Emergono alcune informazioni su Mac OS X 10.6

Emergono alcune informazioni su Mac OS X 10.6

Finder in Cocoa, kernel a 64-bit e supporto alla compressione in HSF+. Queste alcune delle novità che dovrebbero caratterizzare il prossimo sistema operativo di Apple

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:59 nel canale Apple
AppleMac OS X
 

Il sito web Appleinsider riporta alcune informazioni emerse nel corso dei giorni scorsi relative ad alcune caratteristiche e novità che sarà possibile trovare all'interno del prossimo sistema operativo della Mela, Mac OS X 10.6 conosciuto anche con il nome in codice di "Snow Leopard".

Si apprende innanzitutto che la build attualmente circolante tra gli sviluppatori, e contraddistinta dal codice 10A190, dispone del Finder riscritto per la prima volta in linguaggio Cocoa. Ricordiamo infatti che sin dal rilascio della prima versione di Mac OS X, Finder è sempre stato portato avanti in linguaggio Carbon. Il linguaggio Cocoa è già stato utilizzato per riscrivere molte applicazioni di OS X e la transizione sarà completata proprio con Finder in occasione del rilascio di Snow Leopard.

Tra le altre novità dovrebbe esservi l'introduzione di un kernel a 64-bit, così come il supporto alla compressione file per il filesystem HSF+. Alcune variazioni anche per ciò che concerne la gestione dei display: Snow Leopard introdurrà come impostazione di default l'utilizzo del gamma 2.2 al posto del 1.8 normalmente utilizzato sui sistemi attuali.

Vi sono poi una serie di numerose novità per quanto concerne le varie applicazioni, che tuttavia non riportiamo di seguito ma invitiamo i lettori interessati a consultare la fonte originaria. Ricordiamo che il rilascio di Snow Leopard è previsto per la metà del 2009.

Per maggiori informazioni ufficiali riguardanti Mac OS X 10.6, rimandiamo al sito di Apple.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
polkaris27 Ottobre 2008, 16:09 #1
Una cosa che mi sembra interessante riportata nel link Apple è il supporto pieno all'architettura multicore. Da un lato il sitema operativo dovrebbe usare bene il multicore per distribuire i vari task e questo mi sempra in linea di principio semplice da realizzare, anzi per sistemi unix lo consideravo quasi scontato. Un altra cosa interessante che promette il nuovo OS sarebbe quella di favorire lo sviluppo di applicazioni che sfruttino davvero l'architettura multi processore. Sono curioso, staremo a vedere...
Scezzy27 Ottobre 2008, 16:23 #2
Tutti presentano soluzioni innovative e interessanti. Tutti, tranne uno...
dasdsasderterowaa27 Ottobre 2008, 16:25 #3
Piccola svista: il file system di MacOS si chiama HFS+ e non HSF+
Asterion27 Ottobre 2008, 16:26 #4
Il supporto ad exchange è una buona cosa in ambito aziendale, anche se dubito che vogliano percorrere quella strada, per ora.
Automator27 Ottobre 2008, 16:28 #5
Originariamente inviato da: Asterion
Il supporto ad exchange è una buona cosa in ambito aziendale, anche se dubito che vogliano percorrere quella strada, per ora.


è un supporto beta.... alla google
Piddy27 Ottobre 2008, 16:51 #6
Direi anche che è interessante "l'ampliamento di C++/GDB per permettere agli sviluppatori la programmazione con supporto al multicore"... Sarei curioso di approfondire che cosa hanno fatto
Arus8527 Ottobre 2008, 16:59 #7
"così come il supporto alla compressione file per il filesystem HSF+"

qualcuno sa dirmi cosa significa realmente questa frase? please.
diabolik198127 Ottobre 2008, 17:14 #8
Originariamente inviato da: Scezzy
Tutti presentano soluzioni innovative e interessanti. Tutti, tranne uno...


di innovativo in questo nuovo Leopard si vede ben poco, per non dire quasi nulla (non a caso il nome cambia anche poco).
polkaris27 Ottobre 2008, 17:18 #9
Originariamente inviato da: diabolik1981
di innovativo in questo nuovo Leopard si vede ben poco, per non dire quasi nulla (non a caso il nome cambia anche poco).


Il nome cambia poco perché le innovazioni sono, come si dice, sotto il cofano, cioè non riguardano nuove funzioni per l'utente, ma un miglioramento generale in termini di prestazioni.
diabolik198127 Ottobre 2008, 17:21 #10
Originariamente inviato da: polkaris
Il nome cambia poco perché le innovazioni sono, come si dice, sotto il cofano, cioè non riguardano nuove funzioni per l'utente, ma un miglioramento generale in termini di prestazioni.


Mi sembrano frasi già sentite per un altro Os...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^