Ecco gli show in esclusiva del servizio di streaming di Apple

Ecco gli show in esclusiva del servizio di streaming di Apple

La nuova piattaforma di streaming di Apple che è stata definita "l'anti-Netflix" è quasi pronta al debutto. Nel mentre sono emerse alcune informazioni sugli show esclusivi che gli utenti potranno gustarsi.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Apple
Apple
 

Continuano le indiscrezioni sulla nuova piattaforma di streaming che Apple lancerà durante l'evento del 25 Marzo. Per contrastare soluzioni come Netflix, Amazon, HBO, Hulu e Disney la società di Cupertino cercherà di proporre molti contenuti originali così da ingolosire gli utenti.

Secondo le indiscrezioni ci saranno almeno dieci nuovi show televisivi in esclusiva e contenuti originali in esclusiva per la piattaforma di streaming di Apple e il tutto sarà offerto per un prezzo inferiore a quanto fa Netflix con uno dei suoi piani più diffusi, quello da 13 dollari (negli USA).

Evento Apple

Apple potrebbe ribassare il prezzo a 9,99 dollari/mese e potrebbe anche arrivare un piano che comprenderà sia la parte video che la parte musicale (su Apple Music) permettendo agli utenti di avere accesso a milioni di contenuti complessivamente.

Ovviamente questa strategia punta a fidelizzare l'utente che non dovrà "lasciare" l'ecosistema di Cupertino quando cercherà contenuti multimediali. Le serie originali e i contenuti esclusivi potrebbero però non essere pronti al lancio e questo costringerà Apple ad annunciare alcune serie realizzate con HBO e altri produttori. Il NYT, in un nuovo articolo ha rivelato alcune delle serie che ci potremo aspettare sulla nuova piattaforma di streaming di Apple.

  • Untitled Series con Reese Witherspoon, Jennifer Aniston, Steve Carell, Billy Crudup e Mark Duplass è una serie che racconta il "dietro le quinte" di un programma televisivo trasmesso di mattina. Apple si è già impegnata per due stagioni complete (le riprese della prima stagione sono quasi finite).
  • Amazing Stories riprende una serie NBC con lo stesso titolo. Attualmente non si hanno molte informazioni in merito se non che ci stanno lavorando anche due produttori della serie "Once Upon a Time".
  • Are You Sleeping? avrà come protagonisti Octavia Spencer e Aaron Paul dove quest'ultimo sarà un assassino. Si tratta di una serie basata su un romanzo giallo di Kathleen Barber e le riprese si sono concluse lo scorso anno.
  • For All Mankind è una serie fantascientifica di Ronald D. Moore e si basa sull'idea di un presente e un futuro in cui la corsa allo spazio non si è arrestata come nel nostro presente.
  • See invece vede come protagonista Jason Momoa ed è classificabile come fantasy. La trama prevede un presente in cui tutti hanno perso il senso della vista. Le riprese sono in corso.
  • Non c'è ancora un titolo noto, ma sappiamo che Shyamalan sta realizzando un nuovo thriller la cui trama è avvolta nel mistero. Le riprese però sono terminate.
  • Little America sarà una serie che si concentrerà sul tema dell'immigrazione negli USA e sulle storie di personaggi coinvolti. Uno dei produttori è Lee Eisenberg di The Office. Le riprese sono in corso.
  • Ci sarà una commedia (della quale non si conosce il titolo) realizzata da Rob McElhenney e Charlie Day di "It's Always Sunny in Philadelphia".
  • Central Park sarà un musical nella quale ci saranno cartoni animati come protagonisti e che vede il doppiatore di Frozen, il creatore di Bob's Burgers e la produttrice Nora Smith. Dovrebbe essere finito nei prossimi mesi.
  • Home è in corso di realizzazione da parte di Matt Tyrnauer e che sarà incentrata sulle proprietà lussuose di personaggi che non sono noti al grande pubblico.
  • Dickinson è una commedia che parla della vita di Emily Dickinson dove è stata coinvolta il drammaturgo Alena Smith mentre la protagonista è Hailee Steinfeld e Jane Krakowski che interpreta la madre. Le riprese sono già complete.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo20 Marzo 2019, 14:20 #1
E' ovvio che devono venderlo ad un prezzo piu' basso di netflix, basta guardare il catalogo americano per capire che il loro servizio non é lontanamente paragonabile in termini di quantità/qualità dei contenuti.
Hanno due possibilità secondo me, la piu' semplice é comprarsi direttamente netflix, l'altra é di includere appunto apple music nell'offerta finché non arricchiscono il catalogo dei contenuti con produzioni proprie e altre esclusive acquistate coi diritti, ma questo richiede piu' tempo e probabilmente non meno soldi di quelli che servirebbero per comprarsi netflix.
emiliano8421 Marzo 2019, 07:47 #2
Originariamente inviato da: acerbo
E' ovvio che devono venderlo ad un prezzo piu' basso di netflix, basta guardare il catalogo americano per capire che il loro servizio non é lontanamente paragonabile in termini di quantità/qualità dei contenuti.
Hanno due possibilità secondo me, la piu' semplice é comprarsi direttamente netflix, l'altra é di includere appunto apple music nell'offerta finché non arricchiscono il catalogo dei contenuti con produzioni proprie e altre esclusive acquistate coi diritti, ma questo richiede piu' tempo e probabilmente non meno soldi di quelli che servirebbero per comprarsi netflix.


la cosa brutta e' che apple sulle sue piattaforme puo' vendere i suoi servizi a meno dei rivali e guadagnare comunque piu' di loro
AlexSwitch21 Marzo 2019, 09:10 #3
Originariamente inviato da: emiliano84
la cosa brutta e' che apple sulle sue piattaforme puo' vendere i suoi servizi a meno dei rivali e guadagnare comunque piu' di loro


Bhè questo è da vedere visto che i prezzi e la disponibilità, con le relative modalità, del servizio non sono stati ancora annunciati.
Comunque sia non è detto che il nuovo servizio di streaming sarà un successo immediato: la prima rosa di produzioni originali è scarna e soprattutto non si sa cosa altro Apple potrà distribuire sulla nuova piattaforma.
Per certo si sa che Apple non trasmetterà lo streaming di eventi sportivi di cui si dice, prosaicamente, " non interessata " ( ma paga un team di suoi dipendenti per seguire tutti i live streaming dei maggiori eventi sportivi in USA ).
recoil21 Marzo 2019, 09:12 #4
Originariamente inviato da: acerbo
E' ovvio che devono venderlo ad un prezzo piu' basso di netflix, basta guardare il catalogo americano per capire che il loro servizio non é lontanamente paragonabile in termini di quantità/qualità dei contenuti.
Hanno due possibilità secondo me, la piu' semplice é comprarsi direttamente netflix, l'altra é di includere appunto apple music nell'offerta finché non arricchiscono il catalogo dei contenuti con produzioni proprie e altre esclusive acquistate coi diritti, ma questo richiede piu' tempo e probabilmente non meno soldi di quelli che servirebbero per comprarsi netflix.


secondo me la cosa più probabile è un bel bundle
lanceranno un servizio per i quotidiani/riviste e quello del video, magari pure uno per avere dei giochi da app store in abbonamento invece di pagare singolarmente i vari giochi
magari quest'ultimo servizio arriverà più avanti, ma credo sia molto probabile (anche se potrebbero aspettare il WWDC o una futura release di iOS)

dopo averli presentati tutti diranno che c'è un bell'abbonamento che include tutto quanto (magari pure lo storage iCloud) che sarà meno della somma di tutti i servizi e promuoveranno quello
in più può darsi che lancino la loro carta di credito in partnership con uno dei nomi grossi e salteranno fuori le promozioni per chi fa quella carta e ci paga prodotti Apple e sopratutto i nuovi abbonamenti
Titanox221 Marzo 2019, 09:12 #5
anti netflix mah, non capisco a chi vengono in mente certe sparate

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^