Botta e risposta tra Jobs e la Blu-ray Disc Association

Botta e risposta tra Jobs e la Blu-ray Disc Association

Secondo il CEO di Apple la distribuzione digitale avrà la meglio a breve, ma la BDA sostiene la superiorità del supporto fisico

di pubblicata il , alle 11:51 nel canale Apple
Apple
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

108 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ringway13 Luglio 2010, 12:18 #11
Secondo me una cosa non esclude l'altra. Cosi' come il download di mp3 non dovrebbe pregudicare l'esistenza dei cd audio non vedo perchè il download di film in hd dovrebbe determinare il fallimento dei bluray.
Io certamente farei tranquillamente a meno di avere un film su un supporto con tanto di copertina e pagarlo 25 euro per vederlo una o due volte al massimo, ma ci sono persone che magari ci tengono.

Il probema è che in Italia abbiamo una copertura adsl imbarazzante che non garantisce nemmeno il 720p in molte zone, mentre youtube ha già implementato lo streaming di contenuti a 4k!!!
Gurzo200713 Luglio 2010, 12:19 #12
@ConteZero

che siano pieni solo di video e audio principali o i miei seri dubbi
Pikazul13 Luglio 2010, 12:20 #13
Originariamente inviato da: ConteZero
ma la gente normale ha televisori FullHD ed impianti surround, e ci tiene a fruire dell'alta definizione.




Credo sia questo il punto della discordia, onestamente XD
Quanta gente è interessata a impianti da migliaia di euro per avere una riproduzione audio-video di qualità altissima, e quanti invece vogliono solo "vedere il film"?

Forse per la prima volta nella mia vita sono d'accordo con Jobs. Quella che descrivi tu non è gente normale (nel senso che non si tratta della maggioranza, senza offesa eh XD)
ghiltanas13 Luglio 2010, 12:26 #14
"Più recentemente, la scorsa settimana, ha rincarato la dose dicendo che si tratta di una "moda passeggera" e che sarà presto battuta dai formati scaricabili da internet. Jobs paragona Blu-ray ai formati audio ad alta qualità che hanno cercato di rimpiazzare i CD, ma che sono stati surclassati dagli MP3 e dalla musica scaricabile."


Farebbe bene a stare zitto su quest'aspetto.Il 2k ti offre una qualità elevatissima, che distacca nettamente i dvd. I blu-ray ormai vengono veramente pco e i lettori sono alla portata di tutti, cosi come le tv fullhd (che infatti sono decisamente diffuse). La qualità del dd è ridicola e a prezzi folli, tientela pure Jobs
MitchBook13 Luglio 2010, 12:27 #15
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
...qualche anno fa l'iCeo aveva definito...


Questa del iCeo mi è nuova ed è veramente bellissima
ghiltanas13 Luglio 2010, 12:28 #16
Originariamente inviato da: gtangari
Steve Jobs ultimamente le spara veramente grosse. Andasse a vedere (anzi lo sa troppo bene...) la differenza tra un corto della Pixar venduto su iTMS e uno distribuito su bluray.


e sarebbe bene guardasse anche i prezzi dei blu-ray, sia in italia sia all'estero
Malek8613 Luglio 2010, 12:30 #17
Originariamente inviato da: ConteZero
la gente normale ha televisori FullHD ed impianti surround, e ci tiene a fruire dell'alta definizione.


Eh... sull'impianto surround, non credo proprio. Di tutti quelli che conosco, solo io e un mio amico abbiamo il 5.1 in casa (e solo io sono, di recente, passato all'audio HD). Tutti gli altri sentono l'audio tramite le casse del televisore.

Sui televisori FullHD è vero che ce l'hanno quasi tutti ormai, ma è più una questione di moda e del fatto che televisori normali non se ne trovano più. Cioè, c'è gente che si compra il FullHD e poi ci collega il DVD in composite. Mi sa che non gliene fregherebbe poi molto dei Blu-Ray (ma nemmeno del 720p supercompresso, se per questo)

A parte questo, sono d'accordo con Jobs a dire che nel futuro avremo probabilmente quasi solo roba da scaricare, ma credo che parliamo di almeno altri 6-7 anni prima che diventi una cosa fruibile da tutti (e senza difficoltà inerenti alla questione tecnologia). In tal caso, il BR resterà utile per parecchio tempo.
ConteZero13 Luglio 2010, 12:38 #18
Originariamente inviato da: Gurzo2007
@ConteZero

che siano pieni solo di video e audio principali o i miei seri dubbi


Sui miei (sui quali ho sperimentato un po') su un film di 45GB circa 35GB sono di traccia video, più 1 GB di traccia audio (sempre che non ci sia roba particolare), il resto sono filmati extra, making of ed altre lingue.

Originariamente inviato da: Pikazul
Credo sia questo il punto della discordia, onestamente XD
Quanta gente è interessata a impianti da migliaia di euro per avere una riproduzione audio-video di qualità altissima, e quanti invece vogliono solo "vedere il film"?

Forse per la prima volta nella mia vita sono d'accordo con Jobs. Quella che descrivi tu non è gente normale (nel senso che non si tratta della maggioranza, senza offesa eh XD)


Oggi una TV FullHD costa 250 euro (se prendi un 24", ma la gente và molto più in alto) e gli HDReady sono praticamente scomparsi.
Su una TV FullHD un filmato 720p compresso lo riconosci subito, è quello in cui non vedi bene i dettagli.

Originariamente inviato da: ghiltanas
"Più recentemente, la scorsa settimana, ha rincarato la dose dicendo che si tratta di una "moda passeggera" e che sarà presto battuta dai formati scaricabili da internet. Jobs paragona Blu-ray ai formati audio ad alta qualità che hanno cercato di rimpiazzare i CD, ma che sono stati surclassati dagli MP3 e dalla musica scaricabile."


Farebbe bene a stare zitto su quest'aspetto.Il 2k ti offre una qualità elevatissima, che distacca nettamente i dvd. I blu-ray ormai vengono veramente pco e i lettori sono alla portata di tutti, cosi come le tv fullhd (che infatti sono decisamente diffuse). La qualità del dd è ridicola e a prezzi folli, tientela pure Jobs


La RedEye arriva fino al 4K, e ci sono anche alcuni proiettori 4K in giro... che poi non abbia senso perché già il FullHD è al di là della comprensione di molti è vero... però tornare indietro, una volta abituati al maggior dettaglio, è impossibile (non a caso ultimamente iniziano a vendere bene anche gli upscaler).

Originariamente inviato da: Malek86
Eh... sull'impianto surround, non credo proprio. Di tutti quelli che conosco, solo io e un mio amico abbiamo il 5.1 in casa (e solo io sono, di recente, passato all'audio HD). Tutti gli altri sentono l'audio tramite le casse del televisore.

Sui televisori FullHD è vero che ce l'hanno quasi tutti ormai, ma è più una questione di moda e del fatto che televisori normali non se ne trovano più. Cioè, c'è gente che si compra il FullHD e poi ci collega il DVD in composite. Mi sa che non gliene fregherebbe poi molto dei Blu-Ray (ma nemmeno del 720p supercompresso, se per questo)

A parte questo, sono d'accordo con Jobs a dire che nel futuro avremo probabilmente quasi solo roba da scaricare, ma credo che parliamo di almeno altri 6-7 anni prima che diventi una cosa fruibile da tutti (e senza difficoltà inerenti alla questione tecnologia). In tal caso, il BR resterà utile per parecchio tempo.


Per fortuna ho amici giovani, e TUTTI quelli che conosco (parlo di padri di famiglia, con un lavoro ed una casa propria) hanno un impianto 5.1 (magari da pacco di patatine, ma ce l'hanno).
E'quello il TREND, perché i vecchi "invecchiano" ed i "genitori" non sono interessati all'iRoba, mentre chi produce e spende OGGI a certe cose ci tiene.
cedivad13 Luglio 2010, 12:40 #19
Ho speso praticamente due settimane della mia vita a studiare il tutto. Causa creazione sito di file sharing. Come megavideo, solo con la possibilità di caricare video fino a 20gb e vederli in streaming @1080p.

In poche parole: l'utente normale, con mezzi normali, (mettiamo abbia una tv hd, sure.) non nota la differenza tra un 1080p@10mbs e un 480p compresso bene. Se si vogliono offrire contenuti di qualità, 1gb e mezzo per due ore di film @ 480p è perfetto per buona parte degli utenti.

Se invece non si vuole perdere neanche un pixel e si ha un bel 27' allora il 1080p diventa d'obbligo. ad un bitrate variabile tra i 6 e gli 8 mbps si ha un ottima qualità. Personalmente non vedo differenze con contenuti a qualità superiore.

Considerato un buon buffer, l'hd di qualità è fruibile in streaming da buona parte dell'utenza internazionale.

Jobs ha in buona approssimazione ragione.
il blu ray vuole imporsi come standart di consumo quando visto il prezzo è attualmente adeguato solo per una nicchia. lo streaming attualmente è un compromesso che offre miglior qualità (rispetto ai dvd), praticabile e funzionante. oggi, non tra tre anni. tutto li.
LucaTortuga13 Luglio 2010, 12:43 #20
Purtroppo, SJ ha perfettamente ragione.
I formati che garantiscono la massima fedeltà riproduttiva saranno sempre più appannaggio di una ristretta cerchia di appassionati (gli stessi, pochissimi, che investono in catene audio/video capaci di valorizzare la qualità dei supporti).
Tutti gli altri, preferiranno sempre mp3 e divx (e chi ci deve guadagnare non può fingere che non sia così.

P.S.
5.1 e Full HD non sono affatto, di per se, sinonimi di qualità.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^