Apple, una sentenza obbliga l'azienda a sostituire i prodotti in garanzia non con ''ricondizionati''

Apple, una sentenza obbliga l'azienda a sostituire i prodotti in garanzia non con ''ricondizionati''

Secondo un giudice olandese i prodotti sostituiti da Apple in garanzia devono essere nuovi e non ricondizionati. Una sentenza che di certo pone una novità sulla chiacchierata garanzia dell'azienda di Cupertino che potrebbe portare a cambiamenti futuri.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 15:01 nel canale Apple
Apple
 

Apple non può sostituire ai propri clienti prodotti in garanzia, come iPad o iPhone, con altri ricondizionati. E' quanto emerge da una sentenza di un giudice olandese che ha delineato come l'azienda di Cupertino debba offrire al cliente un prodotto pari al nuovo e non un prodotto "ricondizionato", anche se sottoposto a controlli e cambi di componenti, il quale comunque non può essere equiparato ad uno nuovo.

La vicenda ha inizio nel 2015 quando una cliente Apple ha deciso di acquistare un nuovo iPad Air 2 sottoscrivendo il classico Apple Care, ossia il programma a pagamento di ulteriore garanzia che permette di avere maggiore assistenza da Apple stessa. In questo caso a distanza di qualche mese dall'acquisto, il nuovo iPad, ha iniziato ad avere problemi di funzionamento e come è prassi per l'azienda di Cupertino alla cliente è stato sostituito con un iPad "ricondizionato".

Da qui la sentenza del giudice olandese che ne ha studiato il caso e nella quale viene dichiarato espressamente come Apple non possa agire come avviene solitamente ma deve sostituire il prodotto con uno affine. Quindi se il prodotto portato in assistenza dall'utente risulta nuovo, Apple dovrà riconsegnare un prodotto nuovo. Se di contro il dispositivo risulta già in partenza ricondizionato allora l'azienda di Cupertino potrà agire restituendone uno ricondizionato.

"Se la querelante aveva acquistato un prodotto ricondizionato o sostitutivo, Apple può sostituirlo con un prodotto refurbished o sostitutivo. Ma se il consumatore, come in questo caso, ha acquistato un nuovo iPad, ha il diritto a ottenere un nuovo iPad come rimpiazzo" questo è quanto è stato dichiarato dal giudice nella sentenza.

La vicenda in qualche modo riporta a galla una questione che da tempo risulta aperta. Anche in California si era venuta a creare una situazione simile quando Apple era stata sottoposta ad azione legale ed era stata obbligata a fornire prodotti nuovi in sostituzione di prodotti nuovi. In questo caso i legali si erano appellati al fatto che per prodotto rigenerato si intende un prodotto comunque usato e dunque ben diverso da uno appena uscito dalla fabbrica ossia nuovo.

In Italia la situazione sembrerebbe diversa e, come Apple spiega nelle proprie condizioni, l'utente è consapevole all'acquisto che, in caso di riparazione in garanzia, Apple potrebbe utilizzare componenti nuovi o componenti ricondizionati equivalenti al nuovo per prestazioni e affidabilità o che verrà sostituito il prodotto Apple con un prodotto che come minimo abbia funzionalità equivalenti al prodotto Apple e sia costituito da parti nuove o usate che abbiano le medesime prestazioni e affidabilità di un prodotto nuovo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nautilu$26 Aprile 2017, 16:06 #1
"...a distanza di qualche mese dall'acquisto, il nuovo iPad, ha iniziato ad avere problemi di funzionamento":
Questo implica che il prodotto, nel momento in cui è stato portato in assistenza Apple, NON FOSSE PIU' NUOVO, ma usato.

"Ma se il consumatore, come in questo caso, ha acquistato un nuovo iPad, ha il diritto a ottenere un nuovo iPad come rimpiazzo"
E dove sta scritto? Forse in Olanda i prodotti in garanzia devono essere sempre sostituiti per legge entro 1 anno dall'acquisto e mai riparati? Non credo proprio...


Alla luce di quanto scritto, posso pensare che si siano tralasciati particolari che facciano legare la decisione al fatto di aver sottoscritto la garanzia aggiuntiva "Apple Care" (della quale non sono a conoscenza delle clausole).

Scritto così, è un articolo incompleto e fuorviante.
Bestio26 Aprile 2017, 16:45 #2
Originariamente inviato da: Nautilu$
"...a distanza di qualche mese dall'acquisto, il nuovo iPad, ha iniziato ad avere problemi di funzionamento":
Questo implica che il prodotto, nel momento in cui è stato portato in assistenza Apple, NON FOSSE PIU' NUOVO, ma usato.
te.


Usato da me, non da altri!
Percui se ripari il MIO ipad e me lo rendi perfettamente funzionante mi sta bene, se me ne dai un'altro usato da altri non mi sta più bene.
Un po come se portassi l'auto a riparare dal meccanico, poi questo te ne da un'altra "usata ricondizionata", che sarà anche uguale alla tua ma non è la tua, e non puoi mai sapere chi l'ha usata e sopratutto come.

Certo un tablet/smartphone non è un'auto, ma la questione è la stessa.
giuliop26 Aprile 2017, 17:27 #3
Originariamente inviato da: Bestio
Certo un tablet/smartphone non è un'auto, ma la questione è la stessa.


Non è la stessa proprio perché non è un'auto.
Bestio26 Aprile 2017, 17:30 #4
Originariamente inviato da: giuliop
Non è la stessa proprio perché non è un'auto.


Per me si, se compro un prodotto nuovo (pagandolo a caro prezzo) è perchè lo voglio nuovo, se dopo un mese mi si rompe e me ne dai uno usato (chissà da chi e chissà per quanto), permettimi che mi girino le pelotas.
Nautilu$26 Aprile 2017, 17:32 #5
Se un prodotto è usato (da te o non da te), (da 8 giorni, da 1 mese o più è comunque USATO.

Sul resto del discorso sono d'accordissimo con te: dovrebbero obbligare Apple a fare riparazioni sullo stesso prodotto che si porta in assistenza, e riconsegnare lo stesso; ma se la riparazione è impossibile o non conveniente, allora è giusta la sostituzione... con un rigenerato PERFETTO però.
Così come le riparazioni DEVONO errere fatte con ricambi NUOVI e non a loro volta rigenerati (e quindi usati).


Apple dovrebbe fare ciò che fanno quasi tutti gli altri produttori di elettronica:
- entro 7 giorni il fornitore accetta un reso definitivo e rimborsa il negoziante, che a sua volta rimborsa il cliente o sostituisce il prodotto con uno nuovo
- dopo i 7 giorni parte l'assistenza e viene riparato QUEL prodotto.
Falcoblu26 Aprile 2017, 17:39 #6
Originariamente inviato da: Bestio
Per me si, se compro un prodotto nuovo (pagandolo a caro prezzo) è perchè lo voglio nuovo, se dopo un mese mi si rompe e me ne dai uno usato (chissà da chi e chissà per quanto), permettimi che mi girino le pelotas.


Come non quotarti , sopratutto perchè non ho comprato un tablet cinese da quattro soldi ma un prodotto top del settore e pretendo che l' assistenza, peraltro decantata ovunque come uno dei principali segni distintivi di questa azienda che la differenzia da tutte le altre , sia rapportata.

Quindi se non è possibile riparare il MIO ipad me ne dai uno nuovo e certo non ricondizionato e usato chissà da chi , visto che a fronte di quello che ho speso prentendo che l' ipad sia funzionante e sopratutto che sia il MIO ipad , fine della questione e il giudice a mio parere ha fatto solo bene.

domthewizard26 Aprile 2017, 17:52 #7
a me è capitato con la xbox: quella di mio fratello era NUOVA senza neanche un micrograffio, un giorno smette di riprodurre l'audio e la sostituiscono con una che sembra stata vittima di una guerra. ancora oggi se ci penso ci sto male io per lui
Bestio26 Aprile 2017, 17:55 #8
Originariamente inviato da: Falcoblu
Come non quotarti , sopratutto perchè non ho comprato un tablet cinese da quattro soldi ma un prodotto top del settore e pretendo che l' assistenza, peraltro decantata ovunque come uno dei principali segni distintivi di questa azienda che la differenzia da tutte le altre , sia rapportata.

Quindi se non è possibile riparare il MIO ipad me ne dai uno nuovo e certo non ricondizionato e usato chissà da chi , visto che a fronte di quello che ho speso prentendo che l' ipad sia funzionante e sopratutto che sia il MIO ipad , fine della questione e il giudice a mio parere ha fatto solo bene.



Esatto, se è in garanzia e la casa non lo puoi riparare, è un problema suo, non mio. quindi che me lo rimandino nuovo.
Poi capita anche che nemmeno te lo mandino identico, ad esempio ricordo un'amica che si era inca%%ata non poco perchè aveva mandato a riparare un iPhone rosa, e glie ne anno rispedito uno grigio!
lcfr26 Aprile 2017, 17:58 #9
Quando ho avuto problemi col mio Surface Pro di prima generazione, ancora in garanzia, l'ho rinviato a Microsoft.

Con mia incredibile sorpresa (e gioia...) mi è stato sostituito con un Surface Pro di terza generazione nuovo di pacca, accessori inclusi (tastiera e penna).

Da questo punto di vista Microsoft è stata davvero INCREDIBILE...
Nautilu$26 Aprile 2017, 18:00 #10
Mi pare allora che succedono più o meno le stesse cose di qualsiasi altro centro assistenza..... con l'aggravante che si è costretti a riceverne uno diverso!
...Eh si.... Apple è proprio superiore!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^