Apple Store svaligiato in 15 secondi, per due volte: ecco il video shock

Apple Store svaligiato in 15 secondi, per due volte: ecco il video shock

Un Apple Store è stato svaligiato a distanza di pochi giorni per ben due volte, entrambe con dinamiche estremamente simili. La Polizia di San Francisco è sulle tracce di quattro criminali attualmente ignoti

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Apple
Apple
 

Due video pubblicati su YouTube e su vari servizi di condivisione mostrano due rapine avvenute all'interno dell'Apple Store del Marina District di San Francisco. In entrambi i casi quattro uomini incappucciati hanno rapidamente raccolto quanti più dispositivi possibili per poi scappare con la refurtiva. Il tutto sotto gli occhi increduli di visitatori e dipendenti della società, che hanno lasciato che i ragazzi compissero indisturbati l'atto criminale.

Come abbiamo visto più volte anche in passato si tratta di un'imposizione dall'alto da parte di Apple per evitare un epilogo ben peggiore. Alcuni mesi fa riportavamo il caso dell'utente infuriato che "spaccava tutto" in un Apple Store, con annessi alcuni video a riprova di quanto accaduto.

Fa comunque una certa impressione vedere il sangue freddo dei dipendenti dell'Apple Store, come se fossero quasi abituati ad atti di questo tipo. Il furto che riportiamo qui sopra è avvenuto lo scorso 25 novembre e su imgur è stato riportato con la didascalia: "Apple Store in San Francisco doesn't give a f#*k": insomma, ai ragazzi che ci lavorano non frega nulla, per dirlo in maniera edulcorata. Lo stesso store ha subito un altro furto quattro giorni dopo, il 29 novembre alle 18.20 locali.

La seconda rapina si è svolta in maniera piuttosto simile alla prima, per non dire identica: quattro ragazzi incappucciati sono entrati nel locale e rapidamente hanno raccolto i dispositivi più vicini al'ingresso, fuggendo poi verso l'esterno. Il tutto, ancora una volta, in circa di 15 secondi. Il Dipartimento di Polizia di San Francisco ha pubblicato entrambi i video (qui di seguito) lo scorso venerdì al fine di trovare i criminali, le cui identità sono ad oggi ancora ignote.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

103 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7709 Dicembre 2016, 10:45 #1
Ti iNculo tutta la roba.
Una nuova feature. Prossimamente negli Apple Store di tutto il mondo.
Portocala09 Dicembre 2016, 10:58 #2
Come fanno a tagliare i cavi di sicurezza cosi in fretta( per non dire che dalla terribile qualità del video non si capisce neanche se lo fanno)?
emanuele8309 Dicembre 2016, 10:59 #3
Primo: che i commessi non facciano nulla non è vero, provano almeno a evitare che i clienti rimangano vittime di qualcosa di peggio che il ladrocinio di 10 iphone probabilmente quasi inutilizzabili poi dai ladri. A meno di JB (impossibile su IOS10 per ora) apple ha tutti gli imei e può brickarli facilmente. Senza contare che un commesso non è pagato per prendersi una coltellata ne per fare il lavoro di un vigilante.

Secondo la soluzione è facile: piccola modifica su IOS dei device esposti in cui non si possono spegnere, sim sempre dentro e locate my iphone sempre attivo. Li vanno a prendere a casa e non c'è bisogno di postare VIDEO SHOkkkkK!!!! Su hw upgrade per recuperare qualche click o qualche post sul forum come il mio.
emanuele8309 Dicembre 2016, 11:00 #4
Originariamente inviato da: Portocala
Come fanno a tagliare i cavi di sicurezza cosi in fretta( per non dire che dalla terribile qualità del video non si capisce neanche se lo fanno)?


non credo ci siano cavi di acciaio come qui da noi in europa.

all'apple store di bologna non credo di averne visti ma ci sono stato secoli fa..
tony7309 Dicembre 2016, 11:04 #5
LoL

Nessuno che muove un dito, veri leoni! basterebbe buttarne in terra uno solo e saccagnarlo di botte, poi di conseguenza si prende anche gli altri...
inited09 Dicembre 2016, 11:07 #6
Originariamente inviato da: tony73
LoL

Nessuno che muove un dito, veri leoni! basterebbe buttarne in terra uno solo e saccagnarlo di botte, poi di conseguenza si prende anche gli altri...
Mossa intelligentissima, nel paese dove puoi facilmente procurarti un AR-15 sbloccato per il fuoco automatico. O più semplicemente, ritrovarti licenziato dopo che il ladro intenta causa per eccesso di difesa non giustificato e la compagnia ti molla per non essere associata alla causa.
emanuele8309 Dicembre 2016, 11:21 #7
Originariamente inviato da: tony73
LoL

Nessuno che muove un dito, veri leoni! basterebbe buttarne in terra uno solo e saccagnarlo di botte, poi di conseguenza si prende anche gli altri...


e finire in galera per lesioni e, chissà, tentato omicidio. Basta un cazzotto dato male, quello sbatte la testa contro uno spigolo e ti ritrovi a raccogliere saponette nelle docce di un carcere per 30-40 anni.

Forse non sai che negli stati uniti la gente in galera ci va sul serio, non come in Italia dove tra indulti e condoni la pena è certa solo per i poveri cristi che non si possono permettere un avvocato decente.
kuru09 Dicembre 2016, 11:24 #8
Secondo me guadagnano per la pubblicità anche dai video dei furti, "purché se ne parli"
Nel prossimo capitolo di GTA VI, ci sarà una missione chiamata "Grand Theft Apple" in cui si dovrà svaligiare l'Apple store di Manhattan.
ombra66609 Dicembre 2016, 11:25 #9
Originariamente inviato da: tony73
LoL

Nessuno che muove un dito, veri leoni! basterebbe buttarne in terra uno solo e saccagnarlo di botte, poi di conseguenza si prende anche gli altri...


tutti leoni con l'apple store degli altri
bio.hazard09 Dicembre 2016, 11:41 #10
Originariamente inviato da: tony73
Nessuno che muove un dito, veri leoni!


Probabilmente ci sono delle direttive aziendali che impongono ai dipendenti di non fare nulla, per non rischiare danni fisici ai clienti, esattamente come ci sono qui in Italia per i dipendenti delle banche (perlomeno quelle di una certa dimensione); qui da noi, le banche tengono corsi appositi ai dipendenti per la gestione di queste situazioni, indicando di assecondare in ogni modo possibile i rapinatori, proprio al fine della tutela dell'integrità dei dipendenti stessi e dei clienti presenti.

Lo scopo di tali direttive è abbastanza comprensibile, perchè, da una lato, il negozio/banca è sicuramente assicurato contro questi eventi, mentre dall'altro, tutelando dipendenti e clienti, la società evita cause milionarie per il risarcimento dei danni causati dal commesso "leone" di turno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^