iPad esplode tra la folla in un negozio Vodafone

iPad esplode tra la folla in un negozio Vodafone

Un iPad Air è esploso in un Vodafone Store in Australia in cui sono occorsi i vigili del fuoco in modo da domare le fiamme e rendere sicuro il locale

di pubblicata il , alle 10:02 nel canale Apple
VodafoneiPadApple
 

Continua l'epopea dei dispositivi elettronici pericolosi e mortali. Questa volta non c'è modo di dare le colpe a caricabatterie non originali certificati o ad altre possibili cause esterne al dispositivo, dal momento che l'iPad di cui stiamo parlando è esploso proprio all'interno di un Vodafone Store a Canberra, in Australia, rendendo necessaria l'evacuazione di tutti i clienti che si trovavano nel locale. Non sono stati registrati feriti sulla scena, tuttavia il sito News.com.au scrive che l'esplosione è stata grande a sufficienza da richiedere l'intervento dei vigili del fuoco della città.

iPad esploso, Canberra

"Una serie di fiamme è stata sprigionata dal connettore per la ricarica di un modello dimostrativo di iPad, così come ci ha confermato un portavoce di Vodafone", scrive il sito australiano sulla vicenda. I vigili del fuoco sono stati chiamati sul luogo dopo che l'incendio aveva provocato una copiosa nube di fumo all'interno del locale, già ispezionato da rappresentanti di Apple che hanno preso il dispositivo per verificare quali siano state le effettive cause dell'incidente. L'azienda di Cupertino si è rifiutata al momento di diramare ulteriori commenti sull'accaduto.

Come ormai noto, iPad non è il primo dispositivo Apple che ha provocato problemi di sicurezza quest'anno. Il caso più eclatante si è manifestato nel mese di luglio, quando una donna cinese è morta folgorata mentre utilizzava il proprio iPhone durante la carica. In seguito un nuovo caso è scoppiato in Regno Unito, fra i tanti. Nemmeno i dispositivi della concorrenza esulano da problemi concreti di sicurezza: sempre a luglio un Galaxy S III era esploso ferendo una ragazza svizzera ad una gamba e dopo qualche settimana un Galaxy S4 esplodendo aveva provocato un rogo distruggendo un intero appartamento.

In molti casi l'incidente è stato provocato dall'uso di caricabatterie non ufficiali, come riportato in seguito ufficialmente da Apple, o dall'uso improprio del dispositivo (come nel caso occorso in Regno Unito). Tuttavia dubitiamo che il rogo dell'iPad nel Vodafone Store australiano sia stato provocato da un uso improprio, ma per un'analisi più approfondita del caso non possiamo che aspettare il resoconto ufficiale della società di Cupertino.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor11 Novembre 2013, 10:10 #1
E' una featuressssssssss
wal7er11 Novembre 2013, 10:13 #2
Il botto più bello di sempre!
vitux11 Novembre 2013, 10:15 #3
quello della foto non è assolutamente un ipad air... cmq i tablet esposti nei negozi sono sempre con i connettori dei caricabatterie con i fili scoperti a forza di gente che li attorciglia... cmq dovrebbero mettere dei migliori circuitini di protezione nei dispositivi e nei carica batterie...
rokis11 Novembre 2013, 10:16 #4
Wow che battute felici
boydok11 Novembre 2013, 10:23 #5
E' stata Alcaida

ipad! il solito aggeggio che non cambia mai, eccetto le dimensioni.
Bivvoz11 Novembre 2013, 10:26 #6
Ahahahaha

L'ipad più pirotecnico di sempre
homoinformatico11 Novembre 2013, 10:28 #7
un esordio col botto!
Manwë11 Novembre 2013, 10:36 #8
Dopo essersi reincarnato in un iPad Air, Steve Jobs ha deciso di suicidarsi
emiliano8411 Novembre 2013, 10:38 #9
Originariamente inviato da: homoinformatico
un esordio col botto!


e' quello che avevo pensato io...ma poi ho notato che la realta', purtroppo, e' molto diversa:

https://www.facebook.com/BufaleUnTa...234729840025948
calabar11 Novembre 2013, 10:43 #10
Certo che scrivere "dispositivi elettronici pericolosi e mortali" persino in grassetto...

Se esplode comunque è un problema di batteria, difettosa o non adeguatamente protetta. Vediamo cosa diranno dopo l' "autopsia".

EDIT: lol, era una bufala!
Vabbè, ormai ci si aspetta di tutto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^