Apple, trimestrale in linea con le previsioni: è il momento di reinventarsi?

Apple, trimestrale in linea con le previsioni: è il momento di reinventarsi?

Confermato, e in linea con le previsioni, il calo di iPhone e della Cina. Ma è crescita del 19% su tutte le altre categorie di prodotti. Tra servizi e wearable la maggior crescita, ma anche il prossimo trimestre è previsto in flessione

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Apple
Apple
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giuliop30 Gennaio 2019, 14:26 #11
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Non lo chiamerei proprio un " super trimestre "... La botta c'è stata e il form del report trimestrale nasconde bene il calo delle vendite per unità.


Ma compensa col fatturato: se avessero prezzi più bassi venderebbero di più ma fatturerebbero lo stesso. È il secondo migliore trimestre per fatturato nella storia di Apple... se non lo vedi come "super trimestre" è perché non vuoi vederlo, non perché non lo sia.
NickNaylor30 Gennaio 2019, 14:31 #12
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Non lo chiamerei proprio un " super trimestre "... La botta c'è stata e il form del report trimestrale nasconde bene il calo delle vendite per unità.
Infatti ora verranno riportati solo i ricavi fatti suddivisi per categoria e qui c'è il " trucco ": negli ultimi 12 mesi in Apple i prezzi medi per categoria sono aumentati parecchio salvando utili e profitti a fronte di un calo per unità.

Ecco alcuni esempi per Macintosh:

Mac Mini: modello base 2014, 519 Euro - modello base 2018, 919 Euro!

MacBook Air: modello base 2017, 1099 Euro - modello base 2018, 1379 Euro!

MacBook Pro 13" TB: modello base 2017, 1999 Euro - modello base 2018, 2099 Euro!

MacBook Pro 15" TB: modello base 2017, 2799 Euro - modello base 2018, 2899!

Per iPhone e iPad:

iPhone X 64GB ( 2017-2018 ), 1149 Euro - iPhone Xs 64 GB ( 2018-2019 ), 1189 Euro!

iPhone 8 64GB, 799 Euro - iPhone XR 64GB 889 Euro!

iPad Pro 10.5" ( WiFi ) 64GB, 729 Euro - iPad Pro 11" ( WiFi ) 64GB, 899 Euro!

Ed anche dichiarare i " Devices " attivi ha solamente lo scopo di indorare la pillola, diciamo così, visto che nel computo ci rientra tutto: dai Mac agli Home Pod, passando per iPhone.


quella è solo una parte del megaricarico che hanno fatto negli ultimi tempi, sono aumentati i prezzi dei device e parallelamente hanno aumentato pure il costo dell'applecare quindi il ricarico è doppio, siamo a 230 euro attualmente per un iphone, nel 2015 costava 100 cornuto e mazziato.
omerook30 Gennaio 2019, 15:17 #13
per me restano i migliori a generare profitti, l'unica cosa che comprerei della Apple sono le azioni.
emiliano8430 Gennaio 2019, 15:29 #14
Originariamente inviato da: omerook
per me restano i migliori a generare profitti, l'unica cosa che comprerei della Apple sono le azioni.


insomma...dai uno sguardo all'andamento delle azioni nell'ultimo anno
oatmeal30 Gennaio 2019, 16:01 #15
Originariamente inviato da: emiliano84
insomma...dai uno sguardo all'andamento delle azioni nell'ultimo anno


Io le ho viste, quindi?
emiliano8430 Gennaio 2019, 16:11 #16
Originariamente inviato da: oatmeal
Io le ho viste, quindi?


quindi hai visto che se hai deciso di investire nell'ultimo anno ci hai perso soldi, a meno che non hai venduto prima del periodo di calo
AlexSwitch30 Gennaio 2019, 16:28 #17
Originariamente inviato da: giuliop
Ma compensa col fatturato: se avessero prezzi più bassi venderebbero di più ma fatturerebbero lo stesso. È il secondo migliore trimestre per fatturato nella storia di Apple... se non lo vedi come "super trimestre" è perché non vuoi vederlo, non perché non lo sia.


Ma è una compensazione temporanea e che non garantisce continuità nel futuro... Quindi è un dato " drogato " che minaccia anche l'ecosistema Apple perchè dati alla mano ( basta fare una ricerca sulla rete ) nell'ultimo trimestre, come unità vendute, oltre ad iPhone sono calati anche i Mac, soprattutto i notebook, ( iPad non si sa ).
Se poi si considera che altri prodotti come Apple Watch sono destinati ad una vita " propria " scollegata da iPhone, mentre altri come Home Pod sono rimasti fermi al palo per le sue carenze e per non essere presenti nemmeno in tutti i mercati occidentali, bhè mi sembra che le fondamenta di iCloud, ovvero il famoso ecosistema, comincino a scricchiolare.
Ma considerando anche che le vendite di tutti i dispositivi si stabilizzino nel trend dell'ultimo trimestre, a prezzi invariati, quanto dovrebbe pro costare i famosi " services " per garantire un aumento dei ricavi?
Altrimenti mi puoi spiegare perchè anche Cook, nelle interviste post report, ha ammesso che i prezzi sono partiti per la tangente?

Oggi Apple è troppo cara per quello che offre, troppo! Hanno tirato la corda, hanno munto la vacca e alla fine la prima si è spezzata e le seconde si sono prosciugate. E la concorrenza, soprattutto in ambito mobile è sempre più agguerrita in un panorama di mercato saturo.

Apple è ancora e soprattutto una azienda che produce hardware su cui ci ha costruito il suo ecosistema software e di servizi ( al contrario di MS o Google per esempio ), e ci è indissolubilmente legata. Ed i dati che abbiamo letto nelle news dicono anche un altra cosa: l'effetto " Halo " della mela sta scemando, il " reality distortion field " non funziona più tanto bene.

Se ci limitiamo ai numeri, bhè si possono alzare i calici e festeggiare il secondo miglior trimestre di sempre, ma si soffrirebbe anche di miopia acuta.
AlexSwitch30 Gennaio 2019, 16:37 #18
Originariamente inviato da: emiliano84
quindi hai visto che se hai deciso di investire nell'ultimo anno ci hai perso soldi, a meno che non hai venduto prima del periodo di calo


Sulle azioni Apple e sull'investirci ora è un momento propizio... Soprattutto per il fatto che le quotazioni del titolo risentiranno pesantemente ed in positivo della compagnia di riacquisto da parte di Apple stessa ( se non erro ci sono ancora 130 MLD di Dollari a disposizione ).
Gli analisti danno una forchetta che va da un minimo di 150/160 dollari ad un massimo di 200/220 dollari per azione, ed ora il titolo sta segnando un +4,88% con 162,13 Dollari.
Inoltre c'è da considerare anche la distribuzione dei dividendi che, proprio per la politica di riacquisto di Apple, aumenteranno o comunque non risentiranno delle fluttuazioni delle vendite.
oatmeal30 Gennaio 2019, 16:37 #19
Originariamente inviato da: emiliano84
quindi hai visto che se hai deciso di investire nell'ultimo anno ci hai perso soldi, a meno che non hai venduto prima del periodo di calo


Come nel 2001, 2008, 2013, 2016 e “oggi”. Allora? Pensi che un investimento si basi su di un anno? Meglio, su un trimestre?
NickNaylor30 Gennaio 2019, 17:05 #20
Originariamente inviato da: oatmeal
Come nel 2001, 2008, 2013, 2016 e “oggi”. Allora? Pensi che un investimento si basi su di un anno? Meglio, su un trimestre?


si può basare anche su dei giorni, i professionisti lavorano anche a ore o secondi.
il caso tipico è quello delle trimestrali, se sei convinto che possa andare bene compri il giorno prima ( che sono deprezzate perchè l'incertezza è un rischio) e vendi il giorno dopo, ma ho sentito uno che lo fa di mestiere che comprava in leva ( cioè con i soldi in prestito, il tuo capitale serve per garantire solo la variazione percentuale tra acquisto e vendita ) cifre faraoniche e restava pochi secondi. una variazione % minima gli generava comunque profitti o perdite rilevanti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^