancora sbilanciata sull'argomento: potrebbe offrire un primo assaggio del prossimo modello di tablet già alla WWDC attesa per il mese di giugno, anche se è più probabile il suo arrivo sul mercato negli ultimi mesi dell'anno insieme alla prossima ondata di tablet Apple.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davyjones04 Maggio 2015, 17:35 #1
alla fine proprio non capisco cosa debba farsene un utente pro di un iPad XL con iOS (con anche tutti i suoi limiti) se questo non ha supporto al pennino con tecnologie avanzate tipo tavoletta Wacom e software di produttività avanzati quasi da computer da tavolo...ci ascolta i brani di Garage Band in quadrifonia???

Boh, io vedo meglio i Surface Pro, a meno che Apple non abbia in serbo di fare il colpaccio mettendoci su atom X7 con un MacOS ottimizzato per il touch...
Nenco04 Maggio 2015, 18:01 #2
Lo aspetto dai tempi dell'ipad 2, se fosse vero sarebbe ottimo
Cappej04 Maggio 2015, 18:49 #3
dopo l'iPhone GROSSO avremo l'iPad Grosso+Grosso!
AlexSwitch04 Maggio 2015, 18:57 #4
Originariamente inviato da: davyjones
alla fine proprio non capisco cosa debba farsene un utente pro di un iPad XL con iOS (con anche tutti i suoi limiti) se questo non ha supporto al pennino con tecnologie avanzate tipo tavoletta Wacom e software di produttività avanzati quasi da computer da tavolo...ci ascolta i brani di Garage Band in quadrifonia???

Boh, io vedo meglio i Surface Pro, a meno che Apple non abbia in serbo di fare il colpaccio mettendoci su atom X7 con un MacOS ottimizzato per il touch...


Se è quando uscirà, magari avrà una versione " ad hoc " di iOS...
Più che altro lo vedrei come una soluzione che si può sovrapporre al nuovo MacBook da 12"... E costerebbe anche di meno!!
Simonex8404 Maggio 2015, 19:21 #5
a me pare una cacata, specialmente perché con iOS averlo più grande non vuol dire fare più cose, sempre limitato è, e non ha senso neanche metterci OSX perché poi diventerebbe un MacBook 12" senza tastiera
AleLinuxBSD04 Maggio 2015, 20:26 #6
Se i prezzi risulteranno comparabili al macbook air e verranno colmate certe lacune in termini di applicazioni potrebbe perfino soppiantarli nella scelta da parte di un discreto numero di utenti.
Pier220404 Maggio 2015, 20:40 #7
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Se i prezzi risulteranno comparabili al macbook air e verranno colmate certe lacune in termini di applicazioni potrebbe perfino soppiantarli nella scelta da parte di un discreto numero di utenti.


Un Macbook air modello più economico costa 1.029 euro oggi sullo store Apple, un iPad XL a quel prezzo preferisco mille volte il macbook.

Tralasciamo l'uso specifico di un tablet, ma oggi un qualsiasi tablet di ottimo livello lo trovi appena sopra i 500 euro compreso gli iPad. A quella cifra che menzioni, apple o non apple, rimane li eh...
AleLinuxBSD04 Maggio 2015, 20:55 #8
Specie se decidessero di migliorare sostanzialmente l'hardware, non limitandosi a piccoli ritocchi dell'esistente, come ad es. soltanto lo schermo più grande.
Io la penso diversamente.
Se certe premesse saranno soddisfatte (cosa, sfortunatamente, da non darsi per scontato ... per motivi commerciali, onde evitare cannibalizzazione di altre linee) penso che i numeri mi daranno ragione.
Bivvoz04 Maggio 2015, 22:06 #9
In effetti devono pensare ad una unificazione alla microsoft.
Un affare del genere è usabile con un os più versatile di ios, ma macos non credo sia pronto per il touch.
C'è un po' di lavoro da fare per sfruttarlo bene, ma è anche veroc he gli utenti apple non sono schizzinosi come quelli microsoft e se con windows 8 hanno detto "non è comodo resto con 7" con un ipotetico equivalente apple anche se non fosse perfetto direbbero "è un po' scomodo, ma mi abituerò"
E con questo non voglio dire che windows 8 sia una perla sia chiaro.
Simonex8404 Maggio 2015, 22:17 #10
Originariamente inviato da: Bivvoz
In effetti devono pensare ad una unificazione alla microsoft.
Un affare del genere è usabile con un os più versatile di ios, ma macos non credo sia pronto per il touch.
C'è un po' di lavoro da fare per sfruttarlo bene, ma è anche veroc he gli utenti apple non sono schizzinosi come quelli microsoft e se con windows 8 hanno detto "non è comodo resto con 7" con un ipotetico equivalente apple anche se non fosse perfetto direbbero "è un po' scomodo, ma mi abituerò"
E con questo non voglio dire che windows 8 sia una perla sia chiaro.


se per macos intendi OSX, non è fatto per il touch e mai lo sarà, Craig Federighi è stato molto chiaro in diverse occasioni, iOS e OSX sono due mondi separati per due dispositivi con sistema di controllo ben distinti "touchscreen" VS "tastiera/mouse/touchpad"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^