Google su iOS6, un accordo da un miliardo di dollari

Google su iOS6, un accordo da un miliardo di dollari

Per poter mantenere il privilegio di essere motore di ricerca di default sui dispositivi iOS, Google corrisponderà per il 2014 circa un miliardo di dollari alla Mela. Un accordo costoso, ma che non dispiace a nessuno dei due

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:22 nel canale Apple
GoogleiOSApple
 

Il turbolento rapporto di amore e odio tra Apple e Google si arricchisce di un nuovo episodio: la società di analisi di mercato Morgan Stanley afferma che il colosso di Mountain View potrebbe presto corrispondere oltre 1 miliardo di dollari all'azienda di Cupertino per rinnovare l'accordo che permetterà anche nel 2014 di mantenere Google come motore di ricerca di default sui dispositivi iOS.

Secondo le informazioni raccolte da Morgan Stanley, si tratterebbe di un accordo calcolato sulla base del numero di dispositivi iOS in circolazione e destinato, almeno nell'immediato, a crescere. Nel corso del 2009 Google ha corrisposto "solo" 82 milioni di dollari per la prelazione del proprio motore di ricerca sui dispositivi iOS.

L'analista Scott Devitt calcola che Google giri ad Apple circa 75 centestimi per ogni dollaro di fatturato generato grazie alla pubblicità e alla raccolta di informazioni tramite iOS. A titolo di confronto si segnala, ad esempio, che sulla stessa linea Google andrà a versare circa 400 milioni di dollari, nel corso del 2014, a Mozilla Foundation.

Nonostante Apple stia cercando di slegare sempre di più l'esperienza utente di iOS da Google e i suoi servizi, con l'estromissione da iOS 6 delle applicazioni Google Maps e YouTube, difficilmente potrà essere così choosy da rifiutare un accordo capace di portare 1 miliardo di dollari nelle proprie casse.

Per Google, pur se costoso, l'accordo è di beneficio: l'enorme bacino di utenza di iOS, con iPhone ed iPad, permette al colosso di Mountain View di mantenere di fatto il primato sul traffico generato da questi dispositivi. Si tratta però di una situazione che inevitabilmente nel futuro andrà incontro a qualche evoluzione: con l'importante fetta di mercato conquistata da Samsung nel settore degli smartphone, Google sarà certamente molto attenta alle variazioni dei rapporti di forza nel market share, e sarà pronta a terminare o rinegoziare l'accordo non appena dovesse presentarsi la prima opportunità favorevole.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AVRILfan12 Febbraio 2013, 17:01 #1
Google è ormai un punto di riferimento per chi naviga, non credo che senza accordo lo share andrebbe a ridursi, almeno non nel breve periodo...
piererentolo12 Febbraio 2013, 17:29 #2
Originariamente inviato da: AVRILfan
Google è ormai un punto di riferimento per chi naviga, non credo che senza accordo lo share andrebbe a ridursi, almeno non nel breve periodo...

MAh... secondo me se su IOS (o su android, bada, symbian, windows) ci fosse che ne sò supereva, virgilio o persino youporn come motore di ricerca minimo l'80% delle persone userebbe quello.
Basta vedere quanti Internet explorer c'erano installati fino ad un paio di anni fà nei pc di tutto il mondo, figuriamoci se una persona normale và a cambiare il motore di ricerca di default di un cellulare (si lo sò che tutti quelli che leggono questo messaggio lo cambierebbero subito )
cata8112 Febbraio 2013, 17:35 #3
Molto dipende anche dal livello di intraprendenza dello user, conosco molti che hanno Bing di default nei loro IE, giusto perché MS ha reso semplice la procedura... poi magari hanno la toolbar, digitano www.google.it o ce l'hanno come homepage.
piererentolo12 Febbraio 2013, 17:40 #4
Originariamente inviato da: cata81
Molto dipende anche dal livello di intraprendenza dello user, conosco molti che hanno Bing di default nei loro IE, giusto perché MS ha reso semplice la procedura... poi magari hanno la toolbar, digitano www.google.it o ce l'hanno come homepage.


Si ma qua si parla di cellulari, adesso bene o male in tutti c'è di default Google e (più o meno) và bene a tutti, ma se ci fosse ad esempio bing in pochi (in senso statistico) si metterebbero a smanettare per mettere Google.
cata8112 Febbraio 2013, 17:48 #5
Originariamente inviato da: piererentolo
Si ma qua si parla di cellulari, adesso bene o male in tutti c'è di default Google e (più o meno) và bene a tutti, ma se ci fosse ad esempio bing in pochi (in senso statistico) si metterebbero a smanettare per mettere Google.


Il mio "semplice" era satirico, stiamo dicendo la stessa cosa comunque.
Eress12 Febbraio 2013, 18:15 #6
Google search è il miglior prodotto di sempre dall'azienda di Mountain View, del resto è il loro prodotto "storico", da cui poi è nato il colosso attuale. iOS come prodotto Apple presente in iPhone e iPad, ha un prestigio assoluto. Mi sembra un buon binomio, che porterà vantaggi ad entrambi.
In quanto all'utenza media, molti girano ancora con ie6/7, figurarsi se vanno a cambiare motore di ricerca, sempre sappiano cosa sia.
s0nnyd3marco12 Febbraio 2013, 18:32 #7
Originariamente inviato da: cata81
Molto dipende anche dal livello di intraprendenza dello user, conosco molti che hanno Bing di default nei loro IE, giusto perché MS ha reso semplice la procedura... poi magari hanno la toolbar, digitano www.google.it o ce l'hanno come homepage.



Mettere di default un motore di ricerca è importante, ma non fondamentale. Altrimenti come si spiega il fatto che bing, nonostante sia quello di default su IE, sia solo quinto?

http://punto-informatico.it/3714844...uto-yandex.aspx

Google è dov'è perché offre un servizio superiore agli altri.
AVRILfan12 Febbraio 2013, 18:54 #8
Originariamente inviato da: piererentolo
MAh... secondo me se su IOS (o su android, bada, symbian, windows) ci fosse che ne sò supereva, virgilio o persino youporn come motore di ricerca minimo l'80% delle persone userebbe quello.
Basta vedere quanti Internet explorer c'erano installati fino ad un paio di anni fà nei pc di tutto il mondo, figuriamoci se una persona normale và a cambiare il motore di ricerca di default di un cellulare (si lo sò che tutti quelli che leggono questo messaggio lo cambierebbero subito )


Mah, non saprei, nel senso, col browser già è diverso; per esempio, con iPhone utilizzavo Safari nonostante i suoi limiti, in realtà perché avendo un Mac mi condivideva i preferiti, e adesso con Android uso ancora quello di default perché lo trovo più reattivo di quelli provati...

Un motore di ricerca credo sia più agevole da cambiare, cioè, ormai si ha l'abitudine di digitare Google per fare una ricerca, poi parliamo di un miliardo per un anno, non sono mica caramelle... D'accordo sul fatto che noi non facciamo testo...

Io sul Mac ho Bing ma più per sfizio che per altro, anche perché ho comunque la toolbar integrata in Safari per Google, quindi finisco per usarli entrambi...
Spectrum7glr12 Febbraio 2013, 18:55 #9
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Mettere di default un motore di ricerca è importante, ma non fondamentale. Altrimenti come si spiega il fatto che bing, nonostante sia quello di default su IE, sia solo quinto?

http://punto-informatico.it/3714844...uto-yandex.aspx

Google è dov'è perché offre un servizio superiore agli altri.


sicuramente Google è lì perchè è il migliore...ma i dati che hai citato vanno presi "cum grano salis". Binbg è un concorente di ggogle di fatto solo in USA e nei paesi anglofoni (il punto debole di bing è proprio nella ricerca al di fuori dell'inglese: addirittura la versione beta di bing in italiano è peggiore della controparte "full" se cerchi risultati in Italiano)...ed in quei mercati è diventata un competitor di google abbastanza agguerrito (le ricerche di yahoo in USA sono fatte col motore di bing): circa un terzo delle ricerche in USA è fatto con bing (direttamente o via Yahoo).
Personalmente quando cerco in Italiano non mi pongo nemmeno la domanda: google è IL motore...ma se devo cercare in Inglese passo prima da Bing e poi da Google (per accorgermi per altro che difficilmente questo "secondo giro" aggiunge cose rilevanti al primo)

Rimangono però indubbiamente delle aree in cui indipendentemente dalla lingua google è il numero 1...ed esempio Google scholar non ha una controparte made in redmond di pari livello (l'academic search di MS che è in perenne beta prende ancora la paga)
akumasama12 Febbraio 2013, 19:49 #10
Qualcuno mi spiega perchè quando Microsoft mette il suo browser di default sui suoi sistemi operativi tutti si scandalizzano e la commissione europea gli fa pagare miliardi di dollari, quando invece Apple mette di default il browser di un'azienda che gli ha dato fior di quattrini son tutti felici e contenti e nessuno tira fuori le solite panzane ideologiche?

Qualcosa mi sfugge. Qualcuno mi illumina?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^