Frode milionaria su App Store: ecco come AmpME è riuscita a superarne le difese

Frode milionaria su App Store: ecco come AmpME è riuscita a superarne le difese

Con recensioni false e un abbonamento difficile da disattivare AmpME ha guadagnato oltre 10 milioni di dollari. Uno sviluppatore ha segnalato le strane caratteristiche dell'app sui social, in attesa di una presa di posizione da parte di Apple

di pubblicata il , alle 16:59 nel canale Apple
Apple
 

Secondo quanto rivelato da uno sviluppatore su Twitter un'app su App Store è riuscita a scavalcare le protezioni integrate di Apple, promuovendosi come gratuita ma di fatto estorcendo un totale di 13 milioni di dollari ai suoi utenti in meno di quattro anni.

La serie di tweet di Kosta Eleftheriou spiega provocatoriamente come "guadagnare 13 milioni di dollari su App Store". AmpME, questo il nome dell'app incriminata, promette di amplificare il volume della musica "sincronizzandola con tutti gli smartphone degli amici, speaker Bluetooth, desktop e laptop", e farlo "gratis". L'app è premiata con un punteggio di 4,3 stelle sullo store, e ha totalizzato oltre 50 mila recensioni.

AmpME, un'app truffa su App Store

Ma qual è la truffa? Semplice: Eleftheriou spiega che l'app ha un costo di 9,99 dollari a settimana (oltre 500 dollari l'anno) attraverso un abbonamento che "è semplice da attivare, ma molto difficile da cancellare". L'app è su App Store dal 2018, e da allora ha raccolto tantissime recensioni positive che hanno tutta l'aria di essere fake, e che hanno anche lo scopo di rendere meno evidenti i commenti negativi da parte degli utenti che hanno fiutato - o peggio subito - la truffa. Fra questi ce ne sono alcuni esemplari, che suggeriscono che l'app "dovrebbe essere rimossa da App Store" o che "il 90% delle recensioni a 5 stelle sono fake".

Il segreto del successo di AmpMe è proprio dietro la lunga sfilza di recensioni positive sullo store, tutte molto simili fra di loro: poche parole, nomi degli autori che seguono tutti uno stile simile, e tutte eccessivamente positive. Sono talmente tante che nascondono letteralmente le review da 1 stella, che cercano di svelare il tentativo di frode. Non ha aiutato neanche il fatto che la Mela ha inserito AmpMe all'interno delle sue graduatorie, come ad esempio nella categoria "Apps We Love" in diversi paesi.

Eleftheriou ha posto l'accento sul fatto che Apple ha spesso giustificato le restrizioni del suo store promuovendone la sicurezza e l'affidabilità, sottolineando come abbia testualmente riportato che "le app presentate [su App Store] offrono i più alti standard di privacy, sicurezza e contenuti". Non è chiaramente il caso di AmpMe, ed è chiaro che si aspettano provvedimenti da parte di Apple che siamo sicuri non tarderanno ad arrivare.

Idee regalo, perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?
REGALA UN BUONO AMAZON
!

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Axios200612 Gennaio 2022, 17:10 #1
un'app su App Store è riuscita a scavalcare le protezioni integrate di Apple, promuovendosi come gratuita ma di fatto estorcendo un totale di 13 milioni di dollari ai suoi utenti in meno di quattro anni.


Eh, fosse stata su Android, torce e forconi. E richieste di risarcimento a Google.

Ora, vorrei capire: 9,99 dollari USA a settimana. Ma la gente non lo guarda l'estratto conto? Apple i soldi a chi li ha inviati? Ora magari si scopre che e' un conto corrente in qualche paradiso fiscale o nazione disagiata dove il furbo di turno li preleva continuamente e addio tracciabilita'. Il titolare della app magari sara' un nome falso o rubato...
nickmot12 Gennaio 2022, 17:26 #2
Aspetta, un servizio in abbonamento per fare gli ascolto party con gli amici a volume ancora piú alto?
Unico rimborso un paio di cuffie.
Se lo facevano sui mezzi pubblici nemmeno quelle.
insane7412 Gennaio 2022, 17:42 #3
non ho capito dove sarebbe il problema, se non nella testa della gente...

l'app (presente anche sul Play Store, https://play.google.com/store/apps/...hl=it&gl=US, dove direi che si presenta la stessa situazione di recensioni finte da 5 stelle) è gratis da scaricare e come tante permette di fare qualcosa solo su abbonamento (ce ne sono un macello su entrambi gli store dove scarichi ma poi per fare qualcosa più di una demo devo anche solo iniziare un trial di 2-3 giorni che poi passa subito a pagamento settimanale/mensile).
mettiamo che sia un'app "fuffa", che fa poco/male quello che pubblicizza, che le recensioni siano fake (non è certo una novità, per nessuno store digitale), perché dovrebbe essere difficile annullare l'abbonamento?
è gestito da Apple. basta disattivare il rinnovo automatico. tipo 5 secondi.
se anche uno ci fosse "cascato" e avesse pagato il primo abbonamento per poi accorgersi che l'app fa schifo / non fa al caso suo, disattiva subito il rinnovo e amen.

fa notizia giusto perché c'è l'App Store e non il Play Store?

[EDIT]
tra l'altro, l'app, a parte fare schifo/costare uno sproposito, fa danni (oltre che al portafoglio)? ruba dati? compromette il dispositivo? scarica payload ecc?
come dovrebbero testare un'app del genere gli automatismi di Apple (o Google) quando validano un'app?
viola qualche policy? il codice è sospetto?
perché se è tutto "regolare", come dovrebbero "sgamare" che è una truffa (o simile)? mettere lì due-tre persone con un iPhone (o l'Android di turno) e verificare se riescono a fare un "party"?
Unrue12 Gennaio 2022, 17:57 #4
500 dollari l'anno per una cazzata del genere? I prezzi non erano scritti da nessuna parte? Nessuno guarda l'estratto conto? Altrimenti, meritano di essere truffati.
Gringo [ITF]12 Gennaio 2022, 19:13 #5
1) iOS Apple e Sicurissimo
2) Ma per 9.90 euro mese, che vuoi che sia, per utenti apple, nemmeno perderci tempo a guardare l'estratto conto.
3) è una features alla fine.


Qarboz12 Gennaio 2022, 22:18 #6
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
1) iOS Apple e Sicurissimo
2) Ma per 9.90 euro mese, che vuoi che sia, per utenti apple, nemmeno perderci tempo a guardare l'estratto conto.
3) è una features alla fine.


2) Veramente sono 9.90 euro a settimana
danylo13 Gennaio 2022, 09:41 #7
L'app è su App Store dal 2018

Quindi Apple incassa la sua percentuale sulle vendite dal 2018, quindi e' complice della truffa. Perche' mai dovrebbe rimuoverla?
insane7413 Gennaio 2022, 10:03 #8
Originariamente inviato da: danylo
Quindi Apple incassa la sua percentuale sulle vendite dal 2018, quindi e' complice della truffa. Perche' mai dovrebbe rimuoverla?


continuo a non capire dove sarebbe la truffa.
tanto rumore solo perché qualche tizio a caso a scritto su Twitter puntando il dito sull'App Store.
ne parla anche The Verge: https://www.theverge.com/2022/1/12/...ng-subscription

l'app l'avevano pure recensita nel lontano 2015.

l'app fa qualcosa di illegale? no.
viola qualche policy dello store o degli stati in cui è presente? no.
è possibile provarla gratuitamente per tre giorni e poi disattivare l'abbonamento senza che pagare 1 centesimo? si.
è possibile disattivare l'abbonamento in qualsiasi momento? si.
è inutilmente costosa? si.

quindi la truffa dove sarebbe? che un'app di dubbia utilità abbia un abbonamento mensile che costa uno sproposito e che cmq qualcuno è stato disposto a pagarlo?
e allora?
tony35913 Gennaio 2022, 11:15 #9
Click bait.

L’unico punto degno di nota di questa app è che costa un patrimonio - ma per acquistare serve confermare, non è che si attiva da sola. E per disattivarla basta cancellare la sottoscrizione.

È una non-notizia. Non c’è nessuna truffa. Non c’è nessuno scandalo.

Quando il proprio terminale ha dentro i dettagli della carta di credito occorre leggere bene i messaggi che passano prima di confermare ciecamente. Altrimenti è bene tornare al telefono a gettoni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^