Brandisce una katana e urla minaccioso all'Apple Store: arrestato

Brandisce una katana e urla minaccioso all'Apple Store: arrestato

È stato arrestato un uomo che ha spezzato la quotidianità dell'Apple Store più celebre al mondo irrompendo con una katana in mano e urlando. Adesso deve rispondere alle accuse di possesso criminale di arma e minacce

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Apple
Apple
 

Sabato scorso i clienti e gli impiegati dell'iconico Apple Store della Fifth Avenue di New York hanno vissuto un'esperienza curiosa. Secondo un report di ABC 7 NY pare che un uomo armato di una katana si sia indirizzato urlando verso la scalinata in vetro del negozio al fine di danneggiarla. I dipendenti dello store hanno fatto "muro" proteggendo i clienti mentre gli addetti alla sicurezza portavano via l'aspirante samurai.

Uomo entra in un Apple Store con una katana

Secondo la fonte, quest'ultimo ha cercato di divincolarsi dalla presa al fine di entrare nuovamente nel negozio minacciando con la sua arma. L'uomo, la cui identità non è stata ancora rivelata, è stato preso in custodia da due agenti del Dipartimento di Polizia di New York e ha subito cercato, stando al racconto dei testimoni oculari, di ferirsi con la spada. Il sospetto è stato così condotto in un ospedale di New York City.

Nessuno fra i dipendenti o i clienti dell'Apple Store newyorkese è rimasto ferito

Durante l'azione violenta dell'uomo pare che nessuno fra i dipendenti o i clienti dell'Apple Store newyorkese sia rimasto ferito. Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto l'uomo a compiere questo assurdo gesto, né che lo hanno portato al tentativo di infliggersi del male. Il sospetto anonimo non è ancora stato rilasciato e deve adesso rispondere alle accuse di possesso criminale di arma e minacce.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheZeb23 Novembre 2015, 15:17 #1
Bhe.. ha rischiato grosso, sapendo come sono di grilletto facile da quelle parti..
DjLode23 Novembre 2015, 15:22 #2
Voleva tagliarei i prezzi
nickmot23 Novembre 2015, 15:27 #3
Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto l'uomo a compiere questo assurdo gesto


Era Dovella in missione divina.

né che lo hanno portato al tentativo di infliggersi del male.


Da buon samurai ha tentato il Seppuku dopo aver fallito.

Ennesimo pazzo in giro per il mondo, stavolta possiamo essere ben felici che non si siano state gravi conseguenze a questo gesto.
devilred23 Novembre 2015, 15:30 #4
Originariamente inviato da: Antonio23
Era acerbo, pensava di essere finito nello store Microsoft.


hhahahahahaha!!!! grandisssssimo
gd350turbo23 Novembre 2015, 15:32 #5
I dipendenti dello store hanno fatto "muro" proteggendo i clienti


Sono persino disposti a fare scudo con il proprio corpo !
Questa si che è dedizione ad un marchio, sono disposti a morire per esso!

Non siamo ancora al livello dei kamikaze di Hirohito, ma ci stiamo avvicinando !

skyzoo7323 Novembre 2015, 15:36 #6
Se aveva un' I-Katana non gli facevano niente !
astimas23 Novembre 2015, 15:56 #7
Originariamente inviato da: DjLode
Voleva tagliarei i prezzi


Mi è piaciuta
CaFFeiNe23 Novembre 2015, 15:59 #8
Originariamente inviato da: TheZeb
Bhe.. ha rischiato grosso, sapendo come sono di grilletto facile da quelle parti..


Probabilmente non era nero
sniper_red23 Novembre 2015, 16:00 #9
Real Fruit Ninja ?
Simonex8423 Novembre 2015, 16:03 #10
Originariamente inviato da: gd350turbo
Sono persino disposti a fare scudo con il proprio corpo !
Questa si che è dedizione ad un marchio, sono disposti a morire per esso!

Non siamo ancora al livello dei kamikaze di Hirohito, ma ci stiamo avvicinando !


quello si che è attaccamento al lavoro, io sarei filato a gambe levate nel retrobottega

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^