Google Maps si aggiorna su iOS con nuovi servizi di trasporto privato e altre novità

Google Maps si aggiorna su iOS con nuovi servizi di trasporto privato e altre novità

La tab dei servizi di ride sharing è stata introdotta su Google Maps per iOS. Non è tuttavia ancora disponibile per noi utenti italiani

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:21 nel canale Apple
GoogleiOSiPhoneiPadApple
 

La scorsa settimana Google annunciava che la sua applicazione mobile avrebbe di lì a breve introdotto una nuova tab per i servizi di trasporto privati, quelli alla Uber per intenderci, sul suo Google Maps. La tab sarebbe apparsa a fianco degli itinerari già presenti, fra cui quelli a piedi, in macchina o con i trasporti pubblici. La novità sarebbe stata integrata prima su Android e poi "molto presto" su iOS. E con l'aggiornamento di qualche ora fa è arrivata anche su iPhone e iPad.

Google Maps, ride sharing tab
Fonte: AppleInsider

La tab consente di accedere non solo al ride sharing di Uber, già presente da parecchio tempo all'interno dell'applicazione di navigazione satellitare di Google, ma anche ai suoi diretti concorrenti. Fra questi troviamo 99Taxis in Brasile, Ola Cabs in India, Hailo nel Regno Unito e Spagna, MyTaxi in Germania e Spagna, Gett nel Regno Unito. Le loro voci affiancheranno quelle di Uber, integrato su Google Maps dallo scorso 2014. Niente da fare ancora per l'Italia.

Nonostante alcuni dei servizi citati siano già disponibili nel Belpaese, la tab non è ancora disponibile nella nostra versione del client mobile. Ogni voce della lista include il tempo stimato per il "pick-up" e, se il servizio lo offre, la tipologia del trasporto da richiedere. Ad esempio Uber offre vari servizi fra cui uberX, uberXL, uberBLACK e uberSELECT, e l'applicazione suddividerà le corse per tipologia. Il "ride sharing" verrà mostrato in alcuni casi come possibilità negli itinerari a piedi o con trasporti pubblici.

Google è indubbiamente molto interessata a questa categoria di servizio. Si è detto spesso che la società volesse sviluppare un competitor di Uber sfruttando una flotta di auto a guida autonoma. Google ha investito su Uber in passato, tuttavia le sue ambizioni nel settore potrebbero spingerla ad allontanarsi dal servizio. Una prima mossa è quella di offrire tutti i vari servizi di ride sharing nell'applicazione in modo da mantenere una posizione privilegiata all'interno dell'intero settore.

I servizi compaiono su Google Maps solo ed esclusivamente se l'utente installa l'applicazione relativa. Selezionando la voce di una specifica corsa si verrà indirizzati all'applicazione specifica, in cui potranno essere eseguite tutte le operazioni disponibili.

L'aggiornamento su iOS porta la versione dell'applicazione alla 4.17.0 e oltre alla tab dei servizi di trasporto privati introduce le seguenti novità, che riportiamo direttamente dal changelog pubblicato su App Store

  • Utilizzo della funzione di ricerca Spotlight per trovare i luoghi salvati e quelli consultati di recente in Google Maps.
  • Salvataggio degli itinerari in auto, a piedi e in bicicletta.
  • Correzioni di bug.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^