Facebook Safety Check per rassicurare i propri contatti in caso di disastri ambientali

Facebook Safety Check per rassicurare i propri contatti in caso di disastri ambientali

Con Safety Check di Facebook possiamo rassicurare tutti i nostri contatti in caso di catastrofi o disastri ambientali accaduti nella zona in cui ci troviamo

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Apple
Facebook
 

Si chiama Safety Check la nuova funzionalità di Facebook presentata da Mark Zuckerberg - CEO della società - durante un evento in Giappone svoltosi nei giorni scorsi. Con questo nuovo strumento il social network vuole offrire un nuovo modo per comunicare ai propri contatti le proprie buone condizioni di salute in caso di disastro ambientale.

Ma come funziona il nuovo strumento? Facebook dopo aver rilevato la presenza di un evento catastrofico in una determinata area geografica invia un messaggio push a tutti gli utenti che si trovano in quella zona: sul display del dispositivo compare un pulsante verde autoesplicativo con la scritta "I'm safe".

L'utente cliccando sul pulsante genera in modo automatico un messaggio che verrà pubblicato sul social network; in questo modo tutti i propri contatti potranno avere un feedback immediato. È anche possibile aggiungere un commento che verrà visualizzato solo dai propri contatti con pieno rispetto dei parametri scelti per la privacy.

Introducing Safety Check from Facebook on Vimeo.

La funzionalità Safety Check utilizza varie fonti per definire dove si trova un determinato utente e se anche a tale account debba essere inviato il messaggio push: viene utilizzata in primo luogo la geolocalizzazione del dispositivo qualora sia attivata e il sistema rileverà l'ultima posizione dalla quale si è postato su Facebook.

Altre informazioni vengono raccolte attraverso la località inserita nel proprio profilo o tramite dati relativi all'accesso al web; qualora l'utente ricevesse per errore questo tipo di messaggio è prevista un'opzione per segnalare di essere al di fuori dell'area interessata dal problema.

Pare che questa funzionalità sia stata fortemente voluta dagli ingegneri giapponesi di Facebook successivamenti ai fatti accaduti durante il grave Tsunami avvenuto nel 2011.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tazok16 Ottobre 2014, 12:57 #1
si ma in caso di disastro naturale abbastanza grave... le antenne per il collegamento cellulare, chi ti assicura che ci siano ancora?

Geni.
gd350turbo16 Ottobre 2014, 12:59 #2
Becero trucco per sapere dove sono gli utenti del malefico, e cosa fanno !

Un disastro di proporzioni tali da essere rilevato da facebook, che ne so un terremoto di un bel grado, è molto molto probabile che distrugga/danneggi le infrastrutture di comunicazione e di fornitura di energia elettrica, in tal modo ciao ciao facebook...
Inoltre sei nel bel mezzo di un terremoto di quelli potenti, e ti metti a guardare cosa dice facebook e ti preoccupi di cercare / prendere il telefono ?
cignox116 Ottobre 2014, 13:03 #3
Supponiamo anche che nel 25% dei casi le antenne non funzionino. Beh, questo meccanismo fará il suo lavoro nel 75% dei casi.

Non solo, ma pensa a tutti quelli che pur essendo 'in zona', non lo sono abbastanza da essere stati colpiti direttamente. Infini, ci sono piú modi per collegarsi ad internet, non solo tramite connessione cellulare (penso a Wi-Fi, ad esempio)...
Atom7316 Ottobre 2014, 13:22 #4
uhm, mi sa che aspetterò direttamente il trasmettitore transcutaneo e il codice a barre tatuato dietro la nuca
ziozetti16 Ottobre 2014, 13:34 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
Becero trucco per sapere dove sono gli utenti del malefico, e cosa fanno !

Non hanno bisogno dell'aiuto dell'utente per scoprire la posizione, specialmente in caso di disastri; a Facebook è molto pià utile capire dove passano il venerdì sera o il weekend.

La funzione in sé non mi sembra malvagia, permette di avvisare tutti i contatti con un tap in modo da evitare preoccupazioni ma soprattutto ricerche inutili da parte delle autorità.
Gnaffer16 Ottobre 2014, 13:55 #6
Sempre negativi... ne Fb e meno ancora Android/OS hanno bisogno che voi schiacciate un pulsante per sapere dove siete e cosa state facendo. Questa feature la trovo invece utilissima.

Nel 2009 quando ci fù il terremoto nell'Acquila sono andato in panico perchè una mia carissima amica abitava nella vicina provincia di Teramo. L'ho sentita solo il giorno successivo. La sua zona era in zona arancio e il terremoto l'aveva sentito eccome pur fortunatamente senza alcun danno alla sua abitazione.

Ora a Genova conosco alcune persone (non di persona ma con cui chatto regolarmente) e anche loro per fortuna non sono state colpite perchè abitano nelle zone lontane da quelle colpite.

E vi posso garantire a tutti quanti complottisti del cazz* che una feature del genere è una manna dal cielo! e insieme a me molti altri apprezzeranno perchè quando è un vostro caro ad essere colpito da una calamità simile la prima cosa a cui pensate è "dove cazz* è???? perchè ca**** non risponde!!!! ti prego dimmi che è ancora vivo e stà bene!!!" e poco vi frega del "posizionamento" che ripeto, fb & co. lo sa anche senza che voi schiacciate quel pulsante.

E' vero che se partono le infrastrutture non c'è modo di comunicare ma è anche vero che in quelle zone la prima conseguenza è l'intasamento delle linee telefoniche quindi avere un metodo alternativo per comunicare alla maggior parte dei conoscenti che stai bene... per la seconda volta in vita mia dico "grazie facebook"! (la prima l'ho detta quando ho ritrovato fratelli e sorelle che non sapevo di avere)

Ora ditemi tutto quello che volete ma sinceramente l'incolumità delle persone a cui voglio bene è ben più importante delle vostre idee.
roccia123416 Ottobre 2014, 14:23 #7
Mah, sinceramente se mi trovassi nel bel mezzo di un disastro *toccata*, controllare il telefono sarebbe l'ultimissima cosa che mi verrebbe in mente.
Reby9216 Ottobre 2014, 14:26 #8
Come per l'utente di sopra, trovo che sia assai utile per non intasare le connessioni voce mobili....
recoil16 Ottobre 2014, 14:34 #9
Originariamente inviato da: roccia1234
Mah, sinceramente se mi trovassi nel bel mezzo di un disastro *toccata*, controllare il telefono sarebbe l'ultimissima cosa che mi verrebbe in mente.


se sei nel mezzo di un disastro non devi proprio fare il safety check
quello devi farlo quando sei fuori dai guai, ti senti al sicuro e vuoi avvertire i tuoi contatti che stai bene

se fai il safety check troppo presto diventa controproducente perché magari in seguito ti capita qualcosa e tu hai erroneamente tranquillizzato i tuoi contatti
gd350turbo16 Ottobre 2014, 15:16 #10
Originariamente inviato da: Gnaffer
Sempre negativi... ne Fb e meno ancora Android/OS hanno bisogno che voi schiacciate un pulsante per sapere dove siete e cosa state facendo. Questa feature la trovo invece utilissima.

Se disattivi la geolocalizzazione, si !

Originariamente inviato da: Gnaffer
E vi posso garantire a tutti quanti complottisti del cazz* che una feature del genere è una manna dal cielo! e insieme a me molti altri apprezzeranno perchè quando è un vostro caro ad essere colpito da una calamità simile la prima cosa a cui pensate è "dove cazz* è???? perchè ca**** non risponde!!!! ti prego dimmi che è ancora vivo e stà bene!!!" e poco vi frega del "posizionamento" che ripeto, fb & co. lo sa anche senza che voi schiacciate quel pulsante.

Questo prevede uno smartphone per ogni abitante della terra e ogni abitante della terra collegato a facebook, secondo te questa è una prospettiva a cui il zucckenberg, non ha pensato ?

E poi...

Se devo cercare una persona, dopo un cataclisma, non la cerco su facebook !

Originariamente inviato da: Gnaffer
Ora ditemi tutto quello che volete ma sinceramente l'incolumità delle persone a cui voglio bene è ben più importante delle vostre idee.

Ma affidarsi a facebook per l'incolumità delle persone è la cosa più assurda che si possa sentire !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^