Apple viola un brevetto Samsung: blocco all'importazione dei vecchi iPhone e iPad negli USA

Apple viola un brevetto Samsung: blocco all'importazione dei vecchi iPhone e iPad negli USA

Divieto di importazione in USA per iPhone 3G, 3GS e 4, rei di aver violato un brevetto UMTS di proprietà di Samsung. I modelli 4S e 5 non interessati, dal momento che fanno uso di tecnologie Qualcomm coperte da licenza Samsung

di pubblicata il , alle 10:43 nel canale Apple
SamsungAppleiPhoneiPadQualcomm
 

L'International Trade Commission USA ha emesso nella giornata di martedì un divieto di importazione limitato agli USA per i vecchi modelli di iPhone e iPad dopo che è stato determinata la violazione da parte di Apple di un brevetto di proprietà di Samsung, che copre standard essenziali per le tecnologie wireless 3G.

Apple, tramite la portavoce Kristin Huguet ha dichiarato: "Siamo rammaricati del fatto che la Commissione abbia capovolto una decisione e pianifichiamo di ricorrere in appello. La decisione non ha alcun impatto sulla disponibilità di prodotti Apple negli USA. Samsung sta usando una strategia che è stata respinta dai tribunali e dai garanti nel mondo. Hanno ammesso che è contro gli interessi dei consumatori in Europa e in altri luighi, anche qui negli Stati Uniti Samsung continua a tentare il blocco delle vendite di prodotti Apple usando brevetti che hanno acconsentito a concedere in licenza a chiunque per un dazio ragionevole".

Secondo quanto determinato dall'ITC, alcuni vecchi modelli di iPhone e iPad 3G violano il brevetto 7,706,348 di Samsung, titolato "Apparatus and method for encoding/decoding transport format combination indicator in CDMA mobile communication system", uno standard ritenuto essenziale per le tecnologie wireless UMTS. Di conseguenza l'organismo ha emesso un divieto di importazione per la versione AT&T di Apple iPhone 4, 3GS e 3G e per le versioni con connettività cellulare di iPad e iPad 2.

Il divieto di importazione entrerà in vigore dopo il periodo di 60 giorni per la revisione da parte della Casa Bianca, mentre Apple potrà decidere di esercitare il diritto di rivolgersi alla Corte d'Appello per il Circuito Federale. iPhone 5, 4S ed alcuni più recenti modelli di iPhone 4 non sono soggetti al divieto di importazione dal momento che fanno uso di chipset Qualcomm, che sono coperti da un accordo di licenza con Samsung.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo05 Giugno 2013, 10:48 #1
Chi di mela ferisce, di mela perisce !
Gabro_8205 Giugno 2013, 11:01 #2
Sai che gliene frega a eppol dei modelli vecchi dell'iphone/pad
demon7705 Giugno 2013, 11:08 #3

le comiche!!
deggial05 Giugno 2013, 11:18 #4
Originariamente inviato da: demon77

le comiche!!


Complimenti! sembrano le sentenze farsa che si vedono in Italia.
deggial05 Giugno 2013, 11:22 #5
Originariamente inviato da: deggial
Complimenti! sembrano le sentenze farsa che si vedono in Italia.


Entrando più seriamente nella notizia...
"Samsung continua a tentare il blocco delle vendite di prodotti Apple usando brevetti che hanno acconsentito a concedere in licenza a chiunque per un dazio ragionevole"

Non capisco il senso delle dichiarazioni di Kristin Huguet. Se Samsung decide di regalare il brevetto a tutti tranne che ad Apple, significa che tutti gli altri possono usarlo, Apple no.
nickmot05 Giugno 2013, 12:22 #6
Originariamente inviato da: deggial
Non capisco il senso delle dichiarazioni di Kristin Huguet. Se Samsung decide di regalare il brevetto a tutti tranne che ad Apple, significa che tutti gli altri possono usarlo, Apple no.

A meno che non sia un brevetto FRAND, nel caso Samsung non può rifiutarsi di concederlo e non può chiedere cifre esorbitanti.
Mparlav05 Giugno 2013, 12:46 #7
Semplice, quel brevetto è stato considerato FRAND nel resto del mondo, ma non in primo grado negli USA.
Ma d'altronde non è la prima volta che i loro Tribunali sentenziano in modo diverso rispetto al resto del mondo.
Bluknigth05 Giugno 2013, 13:13 #8
O forse non ha pagato il dazio del FRAND e ha inserito comunque la tecnolgia all'interno del dispositivo....

Cioè, se vieni da me a comprare il brevetto e c'è una legge che ne fissa il prezzo devo vendertelo.
Ma se tu lo inserisci e fai finta di niente, non è che puoi pagare uguale quando ti trovo con le mani nella marmellata.
Se quando rubi bastasse restituire il mal tolto, credo che fare il ladro sarebbe la professione più comune...
Mparlav05 Giugno 2013, 13:23 #9
Apple si è sempre difesa in passato dichiarando che i brevetti erano stati già pagati da Qualcomm, che a sua volta paga Samsung.

Probabile che su questi terminali vecchi (parliamo di 4 anni fa' circa) non ci fosse stato questo passaggio.
madnesshank05 Giugno 2013, 13:29 #10
Ecco cosa succede a fare i bulli contro gli avversari a suon di brevetti, si viene ripagati con la stessa moneta

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^