Ci risiamo: utenti iPhone lamentano rallentamenti e cali di performance con iOS 11

Ci risiamo: utenti iPhone lamentano rallentamenti e cali di performance con iOS 11

Accade spesso che una nuova release di iOS abbia problemi nelle performance, e pare che sia un problema presente anche sull'ultima versione

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:41 nel canale Apple
AppleiPhoneiOSiPad
 

In seguito al rilascio di una nuova versione di iOS arrivano spesso le critiche degli "early adopter" a riguardo del consumo eccessivo della batteria o delle prestazioni ridotte rispetto alla versione precedente o, ancora, di presunti problemi con le applicazioni di terze parti. Non è un'eccezione iOS 11, con il fiume delle lamentele che è già iniziato online.

Si parte su Reddit, dove numerosi utenti che hanno installato iOS 11 sostengono che dall'installazione dell'ultima release hanno riscontrato prestazioni molto inferiori con le app, crash delle stesse, e problemi generici con il software di terze parti. Di seguito il commento, tradotto liberamente, di uno degli utenti possessore di iPhone 7 Plus:

"Da quando ho aggiornato lanciare le applicazioni è diventato assolutamente frustrante. Safari, Reddit, ESPN, Yahoo, i Messaggi, hanno tutti un tempo d'apertura terribile. A volte vanno in crash ritornando alla Home, vanno in freeze e richiedono la chiusura o anche oltre un minuto per il caricamento. Non ho mai avuto problemi con il mio 7 Plus prima della scorsa notte e adesso pare che il telefono sia perennemente in stallo. Non ho dovuto mai effettuare un riavvio dello smartphone, ma negli ultimi due giorni sono stato costretto a farlo due volte".

Sono parecchi gli utenti che lamentano blocchi delle applicazioni, e che l'unica soluzione è talvolta riavviare lo smartphone. Fra le più problematiche sembrano esserci Reddit, Snapchat, Twitter, Facebook, Messenger, Safari, ed altre, con le app che a volte non vengono nemmeno eseguite quando vengono richiamate dalla Home. Inoltre accade che le applicazioni lanciate dal Centro Notifiche non rispondono al comando e sono presenti anche problemi con il Bluetooth. Di seguito riportiamo un altro commento di un utente:

"Ho utilizzato la beta ed è sempre andata bene. Ma adesso sulla versione finale ho trovato gli stessi errori. Le app non vengono eseguite e a volte vanno in crash. A volte addirittura anche richiamare il Control Center manda in blocco il mio smartphone, che diventa inutilizzabile. Qualcosa nell'update ha anche danneggiato la connessione con il controllo remoto della mia periferica Bluetooth per passare alla canzone successiva".

Problematico per alcuni utenti anche il widget Now Playing, con molti utenti che non riescono a controllare la musica in riproduzione sul terminale in uso. Non mancano le consuete critiche al consumo di batteria aumentato rispetto a prima.

Quindi, iOS 11 aggiornamento da buttare? La risposta è un categorico no: non tutti gli utenti lamentano gli stessi problemi, con questi ultimi che potrebbero nascere da una metodica errata utilizzata per l'aggiornamento. Insomma, un problema c'è ed è innegabile, ma potrebbe essere più semplice di quanto previsto risolverlo. Ad esempio installando iOS 11 da zero, e non eseguendo l'aggiornamento via OTA attraverso il dispositivo potrebbe essere una soluzione. Alcuni utenti di Reddit sostengono di aver risolto ripristinando le impostazioni o ripristinando lo smartphone configurandolo come nuovo.

Un ulteriore utente scrive in merito:

"Pensavo che quello della gente fosse solo un effetto placebo, ma in realtà funziona. Ho riportato il mio iPhone 6S alle performance che più o meno avevo con iOS 10".

Insomma, il problema è sempre il solito: i dispositivi iOS non digeriscono bene gli aggiornamenti OTA incrementali, preferendo quelli (certamente più fastidiosi da eseguire) da zero. Ad essere coinvolti nei problemi sembrano essere tutti gli smartphone meno recenti e qualche iPad Pro. Non ci sono lamentele in tal senso sui nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus. In condizioni ottimali su un iPhone 5S, inoltre, abbiamo già visto che l'impatto di iOS 11 sulle performance è risibile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13526 Settembre 2017, 15:48 #1
che novità... da quando aggiornare dispositivi piu vecchi è stata una cosa molto saggia
ancora ricordo gli aggiornamenti di android 4-5-6 , le bestemmie erano sempre all'angolo
gd350turbo26 Settembre 2017, 15:49 #2
E ci risiamo si !

Vogliono fare aggiornamenti anche per i terminali più vecchi, per far vedere che lo seguono il cliente...

Ma è inevitabile che le nuove funzioni introdotte, li mettano un pò in difficoltà, ( senza pensare all'obsolescenza programmata )

In sostanza la coperta è corta, se coprite i piedi si scopre la testa e viceversa !
Epoc_MDM26 Settembre 2017, 15:50 #3
Rilasciare dispositivi a cadenza annuale è il vero cancro del mondo degli smartphone. Per gli utenti, ovviamente.
GM Phobos26 Settembre 2017, 15:51 #4
Non è una questione che digeriscono male gli aggiornamenti OTA è che è sempre caldamente sconsigliato fare aggiornamenti OTA in caso di major release...
quando si aggiornano interi sistemi operativi è un po' diverso che l'installazione di aggiornamenti cumulativi di sicurezza...
Un conto sono le patch un conto tutto il sistema...
Gyammy8526 Settembre 2017, 15:53 #5
Ma il 7 plus lo rivendi a prezzo pieno e ti pigli l'8 che sicuramente per qualche mese non avrà rallentamenti, che problema c'è?
maxsy26 Settembre 2017, 15:59 #6
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Rilasciare dispositivi a cadenza annuale è il vero cancro del mondo degli smartphone. Per gli utenti, ovviamente.


soprattutto rilasciarli a botte da 1000€ in sù.
filantropia programmata. per la apple, ovviamente
nickname8826 Settembre 2017, 16:01 #7
Originariamente inviato da: al135
che novità... da quando aggiornare dispositivi piu vecchi è stata una cosa molto saggia
ancora ricordo gli aggiornamenti di android 4-5-6 , le bestemmie erano sempre all'angolo


Strano ! Se come soggetto di questo tuo discorso ci fosse stata Microsoft l'avresti massacrata !
Con Apple invece adesso non solo è normale ma è anche giusto che i vecchi dispositivi perdano performance ed anzi ..... addirittura sarebbe fesso chi si aspettava quantomeno di salvaguardare la performance.
recoil26 Settembre 2017, 16:03 #8
con il 6s noto solo sporadicamente qualche lag durante le animazioni, il 6 di mia moglie mi pare già lento rispetto al mio quindi non penso di potermi accorgere di differenze tra 10 e 11, lei non si lamenta della lentezza e nemmeno della batteria quindi a posto così per ora
Gyammy8526 Settembre 2017, 16:09 #9
Originariamente inviato da: al135
che novità... da quando aggiornare dispositivi piu vecchi è stata una cosa molto saggia


Pensa che ci sono stati utenti windows phone che volevano aggiornati pure i lumia 610 a win 10 ehhhh la apple aggiorna pure gli aifon 5 che sono giurassiciiiiiiii
al13526 Settembre 2017, 16:11 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Strano ! Se come soggetto di questo tuo discorso ci fosse stata Microsoft l'avresti massacrata !
Con Apple invece adesso non solo è normale ma è anche giusto che i vecchi dispositivi perdano performance ed anzi ..... addirittura sarebbe fesso chi si aspettava quantomeno di salvaguardare la performance.


ma anche no, vale per tutti...e non ho detto che mi piaccia la cosa dei rallentamenti..affatto. poi che c'entra ora microsoft?

mah

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^