Il futuro di Apple passa dal televisore e dalla web-radio

Il futuro di Apple passa dal televisore e dalla web-radio

La iTV potrebbe essere abbinata ad un innovativo controller "iRing", mentre iTunes potrebbe essere presto arricchito di un servizio di streaming audio

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Apple
Apple
 

L'analista Brian White di Topeka Capital Markets, dopo aver incontrato alcuni fornitori di Apple in Cina e a Taiwan, ha rilasciato una nota nei giorni passati secondo la quale la Mela si starebbe preparando al lancio già nell'anno in corso della propria "iTV" che sarà provvista di un particolare accessorio a forma di anello che consentirebbe all'utente di controllare il televisore semplicemente puntando il dito ed effettuando delle gesture.

L'accessorio, che ha già preso il nome di "iRing", è un elemento inedito che si aggiunge alle già numerose speculazioni in merito al fantomatico televisore by Apple. L'anello fungerebbe da "puntatore" per il televisore permettendo di compiere alcune funzioni che sono comunemente disponibili su di un telecomando trafizionale.

L'analista suggerisce inoltre che la "iTV" sarà corredata di una piccola unità secondaria "mini iTV" simile nel form factor ad un iPad: "Crediamo che l'unità mini-iTV sarà capace di raccogliere i contenuti da iTV sino a 200 metri di distanza, permettendo all'utente di fruire di spettacoli e programmi in altre parti della casa. Pensiamo che Apple possa offrire una mini-iTV per ciascuna iTV, ma che vi saranno anche bundle comprendenti fino a 4 schermi".

Secondo White, la televisione di Apple, comprensiva di iRing e mini-iTV, sarà proposta ad un prezzo compreso tra i 1500 e i 2500 dollari, a seconda del numero di mini-iTV che un utente sceglierà e dalle dimensioni del televisore. L'analista pensa che Apple possa offrire una soluzione da 60 pollici, ma non esclude anche la possibilità di modelli da 50 a 55 pollici.

Ma nel futuro della Mela non c'è solo il mondo dell'intrattenimento televisivo: Apple sembra prossima a chiudere un accordo con Warner Music e Universal Music Group per lo streaming dei loro contenuti mediante un servizio "iRadio" in concorrenza a quanto offerto da Pandora. Secondo le informazioni disponibili, riportate da CNET che cita fonti ben informate vicine ai negoziati, pare che la Mela stia tentando di strappare un accordo composto da royalty-per stream più basse rispetto a quelle di Pandora, ma con altre opzioni di guadagno per le etichette.

Apple sta cercando, in particolare, di far valere il proprio installato base degli utenti iTunes proponendo sostanzialmente due opzioni: da un lato la possibilità di acquistare i brani ascoltati tramite il servizio di streaming, per spingere le vendite di download, mentre dall'altro lato si prefigura la possibilità di strutturare uno schema di revenue-sharing sulle pubblicità audio di un servizio che Apple andrebbe a far debuttare parallelamente all'eventuale "iRadio".

Il servizio di streaming non offrirebbe la possibilità di ascoltare brani on-demand, configurandosì così come una vera e propria radio, ma offrirebbe alcune opzioni aggiuntive rispetto a Pandora come ad esempio la possibilità di riavviare la riproduzione dei brani.

Apple ha offerto 6 centesimi per ogni 100 brani trasmessi in streaming, esattamente la metà delle royalty pagate da Pandora. Le etichette sono invece dell'avviso che Apple debba pagare 21 centesimi ogni 100 brani, corrispondenti alle tariffe stabilite dal Copyright Royalty Board per quelle compagnie che non sono proprietarie di attività e operazioni di broadcasting.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opossum2706 Aprile 2013, 11:01 #1
ok, va bene l'innovazione, chi perde sempre il telecomando ne sarà entusiasta ma mi immagino i vecchietti che si sbracceranno e malediranno le nuove tecnologie
Hulk910306 Aprile 2013, 11:44 #2
Originariamente inviato da: Opossum27
ok, va bene l'innovazione, chi perde sempre il telecomando ne sarà entusiasta ma mi immagino i vecchietti che si sbracceranno e malediranno le nuove tecnologie


I vecchietti manco sanno cos'è un computer, pensa se sanno che esiste Apple...
ilratman06 Aprile 2013, 12:55 #3
se veramente questo è il target di questa tv sarà un flop enorme

apple deve presentare un top di gamma non una tv media condita di stupidate
gino4606 Aprile 2013, 13:09 #4
ma dai ma chi preferirebbe indossare un anello e mettersi a fare delle gesture per cambiare canale, piuttosto che impugnare il telecomando e premere un dito.
Suvvia io non posso credere che queste saranno le novità che presenterà Apple! Se così fosse stiamo toccando il fondo del barile.
sociologo06 Aprile 2013, 13:15 #5
Non c'è nulla di più semplice e intuitivo di un telecomando.
Non capisco poi tutta questa innovazione dell'iRing rispetto ad un telecomando "tradizionale" ma rispetto al citato "trafizionale" nell'articolo forse forse si....
Raghnar-The coWolf-06 Aprile 2013, 13:23 #6
Originariamente inviato da: sociologo
Non c'è nulla di più semplice e intuitivo di un telecomando.
Non capisco poi tutta questa innovazione dell'iRing rispetto ad un telecomando "tradizionale" ma rispetto al citato "trafizionale" nell'articolo forse forse si....


lol

Comandi vocali FTW

L'iRing sembra veramente una cagata pazzesca per dirla con Fantozzi
ilratman06 Aprile 2013, 13:31 #7
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
lol

Comandi vocali FTW

L'iRing sembra veramente una cagata pazzesca per dirla con Fantozzi


comandi vocali mentre guardi un film d'azione a tutto volume.....

tv abbassa il volume, tvvvvv abbassa il volume, TVVVVV ABBASSA IL VOLUME.......

le gesture andrebbero pure bene ma non certo con un ianello, già si perde il telecomando figurati un anello.
Sph1nx-06 Aprile 2013, 14:06 #8
Un anello per domarli, un anello per trovarli, un anello per ghermirli, e nel buio incatenarli
Raghnar-The coWolf-06 Aprile 2013, 14:07 #9
Originariamente inviato da: ilratman
comandi vocali mentre guardi un film d'azione a tutto volume.....

tv abbassa il volume, tvvvvv abbassa il volume, TVVVVV ABBASSA IL VOLUME.......

le gesture andrebbero pure bene ma non certo con un ianello, già si perde il telecomando figurati un anello.


Vabbeh non SOLO compandi vocali, ma quando non trovi il telecomando o non hai voglia di usarlo è perfetto.
Anche un "TV trovami il telecomando" (e il telecomando inizia a suonare) è senza prezzo.
t5pro8806 Aprile 2013, 15:08 #10

le ultime parole famose

le ultime parole famose..su questo forum pieno di gente che all'uscita dell'iphone dicevano che era un epic fail, l'ipod touch, mac book air, ipad, ipad mini tutti fail e prodotti da scaffale.. la realtà è che ne venderanno a vagonate, magari senza alcun motivo apparente, ma ne venderanno, crisi o non crisi, la gente si indebiterà..è consumismo, semplice apparire..quello che volete.il design comuqnue paga, sempre.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^