iMac Pro, il processore A10 Fusion dell'iPhone potrebbe essere usato per la sicurezza e Siri

iMac Pro, il processore A10 Fusion dell'iPhone potrebbe essere usato per la sicurezza e Siri

Il nuovo iMac Pro in arrivo utilizzerà un coprocessore ARM A10 per le funzionalità riguardanti la sicurezza e l'interazione con Siri. Questo funzionerà al fianco dei processori Intel Xeon di nuova generazione. Vediamo i dettagli.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 16:01 nel canale Apple
AppleiPhoneiMac
 

Il nuovo iMac Pro potrebbe essere il secondo Mac con un processore ARM. Secondo i ben informati il chip, visto già in azione su iPhone, chiaramente non verrà utilizzato come unità principale ma permetterà di aiutare le CPU Intel Xeon di nuova generazione nel controllo della sicurezza come anche nell'interazione con Siri. Durante lo scorso mese di giugno, il blogger Pike, aveva portato alla luce alcune tracce di una futura versione di macOS con Secure Enclave ossia un coprocessore visto già sulle CPU degli iPhone, Apple Watch ma anche iPad i quali gestivano la chiave di protezione dei dati. In questo caso il Secure Enclave integrato nei nuovi iMac Pro in arrivo per questo mese non avranno altro che la stessa funzione al fianco delle nuove CPU Intel a 18-Core.

BridgeOS versione 2.0.0 è il nome che Apple stessa ha dato al nuovo sistema che permetterà di essere usato proprio allo scopo sopraddetto. In tal caso l'autore di "OS X Internals" è riuscito a mettere le mani sulla versione OTA del nuovo BridgeOS scoprendo dei riferimenti specifici sul processore A10 Fusion il quale dunque potrebbe essere posto in essere sul nuovo iMac Pro al solo scopo di aiutare le operazioni di sicurezza e nei processi interattivi con Siri.

In questo caso secondo Steve Troughton-Smith, questo sistema "on-chip" permetterà di evocare l'assistente vocale di Apple bypassando dunque la necessità odierna di dover cliccare sull'icona in alto a destra per richiamarlo. Guilherme Rambo, ormai famoso sviluppatore che rivelò in anticipo tutte le nuove funzionalità di iOS 11 per il primo iPhone senza tasto Home, ha trovato nel codice oltre al suono di avvio del BridgeOS anche la procedura guidata per la configurazione di Siri in maniera vocale segno che in Apple qualcosa si sta forse muovendo in tale direzione.

Secondo lo sviluppatore il "coprocessore" A10 Fusion potrebbe addirittura rimanere attivo anche quando il Mac risulta spento. Oltretutto è possibile che il nuovo BridgeOS possa essere rilasciato a sviluppatori di terze parti da Apple per uno sviluppo non solo interno a Cupertino. Sappiamo come già attualmente nei nuovi MacBook Pro, l'azienda di Tim Cook, abbia posizionato un processore T1 per la gestione della Touch Bar nonché per il Touch ID. Qui la CPU integrata risulta indipendente da quella principale con un sistema operativo primordiale capace di unirlo a macOS Sierra.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
/Norway\20 Novembre 2017, 16:08 #1

Per la sicurezza OK.

Ma per Siri....A differenza di Iphone, oppure delle Airpods dove lo uso spesso, Siri su una macchina del genere non lo userei mai.
Francamente fatico a capirne l'utilità.
demon7720 Novembre 2017, 16:13 #2
Dal punto di vista tecnico non è una cattiva idea.
Per un produttore di pc ora come ora sarebbe una cosa un po' problematica da realizzare, ma nel caso di apple che ha già tutto un sistema bello e pronto si tratta solo di "appiccicare" un iphone ad un mac.

Sulla questione utilità o meno non mi sbilancio troppo..
recoil20 Novembre 2017, 16:16 #3
Originariamente inviato da: /Norway\
Ma per Siri....A differenza di Iphone, oppure delle Airpods dove lo uso spesso, Siri su una macchina del genere non lo userei mai.
Francamente fatico a capirne l'utilità.


Siri sul Mac ha senso più che altro per la dettatura (ma c'entra poco il Siri, è semplicemente riconoscimento vocale) o per certi tipi di ricerche
ad esempio "mostrami le mail degli ultimi 30 giorni" fai prima a dirlo che a scriverlo

certi utenti lo usano
dwfgerw20 Novembre 2017, 16:42 #4
Apple durante il corso del 2017 ha tenuta una conferenza stampa relativa ai mac e piu in generale, allo sviluppo di questo tipo di soluzioni. In quella occasione, gli stessi vertici confermarono come per loro la visione del mondo arm nei pc fosse da considerare come un companion chip, e non un vero e proprio sostituto di intel. Quindi l'integrazione del chip T1 nei macbook pro e del secure enclave ed ora di un completo SOC performante come l'A10 Fusion, possa risultare ottimo con una variante apposita di ios, per la gestione di alcune funzionalità, magari anche in modalità sleep (powernap in mabito macos). Vedremo, comunque tutto molto ineressante.
dwfgerw20 Novembre 2017, 16:45 #5
Originariamente inviato da: recoil
Siri sul Mac ha senso più che altro per la dettatura (ma c'entra poco il Siri, è semplicemente riconoscimento vocale) o per certi tipi di ricerche
ad esempio "mostrami le mail degli ultimi 30 giorni" fai prima a dirlo che a scriverlo

certi utenti lo usano


si questo è vero, lettura e dettatura possono essere campi di utilizzo, benchè ci siano funzioni altrettanto interessanti come ad esempio far ricercare email alle quali non si è risposto magari in un mese o settimana specifica dell'anno. Siri può accedere a spotlight ed avviare ricerche molto mirate.
/Norway\20 Novembre 2017, 16:53 #6
Originariamente inviato da: recoil
Siri sul Mac ha senso più che altro per la dettatura (ma c'entra poco il Siri, è semplicemente riconoscimento vocale) o per certi tipi di ricerche
ad esempio "mostrami le mail degli ultimi 30 giorni" fai prima a dirlo che a scriverlo

certi utenti lo usano


Quelle sono funzioni della cartelle smart di mail che imposti come vuoi.
Secondo me, fai prima ad aprire il client mail che ad attivare Siri e poi dirgli quello che vuoi fare.
Per carità...non metto in dubbio che possa tornare utile, ma Siri lo vedo più come un compagno perfetto nei sistemi mobili dove non puoi usare le mani piuttosto che quando sei davanti ad una postazione fissa che può essere un MacBook piuttosto che un Imac.
xveilsidex20 Novembre 2017, 17:06 #7
Magari è usato anche per lo sviluppo in Xcode.
recoil20 Novembre 2017, 18:06 #8
Originariamente inviato da: /Norway\
Quelle sono funzioni della cartelle smart di mail che imposti come vuoi.
Secondo me, fai prima ad aprire il client mail che ad attivare Siri e poi dirgli quello che vuoi fare.
Per carità...non metto in dubbio che possa tornare utile, ma Siri lo vedo più come un compagno perfetto nei sistemi mobili dove non puoi usare le mani piuttosto che quando sei davanti ad una postazione fissa che può essere un MacBook piuttosto che un Imac.


io non lo uso mai però devi pensare che ci sono persone che non sono molto veloci a scrivere con la tastiera e se riescono a fare una ricerca vocale molto probabilmente risparmiano tempo
Ork20 Novembre 2017, 18:07 #9
Originariamente inviato da: /Norway\
Ma per Siri....A differenza di Iphone, oppure delle Airpods dove lo uso spesso, Siri su una macchina del genere non lo userei mai.
Francamente fatico a capirne l'utilità.


se non sei alla scrivania e vuoi ascoltare una canzone

durante lo slide di una presentazione?

durante la visione di un filmato?
ComputArte22 Novembre 2017, 12:34 #10

...PRivacy

Speech to text...analisi semantica...riscontro... DOVE RISIEDONO I DATI e DOVE SONO PROCESSATI?....perchè avere un microphono con processo di cui sopra, lato server ( chiaramente quello della mela-morsicata ) significa "regalare" tutti i dati...nella migliore delle ipotesi!
Tutta tecnologia che "by design" ha sempre e solo uno scopo... alla faccia della PRIVACY!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^