Costi di produzione di iPhone 5S e 5C analizzati da esperti, margini impressionanti

Costi di produzione di iPhone 5S e 5C analizzati da esperti, margini impressionanti

IHS ha approntato un'analisi tecnica sulla base dei costi di produzione delle componenti di iPhone 5S e 5C. I margini sono come al solito elevatissimi

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Apple
iPhoneApple
 

Per quanto Apple non abbia un fatturato estremamente elevato rispetto alla sua diretta concorrente, Samsung, dal punto di vista degli utili netti il confronto risulta ancora impari. Le due società adottano strategie di mercato sensibilmente differenti in cui Apple occupa solo le fasce più alte di mercato, mentre Samsung ricopre tanti settori. Tuttavia, la società di Cupertino è sempre stata in grado di vendere a prezzi sensibilmente superiori rispetto ai suoi concorrenti, ma anche rispetto ai costi reali di produzione.

iPhone 5S teardown

Ed è quanto accade nuovamente con i prodotti per il mercato smartphone presentati lo scorso 10 settembre e commercializzati ormai da pochi giorni. In un solo weekend, come abbiamo riportato recentemente, sono stati piazzati più di 9 milioni di dispositivi, fra iPhone 5S e 5C. Per ogni dispositivo i margini di guadagno della società sono incredibilmente elevati, anche se non vengono considerati i costi di marketing e di manodopera.

Un nuovo report di IHS, riportato in un primo momento da AllThingsD, ha analizzato i costi relativi alla componentistica inserita sui nuovi smartphone di Cupertino. Si scopre così che ad Apple costa 191$ produrre un iPhone 5S da 16GB, cifra che aumenta a 210$ per la versione da 64GB. La differenza di prezzo, che per la società è di circa 20$, per il consumatore (in Italia) supera solitamente i 200€. Alla componentistica, secondo il sito americano, vanno aggiunti 8$ per la produzione della singola unità.

iPhone 5S costa ad Apple, dunque, da 199 a 218$ complessivamente, cifre decisamente simili a quelle della precedente versione in alluminio unibody. I componenti più costosi, come al solito, sono quelli relativi al display che in tutte le sue parti (di Sharp, Japan Display e LG Display) costa circa 41$.

Per quanto riguarda iPhone 5C le cifre sono solamente leggermente inferiori. Si parte da 173 per arrivare a 183$ in relazione al costo delle sole componenti installate, a cui vanno aggiunti 7$ per i costi di assemblaggio. Secondo quanto riportato da Andrew Rassweiler, analista di IHS, le differenze fra i due modelli sono risibili: "Mi verrebbe da dire che si tratta dello stesso telefono se escludiamo la presenza del sensore biometrico su iPhone 5S, il processore A7 e l'uso di chip di memoria più efficienti. A parte questi aspetti sono essenzialmente uguali."

iPhone 5C teardown

Produrre fisicamente A7 costa ad Apple circa 19$ per unità, mentre l'A6 di iPhone 5C 13$. Entrambi sono prodotti da Samsung, mentre vengono progettati da Apple sulla base dei disegni di ARM per il singolo core. Per quanto riguarda la RAM, iPhone 5S utilizza una più performante LPDDR3, mentre il modello in policarbonato la più vecchia LPDDR2.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

109 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
megamitch25 Settembre 2013, 11:46 #1
Anche se sono il primo a riconoscere che gli iCosi hanno un prezzo spropositato, questo articolo è abbastanza inutile perchè non calcola minimamente i costi di sviluppo e progettazione.
san80d25 Settembre 2013, 11:50 #2
Originariamente inviato da: megamitch
Anche se sono il primo a riconoscere che gli iCosi hanno un prezzo spropositato, questo articolo è abbastanza inutile perchè non calcola minimamente i costi di sviluppo e progettazione.


esatto, si parla solo del costo delle componenti ma il prezzo di un prodotto include anche altri costi che ovviamente incidono sul margine
NemesiAlata25 Settembre 2013, 11:52 #3
Mi permetto di dissentire in quanto in qualsiasi bilancio societario lo sviluppo e la ricerca vengono inseriti ad investimento e non a costo dato che alla fine producono brevetti, conseguentemente tali voci patrimonializzano una societa' e non la svalutano.
Vul25 Settembre 2013, 11:52 #4
Originariamente inviato da: san80d
esatto, si parla solo del costo delle componenti ma il prezzo di un prodotto include anche altri costi che ovviamente incidono sul margine


Infatti.

E le tasse, e la distribuzione e il dettaglio e la dogana e la promozione con relativi guadagni per tutte queste mani intermedie e l'imballo e il caricabatterie.

Senza contare che gli iPhone venduti devono ammortizzare anche il costo degli invenduti di quelli usciti fallati di fabbrica che non passano il controllo qualità e vengono ritirati.
Red Baron 8025 Settembre 2013, 11:57 #5
Originariamente inviato da: megamitch
Anche se sono il primo a riconoscere che gli iCosi hanno un prezzo spropositato, questo articolo è abbastanza inutile perchè non calcola minimamente i costi di sviluppo e progettazione.


Questo non giustifica il prezzo spropositato per il mercato italiano considerando che fin dall'iPhone 4 siamo sempre più o meno lì.
lockheed25 Settembre 2013, 11:58 #6
Originariamente inviato da: megamitch
Anche se sono il primo a riconoscere che gli iCosi hanno un prezzo spropositato, questo articolo è abbastanza inutile perchè non calcola minimamente i costi di sviluppo e progettazione.


Come avviene del resto sempre e per tutti i prodotti!
Anche il misuratore di massa dell'aria della mia auto ha un prezzo spropositato allora,come tutti i ricambi di altre auto.
Che novità....
Red Baron 8025 Settembre 2013, 11:58 #7
Originariamente inviato da: Vul
Infatti.

E le tasse, e la distribuzione e il dettaglio e la dogana e la promozione con relativi guadagni per tutte queste mani intermedie e l'imballo e il caricabatterie.

Senza contare che gli iPhone venduti devono ammortizzare anche il costo degli invenduti di quelli usciti fallati di fabbrica che non passano il controllo qualità e vengono ritirati.


E con questo?
E che deve essere l'utente a pagare per quelli fallati? Ma che logica è?
Apple ci mangia troppo su soprattutto perché la differenza di 200€ è troppa.
Bluknigth25 Settembre 2013, 11:59 #8
Si ma se considerate che i costi di progettazione sono fissi e quindi da distribuire sul numero di device venduti alla fine.

Se anche la progettazione fosse costata 1 miliardo di dollari, considerando che sono già arrivati a 10 milioni di unità vendute sarebbero 100$ per pezzo.

E sto esagerando.

Anche se costassero in tutto 400 dollari l'uno, considerando che li vendono oltre i 600, a 200 dollari di margine l'uno avrebbero guadagnato un paio di miliardi di dollari....

Vorrei sbagliarmi ma credo che per esempio Samsung per avere gli stessi utili debba vendere almeno 50 milioni di telefoni....
san80d25 Settembre 2013, 12:02 #9
Originariamente inviato da: Red Baron 80
Apple ci mangia troppo su soprattutto perché la differenza di 200€ è troppa.


e' risaputo che per apple gli alti margini sono il "vangelo", e fa tutto in funzione di ciò
Mparlav25 Settembre 2013, 12:04 #10
Io guardo piuttosto che un iPhone 5C 16GB viene stimato 180$, assemblaggio incluso, contro i circa 205$ dell'iPhone 5 16GB l'anno scorso, ed i circa 199$ del 5S 16GB quest'anno.
Non so a che livello sia giunta la resa produttiva delle scocche in alluminio, ma con una differenza di costi così, avrebbero fatto meglio a lasciare l'iPhone 5 a listino ed il 5C nel cassetto, in termini d'immagine.

A meno che non abbiano già deciso forti sconti sul 5C in futuro, un po' come hanno fatto sul 4S e 4 per tutto quest'anno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^