Digital health: Apple arruola un' importante coordinatrice di Stanford

Digital health: Apple arruola un' importante coordinatrice di Stanford

Si tratta di Sumbul Desai, che a gennaio ha coordinato il lancio di Stanford Center for Digital Health, progetto per la realizzazione di soluzioni medicali di prossima generazione

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Apple
 

Non è un segreto che Apple si stia occupando di attività legate al mondo digital health che potrebbero vedere la luce in futuro in occasione di un rilancio e riposizionamento di Apple Watch.

A conferma del fatto che si tratti di un progetto particolarmente ambizioso e portato avanti con una certa caparbietà, si apprende in questi giorni che la Mela ha arruolato Sumbul Desai, figura chiave nel lancio di Stanford Center for Digital Health, e che ha ricoperto all'interno della Stanford University vari ruoli con particolare attenzione verso le iniziative digital health. E' stata la stessa Stanford University a confermare la dipartita di Desai.

Desai ha dato avvio alla propria avventura presso la Stanford University nel 2008, come medico di medicina interna e successivamente ha ricoperto ruoli come Medical Director of Strategic Initiatives e Assistant Chief of Strategy. In qualità di responsabile dello Stanford Center for Digital Health, Desai è inoltre Vice Chair of Strategy and Innovation per il Dipartimento di Medicina di Stanford e Associate Chief Medical Officer per la Digital Strategy and Innovation di Stanford Healthcare.

Il Center for Digital Health della Stanford University è stato lanciato nel corso del mese di gennaio. Si tratta di un progetto della School of Medicine che ha lo scopo di realizzare soluzioni medicali e sanitarie di prossima generazione in collaborazione con i leader del settore. Secondo quanto si può leggere nel sito web dell'iniziativa, il programma cerca di promuovere il concetto di "precision health" tramite tre direttrici: abilitare la comunity, agevolare la collaborazione nel settore e sviluppare progetti strategici.

Il Center for Digital Health ha inoltre riconosciuto una serie di assegni di ricerca, tra i quali uno che vede i ricercatori Stanford lavorare su Apple Watch per individuare nuovi ed innovativi casi d'uso per i dispositivi indossabili legati al mondo della digital health. Il centro è inoltre responsabile per l'app MyHeart Counts, una risorsa iOS che cerca di meglio comprendere le patologie cardiache e le cause legate agli ictus. L'app è stata sviluppata sulla piattaforma ResearchKit di Apple e in collaborazione con l'Università di Oxford. A questo punto non è dato sapere se Desai abbia intenzione di abbandonare tutte i legami con Stanford a seguito di questa decisione.

Nel corso degli ultimi mesi Apple ha arruolato varie figure legate al mondo medicale e sanitario. Lo scorso novembre la Mela ha accolto il ricercatore Ricky Bloomfield della Duke University, tra i primi a promuovere l'uso di HealthKit e ResearchKit, e a giugno ha arruolato Rajiv Kumar che nel 2014 ha pubblicato un importante studio sul diabete condotto tramite ResearchKit.

La Mela ad oggi non ha dato particolare rilevanza pubblica alle iniziative digital health che sta portando avanti in gran segreto, ma da più parti si indica una frenetica attività per realizzare strumenti di monitoraggio avanzati che possano coordinarsi con Apple Watch. Apple sarebbe, ad esempio, al lavoro per sviluppare una soluzione non invasiva per il monitoraggio dei livelli di glucosio, un traguardo particolarmente desiderato e difficile da raggiungere per la moderna scienza medica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^