Google Maps ritorna disponibile su Apple Watch: ecco come funziona la nuova versione

Google Maps ritorna disponibile su Apple Watch: ecco come funziona la nuova versione

L'app di navigazione può essere utilizzata anche sull'orologio della Mela, attraverso indicazioni "turn-by-turn" testuali su schermo. Ecco come funziona

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Apple
AppleGoogle
 

Lo scorso mese Google aveva annunciato che Google Maps sarebbe tornato su watchOS dopo aver abbandonato la piattaforma nel 2017. Con l'ultimo aggiornamento dell'applicazione di navigazione Google Maps per Apple Watch è di nuovo disponibile, con la versione specifica per orologio che punta ad offrire informazioni passo-passo per gli itinerari.

Google Maps sull'orologio della Mela non mostra la mappa dell'ambiente circostante, ma punta a offrire indicazioni testuali dettagliate per arrivare ad una determinata destinazione, fornendo anche un orario di arrivo stimato. La schermata principale dell'app mostra un'opzione per accedere con un tap al "Current trip", il viaggio attualmente in corso, e diverse voci per lanciare nuove navigazioni verso i luoghi preferiti, come Casa o Lavoro, con relative tempistiche di viaggio.

Non è purtroppo possibile inserire una nuova destinazione dal dispositivo indossabile: per farlo bisogna utilizzare l'app sul telefono abbinato, impostare la destinazione e poi continuare il percorso con l'orologio. Il client di Google Maps per watchOS supporta comunque la navigazione in auto, e ovviamente bicicletta, mezzi pubblici o a piedi dove è più utile. La modalità di viaggio può essere impostata direttamente dal polso, con l'app che indicherà tutti i percorsi possibili.

Una volta selezionate, le indicazioni stradali vengono visualizzate in schede con grandi icone e testo, richiedendo l'attenzione con il feedback tattile quando è prevista una svolta rispetto alla strada attuale. Il client installa anche una complicazione con l'icona che consente all'utente di accedere a Google Maps in qualsiasi momento dal quadrante principale.

Nonostante il nome, come abbiamo già scritto, non è possibile avere una rappresentazione grafica delle mappe sul polso, come invece avviene su Apple Maps per watchOS. Per funzionare, inoltre, richiede una connessione ad internet sul telefono abbinato. Google Maps per watchOS è in fase di roll-out su App Store a partire dalla versione 5.52 del client.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
recoil11 Settembre 2020, 09:06 #1
ho provato Maps di Apple su Watch per andare a piedi e ci può stare perché è molto più discreto rispetto a un telefono che tiri fuori di continuo e se non vuoi guardare il polso ti arriva un feedback tattile diverso a seconda della direzione per cui capisci se devi andare a sinistra o destra a un incrocio

generalmente uso Google Maps e probabilmente proverò anche questa versione la prossima volta che mi servirà l'indicazione a piedi in una città nuova, qunidi chissà quando...
bonzoxxx11 Settembre 2020, 10:11 #2
Originariamente inviato da: recoil
ho provato Maps di Apple su Watch per andare a piedi e ci può stare perché è molto più discreto rispetto a un telefono che tiri fuori di continuo e se non vuoi guardare il polso ti arriva un feedback tattile diverso a seconda della direzione per cui capisci se devi andare a sinistra o destra a un incrocio

generalmente uso Google Maps e probabilmente proverò anche questa versione la prossima volta che mi servirà l'indicazione a piedi in una città nuova, qunidi chissà quando...


Figata! Non lo sapevo
MaxP411 Settembre 2020, 10:15 #3
Mi sono accorto che su CarPlay la voce è maschile... prima era femminile... c'è modo di cambiarlo?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^