Grosso incendio colpisce il principale impianto di produzione iPhone

Grosso incendio colpisce il principale impianto di produzione iPhone

Non ci sarebbero state vittime o feriti, né la produzione sarebbe stata messa in pericolo secondo i portavoce di Foxconn

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Apple
iPhoneAppleFoxconn
 

Un grosso incendio si è diffuso su vari piani di uno stabilmento di Foxconn a Zhengzhou, quello accreditato per essere il principale impianto di produzione di iPhone in Cina. Il fornitore di Apple ha confermato quanto riportato dal Wall Street Journal ed altre fonti locali, precisando tuttavia che non ci sono stati morti e feriti, e che la produzione non è stata in qualche modo influenzata nell'incidente accaduto la scorsa notte.

Foxconn, incendio 25 gennaio 2016

Le autorità locali hanno iniziato le indagini per scoprire le cause che hanno provocato l'incidente. Al momento stando alla nota rilasciata dalla Zhengzhou Airport Economy Zone, l'area industriale in cui si trova l'impianto del produttore cinese, la pista più probabile è quella di un malfunzionamento nel sistema centralizzato dell'aria condizionata con la scintilla che sarebbe partita dal tetto di uno degli stabilimenti della società.

Non è di certo il primo incidente che avviene nelle fabbriche cinesi legate al mondo tecnologico. Nel mese di marzo 2014 riportavamo del caso di un partner Samsung che aveva subito un incidente simile. Anche in quella specifica occasione si parlava di nessuna influenza nelle capacità di fornitura della società, nonostante l'imminente arrivo sui mercati di Samsung Galaxy S5. Lo smartphone non ha poi infatti subito alcun ritardo.

Anche in Foxconn ci sono stati diversi incendi nel recente passato, fra cui il più importante nel 2011 all'interno di un impianto in cui si producevano iPad 2. In quel caso erano state registrate tre vittime e quindici feriti, con l'incidente che, diversamente da quello delle scorse ore, aveva avuto grosse ripercussioni nelle capacità di produzione del tablet.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz25 Gennaio 2016, 17:42 #1
Quindi il nuovo iphone costerà il 50% in più
ais00125 Gennaio 2016, 17:46 #2
... e avrà un perchè se diranno "costruito in nuovi stabilimenti moderni"

... scherzi a parte, dovrebbero fare manutenzione in edifici così sfruttati 24/7... lì le norme non credo siano ai nostri livelli (senza scomodare le regole più restrittive americane)
Cappej25 Gennaio 2016, 18:38 #3
Originariamente inviato da: ais001
... e avrà un perchè se diranno "[I][B]costruito in nuovi stabilimenti moderni[/I][/B]"


da cinesi più abbronzati di sempre!
marchigiano25 Gennaio 2016, 18:43 #4
alcuni iphone puzzeranno di bruciato, ci sarà quindi il "puzzadibruciatogate"
Bivvoz25 Gennaio 2016, 18:44 #5
Originariamente inviato da: marchigiano
alcuni iphone puzzeranno di bruciato, ci sarà quindi il "puzzadibruciatogate"


È una featura: l'iphone più fragrante di sempre.
imsims2225 Gennaio 2016, 19:07 #6
il piu grande incendio di sempre!
Dumah Brazorf25 Gennaio 2016, 19:37 #7
Cos'è successo, ha preso fuoco un telefono o la Ferrari/Lamborghini del capo reparto?
marchigiano25 Gennaio 2016, 21:01 #8
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Cos'è successo, ha preso fuoco un telefono o la Ferrari/Lamborghini del capo reparto?


capo reparto al massimo un risciò...
spetrantoni25 Gennaio 2016, 21:10 #9
Ma basta co sti flame!
corvazo25 Gennaio 2016, 22:59 #10
iToast

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^