Big Mac: toccati i 12,25 teraflop

Big Mac: toccati i 12,25 teraflop

Il cluster formato da oltre 1000 nodi Xserve G5 è tornato in funzione: bisognerà aspettare novembre per verificare il posizionamento nella classifica mondiale dei 500 sistemi più potenti

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:59 nel canale Apple
 

Il supercomputer System X G5, amichevolmente chiamato "Big Mac", è tornato in funzione dopo un periodo di manutenzione per aggiornamento. Il sistema originario è stato realizzato con ben 1100 sistemi PowerMac G5 Dual 2GHz in grado di fornire una potenza di calcolo globale di 10,28 teraflop.

Nelle scorse settimane abbiamo pubblicato una news riguardante l'aggiornamento del supercomputer tramite 1150 sistemi Xserve G5 dual 2.3GHz. Tale aggiornamento ha permesso di poter arrivare a toccare una potenza elaborativa di ben 12,25 teraflop, ovvero un incremento prossimo ai 2 teraflop.

Il costo di aggiornamento, secondo Virginia Tech, è stato di ben 600.000 dollari, che include anche l'acquisto dei 50 nodi addizionali. A titolo di paragone segnaliamo che il cluster originario è costato circa 5,2 milioni di dollari.

Big Mac, nella configurazione originaria, è entrato al terzo posto nella classifica dei 500 sistemi più potenti al mondo del novembre 2003. Nella classifica di giugno 2004 il sistema non era presente poiché, appunto, in fase di aggiornamento. Bisognerà aspettare il 6 novembre, quando verrà stilata la nuova classifica, per vedere in quale posizione riuscirà a classificarsi.

Fonte: Appleinsider

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Niiid26 Ottobre 2004, 18:08 #1

mhmm

pratikamente una calcolatrice
pg08x26 Ottobre 2004, 18:09 #2
Hanno aggiornato la vecchia classifica e risulterebbe terzo...

A Novembre la nuova...
Wonder26 Ottobre 2004, 18:17 #3
Utilizzo di cotanta potenza di calcolo?
supermario26 Ottobre 2004, 18:21 #4
i + svariati.......

dalla meterologia alle applicazioni mediche
nicgalla26 Ottobre 2004, 18:23 #5
x Wonder:

eh sapessi... ci sono svariate ricerche in ambito scientifico, militare e civile che richiedono calcoli complessi di numeri molto grandi. Progetti talmente imponenti che il loro codice viene sviluppato ogni volta ad hoc, anche per sfruttarne il calcolo distribuito. Cmq si va dalle simulazioni di esplosioni atomiche, alla meteorologia, alla ricerca di extraterrestri.. fai un po' tu.
Fra l'altro il primato è ancora saldamente in mano all'Earth Simulation Center giapponese da più di due anni. Con la bellezza di 5120 processori...
Apple8026 Ottobre 2004, 18:25 #6
giàà... e leggere un filamento di DNA ce ne vuole moooolltoooo di callcooollooooooo
Dreamwolf_8126 Ottobre 2004, 18:28 #7
L'hanno aggiornato per provarci DukeNukem Forever!

Notizia fidata di mio cuggino!!
Nikobeta26 Ottobre 2004, 18:28 #8
Consoliamoci... noi siamo al 62° posto :-)
Ma i supercomputer tipo Cray militari sono esclusi dalla classifica?
Cochrane26 Ottobre 2004, 18:32 #9

Ma quando va in bomba...

...esplode un'atomica?? ;-)
GPoint26 Ottobre 2004, 18:34 #10
Ma si compra al McDonald's?

Scusate la caxxata ma mi è venuta fuori senza pensarci!

A parte le caxxate, chissà a che livello sono quelli utilizzati in ambito militare, sarei curioso di sapere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^