Ingegnere Apple licenziato dopo aver mostrato il suo iPhone X in un video della figlia

Ingegnere Apple licenziato dopo aver mostrato il suo iPhone X in un video della figlia

Braccio duro di Apple nei confronti dei suoi ingegneri: un dipendente che aveva mostrato il suo nuovo iPhone X in un video sul canale della figlia 'aspirante' vlogger è stato licenziato dalla casa di Cupertino. Ecco perché.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Sono bastati pochi minuti di iPhone X, mostrati durante un video al Campus di Apple, prima della sua vendita ufficiale per far sì che il suo proprietario, nonché dipendente della casa di Cupertino, venisse immediatamente licenziato. Una vicenda che ripropone come in Apple nulla debba essere esposto senza il permesso della stessa e come anche una semplice immagine possa far perdere addirittura un posto di lavoro. Non si scherza con Apple e non si è mai scherzato nemmeno in passato in un'azienda che cerca di proteggere allo sfinimento i propri progetti anche se le fughe di notizie giungono poi dalle fabbriche dove gli stessi prodotti vengono assemblati.

La vicenda ha comunque dell'incredibile e inizia qualche giorno fa quando una ragazza, tale Amelia Peterson, alle prime armi con i video e con la nuova tendenza del momento di filmare ogni singolo minuto della propria vita, viene invitata dal padre proprio in quel di Cupertino dove lui stesso lavora per Apple. Durante la sua visita nella caffetteria del Campus ecco spuntare improvvisamente il nuovo iPhone X dalle tasche del genitore che con lo stesso decide di pagare il conto tramite l'ormai conosciuto sistema di pagamento digitale Apple Pay.

E' proprio in questo momento che la "temeraria" figlia decide di chiedere al padre il nuovo iPhone X mostrandone per oltre 2 minuti l'aspetto estetico e qualche funzionalità come le emoji animate. Mai forse si sarebbe aspettato che la figlia avesse poi il coraggio di montare il video e metterlo in Rete su YouTube. Di fatto il video della Peterson ha girato il mondo in lungo e largo e in poche ore ha realizzato milioni di visite mostrando un prodotto che Apple non aveva ancora messo in commercio.

Il padre ha violato quello che è il codice imposto da Apple sulla segretezza dei suoi prodotti e dunque sulla non divulgazione delle proprietà intellettuali. Oltretutto l'iPhone X era un'unità di sviluppo interno e non lo smartphone commerciale che vedremo in vendita dal prossimo 3 novembre ecco che in esso erano presenti aspetti che non possono essere assolutamente svelati perché estremamente personali all'azienda.

La giovane vlogger Peterson ha voluto chiarire la vicenda in un ulteriore video dichiarando come Apple avesse licenziato il padre non appena si è accorta della pubblicazione del video. Se si infrangono le regole in Apple si viene licenziati anche se si è i più bravi al mondo nel proprio lavoro. La ragazza continua dichiarando che non è arrabbiata con l'azienda di Cupertino anche se a suo parere Apple non è mai stata molto trasparente sulle regole di segretezza del nuovo iPhone X oltretutto già ampiamente presentato qualche mese prima durante il Keynote allo Steve Jobs Thater.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CYRANO30 Ottobre 2017, 11:34 #1
Ed i sindacati non fanno niente ????







Csòdmdmdmdmd
Steve Grow30 Ottobre 2017, 11:38 #2
I sindacati in America si può dire che non esistono.
alexdd7930 Ottobre 2017, 11:40 #3
penso abbiano fatto bene
coschizza30 Ottobre 2017, 11:40 #4
Originariamente inviato da: Antonio23
non ho capito se sei serio o stai trollando? i sindacati USA? avra' probabilmente violato una clausola di NDA, che ha accettato nel contratto che ha firmato con Apple.


infatti per me apple ha fatto quello che ogni azienda seria avrebbe fatto. Io in primis se non rispetto un contratto non oserei nemmeno aprir bocca se venissi licenziato in tronco.
gd350turbo30 Ottobre 2017, 11:42 #5
Avete visto come cambiano i tempi ?

Una volta sempre un ingegnere se l'è scordato sul tavolo di un bar e nessuno mi pare gli abbia fatto nulla...

pochi secondi di ricerca:

Pensate che il quasi segreto phone è stato dimenticato in un bar di Redwood City e dopo aver svelato altre info al mondo intero, è stato restituito.

Un altro impiegato della casa di Cupertino avrebbe smarrito un prototipo dell'iPhone 5 sul tavolo del bar Cava 22 di San Francisco.

Ora basta farlo vedere e si viene licenziati !
jepessen30 Ottobre 2017, 11:48 #6
Si vede che o hanno cambiato le regole dopo quell'episodio oppure per Apple questo e' piu' grave, oppure non concordato, mentre quello precedente era una di quelle famose "fughe" di notizie programmate dal marketing...

comunque se uno viola le norme del contratto in America uno puo' essere tranquillamente licenziato, non e' come da noi...

La differenza e' che in America, se sei bravo, un nuovo lavoro lo trovi quasi subito, quindi non resti disoccupato. In Italia abbiamo cercato di replicare il comportamento con i contratti a progetto, dicendo che tanto uno poteva andare da una societa' all'altra senza problemi sindacalisti, quando qua trovare lavoro e' molto piu' difficile (e di conseguenza ci sono piu' protezioni quando ne hai uno per evitare di perderlo).
Birkhoff9230 Ottobre 2017, 11:59 #7

almeno qui iol titolo è professionale

Non come su multiplayer dove il titolo recita: Figlia di un ingegnere di Apple decide di fare la figa su YouTube con un video in anteprima dell'iPhone X e fa licenziare il padre ... Comunque da accordi è tutto normale, accetti delle clausole quando firmi un contratto . Idiota il padre più della figlia ... Inoltre dubito che con questa macchia sul curriculum venga assunto in aziende top
supertigrotto30 Ottobre 2017, 12:17 #8

Bimbi viziati che vadano a lavorare

Bimbi viziati che pur di non andare a fare un lavoro vero,vogliono avere i 2 minuti di celebrità a tutti i costi,se fossi il padre la manderei a lavorare da Mac Donald per magari pagare il mutuo della casa o della macchina.
Gello30 Ottobre 2017, 12:22 #9
Non vedo cosa ci sia di strano in questa vicenda, e' cosi' in tutto il mondo (no l'italietta non conta).
san80d30 Ottobre 2017, 12:28 #10
C’è una poiccola differenza tra sindacati statunitensi e italiani, i primi giustamente difendono il lavoro i secondi i lavoratori.

Stati Uniti: General Motors o Ford (non ricordo), dei lavoratori vengono beccati a fumare durante l’orario di lavoro e vengono licenziati, si rivolgono ai sindacati per essere tutelati/difesi e questi si rifiutano dicendo che hanno violato il regolamento e che hanno disonorato i lavoratori.

italia: Malpensa, lavoratori vengono beccati dalla telecamera a rubare nei bagagli (prova schiacciante mi pare ) e licenziati, si rivolgono ai sindacati che li difendono e come ciliegina sulla torta pure il giudice gli da ragione e li reintegra. Viva l’italia sempre.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^