In arrivo brani lossless su iTunes Music Store?

In arrivo brani lossless su iTunes Music Store?

Apple ha rilasciato uno strumento che permette alle major di realizzare brani digitali per iTunes in formato LossLess

di pubblicata il , alle 16:20 nel canale Apple
Apple
 

iTunes Producer è il software utilizzato dalle etichette discografiche per registrare i brani musicali da rendere disponibili successivamente attraverso iTunes Music Store. Nel corso di questa settimana Apple Computer avrebbe rilasciato, ovviamente solo ad uso delle major, una nuova versione di questo software che, secondo alcune indiscrezioni, permetterebbe ora di realizzare brani musicali in formato lossless.

Il formato Apple LossLess è stato introdotto per la prima volta nel 2004 con il rilascio di QuickTime 6.5.1. Secondo le dichiarazioni di Apple, tale formato sarebbe in grado di offrire una qualità audio pari a quella di un CD, ma alla metà del peso in MB. Il supporto al formato Apple Lossless fu introdotto poi anche in iTunes con la versione 4.5.

E' quindi possibile che in un futuro non troppo lontano inizino ad apparire brani LossLess anche su iTunes, anche se attualmente Apple dovrà risolvere alcune empasse prima di poter offirire questa possibilità agli utenti.

Innanzitutto il sistema DRM FairPlay non è supportato dall'encoder Apple LossLess. Si tratta tuttavia di una questione di poco conto e di facile risoluzione. Il vero aspetto chiave è di tipo commerciale: non è ancora noto quanto le major siano interessate alla commercializzazione di musica lossless. Tale tipo di codifica infatti è pressoché assente da tutti gli altri negozi virtuali che vendono brani musicali a differenza del sito russo AllofMP3.com che offre brani musicali condificati con differenti bitrate, inclusi formati lossless.

Il che porta ad un altro punto cruciale della questione: il prezzo degli eventuali brani LossLess. La battaglia tra Apple e le major è stata vinta dalla prima, ma le trattative per l'eventuale fornitura di brani lossless potrebbero non essere così semplici e mettere le major nella situazione di "puntare i piedi" e richiedere modifiche delle attuali condizioni di vendita.

Di contro la commercializzazione di brani LossLess potrebbe spingere le vendite di iPod con elevata capienza: un brano musicale in formato lossless occupa mediamente 7-8 volte lo spazio di un corrispettivo brano in formato AAC.

Fonte: Arstechnica - Appleinsider

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Automator23 Giugno 2006, 16:40 #1
speriamo... 128 di bitrate seppur aac a me stanno strettini...
Cosimo23 Giugno 2006, 16:42 #2
A me va benissimo un acc a 160kbps. A voi no?
sorte23 Giugno 2006, 16:44 #3
Scusate... ma su un apparecchio quale un i-pod, si resce ad apprezzare realmente la qualita' di un formato lossless?
delete_Daniel_Nero_delete23 Giugno 2006, 16:51 #4
Originariamente inviato da: sorte
Scusate... ma su un apparecchio quale un i-pod, si resce ad apprezzare realmente la qualita' di un formato lossless?

è per far contenti gli invasati che credono di poter apprezzare con un ipod (o anche con le casse del computer) un brano lossless... magari poi è un brano di madonna... possa capire apprezzare il divino suono di un violino e quindi esigere il lossless, ma...
dupa23 Giugno 2006, 16:57 #5
poveri mac fan.. sempre peggio..
musica lossless su un ipod con le cuffiettine.. ma dove siam arrivati? a furia di marketing quelli della apple nn sanno + cosa inventarsi
zforever23 Giugno 2006, 16:59 #6
lossless!! Ottimo! cmq effettivamente non so se l'ipod è in grado di garantire la qualità, cmq il limite sono le cuffie. Basta sostituirle e il mondo cambia
Tritologol23 Giugno 2006, 17:02 #7
Diventa un file estremamente grande... i monkey sono lossless e sono solo il doppio di un mp3 ad alta qualità... a quel punto uso quelli
Special23 Giugno 2006, 17:21 #8
Bè, sicuramente se dovessi pagare tra un mp3 e un formato lossless sceglierei un formato lossless...
ma anche se non dovessi pagare...
bejo23 Giugno 2006, 17:24 #9
bah.....io continuo a dire che di lossless non c'è bisogno se non si esagera con la compressione..... già un mp3 a 192 è molto buono, a 256 è praticamente uguale a meno che uno non analizzi con uno analizzatore di spettro (forse si vede la differenza.....forse!!)

per me è inutile
dsajbASSAEdsjfnsdlffd23 Giugno 2006, 17:31 #10
adesso pure il bitrate si paga? ma non stavamo discutendo di diritto di autore? perche mai nondovrebbero costare come quelli compressi? anzi una volta che acquisto quello compresso e ho gia pagato i miei bei diritti dovrei poter disporre di tutti i bitrate e tutti i formati che mi pare senza pagare nulla di più/nulla di meno.

siamo al delirio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^