Foxconn pronta ad acquisire Sharp per 5.3 miliardi di dollari

Foxconn pronta ad acquisire Sharp per 5.3 miliardi di dollari

Foxconn, azienda ben nota per l'attività di produzione dell'iPhone di Apple, sarebbe pronta ad acquisire Sharp. Il produttore avrebbe già effettuato un'offerta pari a 5.3 miliardi di dollari, secondo quanto riportato dal The Wall Street Journal

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 10:41 nel canale Apple
FoxconniPhone
 

Il nome di Foxconn è spesso legato a quello dei prodotti Apple, trattandosi dell'azienda che, ormai da anni, si occupa della produzione di iPhone e iPad. Foxconn è recentemente tornata sotto i rilfettori a seguito del report del The Wall Street Journal che conferma l'esistenza di trattative avanzate tra il produttore taiwanese e Sharp volte all'acquisizione di quest'ultima.

Secondo quanto riportato dalla fonte, Foxconn avrebbe già formulato un'offerta di acquisto di Sharp per un valore pari a 5.3 miliardi di dollari. L'azienda nipponica, che versa da molti mesi in un'appurata situazione di difficoltà finanziaria, fa gola a molti potenziali acquirenti. In lizza per l'acquisizione è anche Innovation Network Corp. of Japan, un fondo di investimento completamente controllato dal governo giapponese.

E' piuttosto evidente che il Giappone ha un particolare nteresse a non perdere una delle più importanti aziende della nazione, ma l'esito della sfida con Foxconn, disposta anche ad accolarsi l'ingente debito di Sharp - circa 4.4 miliardi di dollari - è ancora incerto. In base alle informazioni riportate dal The Wall Street Journal, il valore dell'offerta di Foxconn sarebbe superiore dal doppio di quella formulata da INCJ, disponibile ad acquisire Sharp per 2.6 milardi di dollari.

Gli effetti derivanti dall'acquisizione possono essere facilmente intuibili. Sharp ha maturato una vasta esperienza nel settore della produzione di display per dispositivi mobile, tra i quali figurano anche quelli realizzati per iPhone, Apple è uno dei più importanti clienti di Foxconn che, tuttavia, al momento, non fornisce anche i display; l'acquisizione permetterebbe quindi all'azienda taiwanese di concentrare la produzione dei dispositivi Apple nei suoi stabilimenti sollevando la casa di Cupertino dall'onere di gestire la fornitura degli schermi per gli iDevice.

Sharp, aggiunge la fonte, potrebbe ufficializzare la cessione dell'azienda a Foxconn entro il suo prossimo trimestre fiscale. Una decisione che potrebbe essere condizionata dalle ingenti perdite fiscali registrate da Sharp nel corso del 2015 - pari a circa 1.9 miliardi di dollari - nonostante i consistenti tagli al personale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD21 Gennaio 2016, 11:06 #1
Chissà chi tra i due contendenti riuscirà ad aggiudicarsi Sharp.
inkpapercafe21 Gennaio 2016, 11:21 #2
Ed un altro nome icona tecnologica sin dagli anni 70 sparisce...
pingalep21 Gennaio 2016, 11:24 #3
magari se la compra direttamente apple! se vuole fare anche i televisori non sarebbe malvagia come operazione
Alfhw21 Gennaio 2016, 11:38 #4
L'importante è che NON se la prendano i cinesi...
Syk21 Gennaio 2016, 11:39 #5
prossimamente reti metalliche anche attorno la fabbrica sharp
FS921 Gennaio 2016, 13:23 #6
Acquisizioni da parte di società cinesi se ne vedranno sempre di più, immagino. E' normale che aziende con disponibilità finanziarie comprino altre in difficoltà, e oggi chi ha i soldi sono Apple, Google, i coreani e i cinesi.

Comunque non capisco come mai quando si cita Foxconn si deve per forza parlare anche di Apple. Sono fornitori di quasi tutti i produttori di elettronica di consumo, che senso ha associarla ad uno dei suoi clienti??
Cappej21 Gennaio 2016, 13:25 #7
conoscendo i Giapponesi, farebbero di tutto per non perdere un'azienda come Sharp, soprattutto per darla in mano ai cinesi.
D'altro canto anche loro non possono niente contro aziende del calibro di Foxconn che farebbe fruttare l'acquisto di Sharp in svariti punti percentuali di utile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^