Apple TV non interessa come gli altri. Chromecast e Roku in vetta alla classifica dei ''set top box''

Apple TV non interessa come gli altri. Chromecast e Roku in vetta alla classifica dei ''set top box''

Numeri in calo per Apple e la sua TV. La ricerca di eMarketer ha visionato una diminuzione delle vendite per il prodotto dell'azienda di Cupertino del 12% rispetto allo scorso anno. Apple perde molto terreno nei confronti di Google e Roku.

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Apple
AppleGoogle
 

La nuova Apple TV non attira interesse come dovrebbe. E' quanto emerge dalla nuova ricerca di mercato realizzata da eMarketer che ha cercato di analizzare le vendite e l'utilizzo dei più importanti "set top box" presenti sul mercato. L'analisi riportata su Venturebeat ha permesso di capire con chiarezza come Apple stia perdendo terreno nei confronti di rivali come Google e Roku, che invece vedono aumentare l'interesse per i propri prodotti da parte degli utenti.

I numeri sembrano parlare chiaro. Apple TV viene utilizzata solo al'11.9% degli utenti che posseggono una TV connessa. Questa percentuale risulta in netto calo rispetto a quello che la Apple TV aveva totalizzato durante lo scorso anno. Sì perché il set top box di Cupertino vede una diminuzione di interesse pari al 12.6% rispetto al 2015 e addirittura un 13.5% nei riguardi del 2014. Numeri che dovranno essere analizzati bene dall'azienda capitanata da Tim Cook che proprio con la nuova Apple TV aveva creduto e probabilmente crede ancora molto.

Il confronto con gli altri dispositivi è effettivamente impietoso per la Apple TV. Google con la sua Chromcast riesce ad aumentare l'interesse nel 2016 addirittura del 18.4% con l'utilizzo del 19.9%. Un successo ottenuto ultimamente soprattutto grazie all'introduzione della nuova generazione di Chromecast che permette ora di replicare contenuti multimediali in 4K. Ma non è tutto visto che anche Roku supera di gran lunga i risultati della Apple TV con un'adozione del 18.2% ed un aumento rispetto al 2015 del 15.2%.

Gli sforzi realizzati da Apple per implementare nuove funzionalità alla sua Apple TV non sembrano dunque essere stati completamente apprezzati dagli utenti che preferiscono utilizzare un vero e proprio "set top box" minimale come i Chromecast e Roku e non un prodotto con implementazioni da console come la Apple TV. Sì perché la nuova Apple TV, introdotta nel 2015, ha visto un notevole passo in avanti rispetto al passato permettendo di avere un dispositivo in grado sì di essere utilizzato per la visione di contenuti multimediali proprio come le rivali, ma oltre a questo, di trasformarsi in vera e propria console da gioco grazie alle applicazioni video ludiche sviluppate ad hoc per il prodotto.

Tutto questo si è chiaramente tramutato in un aumento del prezzo della Apple TV che viene oggi venduta a partire da 179€ ben oltre i prezzi delle rivali. Chromecast di Google nella sua versione più evoluta viene venduta a 79€ mentre la Roku possiede un prezzo negli USA di 129$ che equivalgono a poco più di 100€. Prezzi decisamente inferiori rispetto al prodotto made in Cupertino che probabilmente ha risentito proprio di questo surplus di prezzo nei confronti della concorrenza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LightIntoDarkness31 Gennaio 2017, 16:25 #1
Più che altro uno arrivato a 179$ fa un minimo sforzo in più e compra shield
alfredo.r31 Gennaio 2017, 16:27 #2
grazie al cazzo che non vende, costa quasi il triplo delle rivali!
sono un fan dei prodotti apple ma hanno oggettivamente dei prezzi no-sense... i set top-box non dovrebbero IMHO superare i 99€, altrimenti qual è il loro senso? tanto vale farsi un mini pc con 200€ che va più o meno il doppio di questi aggeggi...
!fazz31 Gennaio 2017, 16:56 #3
Originariamente inviato da: alfredo.r
grazie al cazzo che non vende, costa quasi il triplo delle rivali!
sono un fan dei prodotti apple ma hanno oggettivamente dei prezzi no-sense... i set top-box non dovrebbero IMHO superare i 99€, altrimenti qual è il loro senso? tanto vale farsi un mini pc con 200€ che va più o meno il doppio di questi aggeggi...


anche a meno, con 100€ si prende qualcosa in più di un semplice stp (io ho preso un lettore blu ray "smart" a quel prezzo)
Wiggaz31 Gennaio 2017, 17:04 #4
ed oltre al fatto che costa un botto, non ha neanche un quarto delle app base della controparte.
alexbands31 Gennaio 2017, 17:19 #5
Ma che confronto è? Il rapporto tra ciò che offre è ciò che costa è impietoso, e la chromecast è un prodotto diverso, costa 40 euro e si affianca allo smartphone che tutti possiedono.
Telstar31 Gennaio 2017, 23:19 #6
Originariamente inviato da: alfredo.r
grazie al cazzo che non vende, costa quasi il triplo delle rivali!


This. I fan della mela sono di maniche larghe ma non scemi fino a questo punto.
Telstar31 Gennaio 2017, 23:20 #7
Originariamente inviato da: alexbands
Ma che confronto è? Il rapporto tra ciò che offre è ciò che costa è impietoso, e la chromecast è un prodotto diverso, costa 40 euro e si affianca allo smartphone che tutti possiedono.


Serve a rendere smart un TV "vecchio" né più né meno.
ambaradan7401 Febbraio 2017, 09:13 #8
Prodotto con poco mercato.

Ha il suo senso secondo me se uno noleggia o acquista i film sullo store di Apple o se uno ha un NAS e usa Infuse. Che e' veramente un app spettacolare, con il solo difetto che non supporta i 23.976 fps.

Le app per usare i servizi in streaming sono ormai integrate in tutte la TV, anzi, la AndroidTV hanno anche KODI e per uso mediacenter ci sono altre soluzioni migliori.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^