Apple: ''Unleashed'' è l'evento speciale del prossimo 18 ottobre! MacBook Pro con M1X in arrivo?

Apple: ''Unleashed'' è l'evento speciale del prossimo 18 ottobre! MacBook Pro con M1X in arrivo?

Arriva l'ufficializzazione da parte di Apple: il prossimo 18 ottobre ci sarà un nuovo evento per la presentazione (probabilmente) dei nuovi MacBook Pro con processore M1X di ultimissima generazione. Ecco tutte le informazioni.

di pubblicata il , alle 08:24 nel canale Apple
AppleMacBook
 

Apple presenterà probabilmente i nuovi MacBook Pro il prossimo 18 ottobre! L'evento speciale è stato infatti ufficialmente rivelato a tutti i media e si terrà lunedì della prossima settimana come sempre alle ore 19 italiane e tutto si svolgerà in streaming da Cupertino e dal solito Apple Park. Un appuntamento importante per Apple e per i suoi utenti visto che in questa occasione è possibile che l'azienda di Tim Cook vada a presentare i suoi nuovi MacBook Pro con processore ''made in Cupertino''. Cambieranno completamente e potrebbe rivelarsi effettivamente l'evento dell'anno per tutti.

Apple: cosa presenterà durante l'evento ''Unleashed''?

Il nome che Apple ha dato all'evento è ''Unleashed" e questo tradotto in italiano potrebbe suonare più o meno come "Scatenato". Sarà dunque un evento che darà una scossa al mondo dei notebook sia in casa Apple che a livello globale. In questo caso l'azienda di Tim Cook potrebbe presentare al mondo i suoi nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici capaci di occupare il posto di notebook professionali e dalle specifiche tecniche elevate. Si sono rincorse tantissime indiscrezioni in merito a questi nuovi portatile dell'azienda di Cupertino ma quello che sembra ormai certo è il cambio di passo che potrebbero proporre.

I nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici potrebbero infatti avere cornici più sottili e display più grandi, si parla di 3024 x 1964 pixel e di 3456 x 2234 pixel di risoluzione, rispettivamente. Quello che però potrebbe far salire l'aspettativa riguarda proprio la tecnologia dei pannelli visto che si ipotizza che saranno a matrice mini-LED con tecnologia ProMotion puntando dunque ad un refresh rate fino a 120Hz. Non solo perché i nuovi MacBook Pro dovrebbero utilizzare appunto il nuovo chip M1X, una versione più veloce e più potente dell'attuale M1, e potrebbero puntare addirittura a supportare fino a 32 GB di RAM. Questo nuovo ipotetico processore M1X rappresenta la seconda generazione della piattaforma Apple Silicon, introdotta per la prima volta a novembre dello scorso anno su MacBook Air, Pro e Mac Mini.

Abbiamo visto come Apple ne abbia poi esteso l'impiego agli iMac e agli iPad Pro. M1X è un passaggio fondamentale per l'azienda che sappiamo ha intavolato un percorso che gradualmente permetterà di rinunciare a qualsiasi supporto da parte di Intel facendo esclusivamente affidamento ai chip progettati in casa propria. In questo caso sui nuovi processori sappiamo che potrebbero puntare ad avere fino a 10 core in totale e dunque spingersi ad attività più complesse. Per quanto riguarda la GPU, sono previste configurazioni a 16 core e 32 core. L'attuale M1 sappiamo che possiede quattro core ad alte prestazioni, quattro a basso consumo e sette o otto core grafici. E poi ancora si pensa a portatili con nuovamente la disponibilità du uno fisico per le SD card, porta HDMI e connettore MagSafe per la ricarica. Apple potrebbe anche decidere di rimuovere la Touch Bar.

Oltre a questo Apple potrebbe rivelare una nuova versione dei suoi AirPods, che sarà esteticamente simile agli AirPods Pro, ma senza la cancellazione attiva del rumore, così da essere disponibili ad un prezzo inferiore. E potrebbe essere anche l'evento che porta in Italia il nuovo HomePod mini che l'azienda ha sempre relegato a pochi paesi ma che ora potrebbe, vista la presenza di Siri in italiano, veramente arrivare in vendita anche da noi.

Apple: come seguire l'evento ''Unleashed''

L'evento speciale di Apple si terrà alle 19:00, ora italiana, è sarà visibile in live streaming sul sito Web di Apple, sul canale YouTube di Apple e tramite l'applicazione Apple TV su iPhone, iPad, Mac e Apple TV. Ovviamente, come sempre, Hardware Upgrade, seguirà l'evento in diretta e permetterà di avere nell'immediato tutte le notizie inerenti i prossimi MacBook Pro e chissà cosa ancora.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
herger13 Ottobre 2021, 11:02 #1

Spero supportino fino a 64Gb...

...è vero che è una memoria "diversa" dalla RAM, ma la generazione precedente supportava fino a 64Gb, spero lo faccia pure questa....
Non vedo l'ora: aspetto da GIUGNO che presentino i nuovi MBPro da 16....
Svelgen13 Ottobre 2021, 11:12 #2
Vediamo i prezzi del 14".
Sono interessato a questo modello.
Gringo [ITF]13 Ottobre 2021, 11:22 #3
Son curioso di vedere quanti "Per" avrà nei confronti di intel/Amd

probabilmente un 3x come processore e 2x come GPU confrontata.
pengfei13 Ottobre 2021, 12:19 #4
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Son curioso di vedere quanti "Per" avrà nei confronti di intel/Amd

probabilmente un 3x come processore e 2x come GPU confrontata.


Penso di più come GPU, già quella dell'M1 va parecchio di più della Iris Xe, come benchmark mi pare siamo già più meno al doppio, ho provato entrambe e si nota che la Xe ne ha decisamente di meno


Per il resto sono curioso di vedere cosa tirano fuori, poi da fanboy Huawei non posso che apprezzare il redesign visto che anche i design dei matebook non vengono aggiornati da un pezzo, mi sa staranno aspettando Apple per ispirarsi
Svelgen13 Ottobre 2021, 13:29 #5
Originariamente inviato da: pengfei
Penso di più come GPU, già quella dell'M1 va parecchio di più della Iris Xe, come benchmark mi pare siamo già più meno al doppio, ho provato entrambe e si nota che la Xe ne ha decisamente di meno


Per il resto sono curioso di vedere cosa tirano fuori, poi da fanboy Huawei non posso che apprezzare il redesign visto che anche i design dei matebook non vengono aggiornati da un pezzo, mi sa staranno aspettando Apple per ispirarsi


Uno coerente, oltre che obiettivo.
AlexSwitch13 Ottobre 2021, 15:28 #6
Originariamente inviato da: herger
...è vero che è una memoria "diversa" dalla RAM, ma la generazione precedente supportava fino a 64Gb, spero lo faccia pure questa....
Non vedo l'ora: aspetto da GIUGNO che presentino i nuovi MBPro da 16....


Diversa... oddio... è sempre RAM ma è gestita diversamente.
Una architettura UMA può funzionare benissimo anche senza saldare i moduli DDR direttamente sul chiplet del SoC. Il problema semmai sono i prezzi folli che Apple esige per ogni upgrade di RAM e storage...

Io invece mi aspetterei di vedere il debutto della prima GPU discreta targata Apple, basata magari sull'architettura di quella interna del SoC A15.
Svelgen13 Ottobre 2021, 15:34 #7
Io non capirò mai per quale motivo Apple, ammesso e non concesso che sia davvero possibile gestire la Ram dei suoi prodotti in modo diverso, dovrebbe vendertela su moduli separati e al costo magari di una birra.
Cioè non è che quando acquisto un'automobile sia tanto diverso eh!
Hanno a bordo tutta roba elettronica dedicata, che progettano e vendono solo loro internamente, e che si fanno pagare un botto di soldi quando hai bisogno di sostituirla (perché guasta), oppure di pagare eventuali upgrade after-market dopo che stai usando un loro prodotto e ti accorgi "che ti sta stretto".
Sia chiaro che anche io vorrei un MacBookPro 14" completamente modulabile e che modifico dopo averlo acquistato. Ma semplicemente non esiste, quindi o lascio tutto sullo scaffale, oppure mi adeguo a quelle che sono le loro politiche.
AlexSwitch13 Ottobre 2021, 15:57 #8
Originariamente inviato da: Svelgen
Io non capirò mai per quale motivo Apple, ammesso e non concesso che sia davvero possibile gestire la Ram dei suoi prodotti in modo diverso, dovrebbe vendertela su moduli separati e al costo magari di una birra.
Cioè non è che quando acquisto un'automobile sia tanto diverso eh!

Hanno a bordo tutta roba elettronica dedicata, che progettano e vendono solo loro internamente, e che si fanno pagare un botto di soldi quando hai bisogno di sostituirla (perché guasta), oppure di pagare eventuali upgrade after-market dopo che stai usando un loro prodotto e ti accorgi "che ti sta stretto".
Sia chiaro che anche io vorrei un MacBookPro 14" completamente modulabile e che modifico dopo averlo acquistato. Ma semplicemente non esiste, quindi o lascio tutto sullo scaffale, oppure mi adeguo a quelle che sono le loro politiche.


Guarda che i chip DDR che Apple usa per il suo SoC M1 sono gli stessi che vengono saldati sui moduli Dimm e SoDimm...
Stesso discorso per le memorie Nand per lo storage...
Attualmente Apple prezza 8GB di LPDDR4 a 230 Euro, un modulo SoDIMM di DDR4 Hynix sull'amazzone lo trovi tra i 48 e i 50 Euro.
Ed Apple risparmia pure sull'acquisto delle memorie visto che utilizza solamente i chip e non i moduli/basetta.
Se non è strozzinaggio questo non saprei come altro chiamarlo...
TecnoPC13 Ottobre 2021, 15:58 #9
RAM o non RAM poco importa, saranno le prestazioni a parlare e soprattutto il prezzo ...ed allora si potrà commentare.

PS: se, come prevedo, il prezzo sarà - - molti di quelli che attendevano l'M2 rinunceranno all'acquisto o ripiegheranno sull'M1
Gringo [ITF]13 Ottobre 2021, 16:37 #10
Sicuramente il prezzo sarà inferiore ad una RTX 3080TI o 3090....
....quindi apple ne resta vincente per ora.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^