Connettività Wi-Fi 6E su iPhone 15? Sì, ma solo sulle versioni Pro e Ultra

Connettività Wi-Fi 6E su iPhone 15? Sì, ma solo sulle versioni Pro e Ultra

La tecnologia, già disponibile su molti altri smartphone concorrenti, arriverà a fine 2023 anche su iPhone. Ma non sui due modelli base

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Come da prassi Apple intenderà differenziare in maniera marcata gli iPhone base dai modelli Pro anche nel 2023. Oltre alle consuete differenze fotografiche e, novità più recente, nelle prestazioni, i nuovi iPhone 15 attesi per la fine dell'anno avranno differenze anche in termini di connettività. Il supporto al Wi-Fi 6E, infatti, arriverà solo su iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max (o Ultra, come probabilmente si chiamerà), mentre le varianti più economiche si fermeranno al protocollo Wi-Fi 6.

Niente Wi-Fi 6E su iPhone 15 e iPhone 15 Plus, arriverà solo su Pro e Ultra

La novità è stata riportata da MacRumors che ha ottenuto un documento relativo al design delle antenne, in cui si legge che iPhone 15 e iPhone 15 Plus continueranno a usare il più vecchio standard Wi-Fi 6, rispetto al 6E che è stato già implementato in quest'ultima generazione su diversi flagship concorrenti. Il supporto alle reti Wi-Fi 6E è stato integrato da Apple su diversi dispositivi, fra cui i nuovi Mac mini e MacBook Pro con chip Apple M2 e sugli ultimi modelli di iPad Pro.

Niente Wi-Fi 6E su iPhone 15 e iPhone 15 Plus, arriverà solo su Pro e Ultra

La tecnologia non è invece presente su alcun modello di iPhone e, una volta arrivata, dovrebbe garantire velocità di connessione più elevate e una latenza inferiore rispetto allo standard Wi-Fi 6, attualmente supportato dai melafonini delle ultime generazioni. Il tutto a patto di collegarsi a un router con supporto al protocollo più veloce, capace di garantire un effettivo miglioramento in termini di velocità di connessione e latenza.

Il mancato supporto del Wi-Fi 6E su iPhone 15 e iPhone 15 Plus coinvolgerà direttamente un non troppo nutrito numero di utenti, dal momento che attualmente i router più diffusi sono quelli con connessione Wi-Fi 5 e Wi-Fi 6. È tuttavia la prima volta che - come fa notare la fonte - Apple limita le prestazioni in termini di connettività sui modelli base rispetto agli iPhone Pro. Prima dell'attuale generazione, quando venivano utilizzati gli stessi SoC fra le due famiglie, le differenze fra iPhone base e iPhone Pro erano abbastanza trascurabili, ad eccezione delle feature fotografiche.

Con gli ultimi modelli, invece, il nuovo SoC Apple A16 Bionic è stato implementato solo su iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max, così come la Dynamic Island e il display ProMotion. Pare che la scelta di differenziare le due linee di prodotto con processori diversi continuerà anche il prossimo anno, e sarà probabilmente questo il motivo per cui iPhone 15 Pro e Ultra saranno gli unici con supporto al Wi-Fi 6E. I due modelli dovrebbero implementare un nuovo Apple A17 a 3-nm e altre novità come un telaio in titanio con tasti solidi e più RAM, oltre che fotocamere aggiornate. Tutte novità che non saranno presenti sui due modelli base.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^