Apple si concentra sulle batterie aprendo nuove posizioni di lavoro

Apple si concentra sulle batterie aprendo nuove posizioni di lavoro

Varie offerte di lavoro per figure che in un modo o nell'altro si dovranno occupare del miglioramento delle prestazioni delle batterie, con particolare attenzione verso i dispositivi iOS

di pubblicata il , alle 14:14 nel canale Apple
Apple
 

Da qualche settimana Apple è alla ricerca di nuove figure professionali da inserire all'interno del gruppo di lavoro che si occupa dello sviluppo di soluzioni di batteria, con una speciale attenzione verso i dispositivi iOS.

Almeno nove posizioni aperte nel corso dell'ultimo mese sono direttamente collegate con il mondo delle tecnologie di alimentazione. Tra le figure che Apple sta cercando vi sono un hardware manager, un firmware development manager, un battery pack engineering manager, un cell engineer e un electrical engineer.

Sebbene alcune delle figure ricercate potrebbero in qualche modo essere collegate al lavoro attorno alle batterie del nuovo MacBook, altre sembrano essere esplicitamente più orientate verso i dispositivi iOS. Tra queste figurano, ad esempio, un "battery life software engineer", un "power analytics engineer" e un "software power system engineer" e per tutte e tre viene richiesta la capacità di "ideare soluzioni innovative per migliorare l'autonomia della batteria e offrire al contempo esperienze di rilievo per l'utente finale".

L'autonomia operativa ha sempre rappresentato un aspetto molto delicato nello sviluppo dei dispositivi iOS. Con l'evoluzione ed il progresso delle funzionalità, la Mela si è spesso trovata nella condizione di dover trovare nuove strade per mantenere l'autonomia operativa ad un livello confrontabile almeno con quello dei prodotti delle precedenti generazioni.

Il passaggio verso iPhone di maggiori dimensioni, almeno nel caso di iPhone 6 Plus, ha messo a disposizione nuove possibilità. I futuri iPhone potrebbero potenzialmente sfruttare ancor di più il maggior spazio a disposizione, sempre che gli aggiornamenti hardware non vadano ad incidere ulteriormente sul consumo di energia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simonex8431 Marzo 2015, 14:32 #1
sarei curioso di vedere il CV di quelli che passeranno la selezione
Gylgalad31 Marzo 2015, 16:42 #2
altra scoperta dell'acqua calda^^

speriamo TUTTI (non solo apple) migliorino la durata dei propri terminali
Epoc_MDM31 Marzo 2015, 16:53 #3
Direi che la cosa è solo positiva. Apple ha fatto un po da "traino" per le "mode" (padelle escluse ) e tutti (chi più chi meno) si sono adeguati al trend. Se dovessero uscirsene con "la batteria più duratura di sempre", si adeguerebbero tutti gli altri e sarebbe un vantaggio solo per i consumatori
Mparlav31 Marzo 2015, 17:09 #4
Più che altro vorranno lavorare/migliorare i sistemi di risparmio avanzati "lato sw" come hanno già fatto alcuni produttori su Android, senza doversi affidare ad app di terze parti.

"Lato hw", Apple compra le batterie come fanno quasi tutti i produttori, alla fine, se vuoi migliorare seriamente in quelle settore, ci devi investire direttamente (vedi ad esempio Apple con Japan Display per lo sviluppo e la produzione dei display)
Jammed_Death31 Marzo 2015, 23:49 #5
basterebbe buttare la batteria da 1500mah e metterne una da 2500mah, possibilmente compatibile con il resto del mondo, non che se attacchi un cavo senza chip si frigge (non che gli originali siano meglio)
Pier220401 Aprile 2015, 00:40 #6
Mi sembra che c'erano mille progetti da varie parti volti a migliorare la fisica delle batterie con nuovi materiali, ogni tanto salta fuori qualcosa, ma non se ne sa più niente.

Riguardo il miglioramento dell'autonomia con le batterie attuali la vedo difficile, si può agire lato Software ottimizzando il sistema operativo, oppure spremere al massimo le batterie attuali, ma non credo si va molto oltre.

Ricordo che c'era anche un progetto Microsoft con batterie sdoppiate, una che alimenta lo smartphone quando è in stand-by oppure quando si chiama, l'altra entra in funzione solo quando si ha un carico maggiore, (Display acceso, navigazione web, ecc..)

Ma anche di questo non si sa più nulla..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^