Apple sempre più lontana da Samsung: delegata a TSMC parte della produzione di SoC Ax

Apple sempre più lontana da Samsung: delegata a TSMC parte della produzione di SoC Ax

I SoC dei prossimi iPhone e iPad potrebbero essere prodotti da due società diverse: Samsung, storico fornitore per Cupertino, e TSMC

di pubblicata il , alle 11:06 nel canale Apple
SamsungAppleiPhoneiPad
 

Samsung è stato uno dei maggiori fornitori di componenti elettronici per gli iPhone di Apple, soprattutto quando i sudcoreani non rappresentavano ancora una seria minaccia commerciale per le vendite dei dispositivi mobile di Cupertino. Una situazione quasi paradossale, da cui la Mela si è voluta allontanare negli ultimi anni.

iPhone 6, render

In processo si è tuttavia mostrato più ostico del previsto, soprattutto per quanto concerne i microprocessori integrati nei piccoli dispositivi. La produzione dei SoC Ax è infatti ancora delegata a Samsung, ma l'allontanamento potrebbe arrivare molto presto. È parecchio tempo che si parla del coinvolgimento di TSMC nella produzione di SoC per i futuri iPhone ed iPad, ma la notizia non è mai stata confermata ufficialmente.

Il cambiamento potrebbe avvenire progressivamente: stando al report di WSJ, Apple avrebbe delegato solo parte della produzione del prossimo chip di iPhone 6 a TSMC, mentre la restante quota verrà fornita da Samsung. Le fonti non parlano direttamente del SoC dei dispositivi mobile di prossima generazione, avendo dichiarato solamente che "TSMC ha assegnato un team molto grosso per supportare gli ingenti ordini ricevuti da Apple, cliente molto esigente".

La produzione del nuovo microprocessore sarebbe iniziata, secondo i rumor, durante il primo trimestre dell'anno, all'interno delle catene di fabbricazione a 20nm della compagnia taiwanese. TSMC avrebbe iniziato solo adesso a spedire i primi chip alla società di Cupertino. Sembra probabile la volontà di Apple di suddividere le richieste di ordini su due grosse compagnie differenti, anche in base alle stime delle vendite del prossimo smartphone di Cupertino.

Il prossimo "aggiornamento maggiore" di iPhone potrebbe risultare molto appetitoso per le masse, per via di un design totalmente rivisto con un display leggermente più grande, caratteristica da tempo richiesta dagli affezionati della Mela. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla Cina, Apple avrebbe richiesto ordini per 68 milioni di iPhone 6, solamente per i primi periodi di lancio del dispositivo.

Non sappiamo al momento se tali ordini riguardino esclusivamente il modello da 4,7 pollici o anche la sua variante più "generosa" da 5,5 pollici, tuttavia in entrambi i casi si tratta di cifre parecchio importanti, per cui avrebbe più di un senso suddividere la produzione di SoC fra più aziende.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
massimo79m11 Luglio 2014, 20:11 #1
per me e' normale che una ditta voglia pararsi il c...
se la samsung per un motivo o l'altro non riuscisse a fornire il materiale la apple si troverebbe in difficolta'.
mi ricordo che negli anni 80 la intel diede la licenza di produzione a amd perche' la ibm voleva che ogni pezzo del suo pc fosse stato acquistabile da due societa' diverse, proprio per evitare quei problemi.
Pier220411 Luglio 2014, 20:28 #2
Originariamente inviato da: massimo79m
per me e' normale che una ditta voglia pararsi il c...
se la samsung per un motivo o l'altro non riuscisse a fornire il materiale la apple si troverebbe in difficolta'.
mi ricordo che negli anni 80 la intel diede la licenza di produzione a amd perche' la ibm voleva che ogni pezzo del suo pc fosse stato acquistabile da due societa' diverse, proprio per evitare quei problemi.


Secondo me non è solo questo il motivo, diciamo che non vuole alimentare con forniture un diretto concorrente che, secondo loro dire, è partita copiando palesemente i prodotti Apple, (la famosa guerra con il galaxy Tab, Galaxy s ecc) e che non lesina certo ad imbarazzare Apple con campagne pubblicitarie come queste
tuttodigitale14 Luglio 2014, 11:54 #3
Originariamente inviato da: Pier2204
Secondo me non è solo questo il motivo, diciamo che non vuole alimentare con forniture un diretto concorrente che, secondo loro dire, è partita copiando palesemente i prodotti Apple, (la famosa guerra con il galaxy Tab, Galaxy s ecc) e che non lesina certo ad imbarazzare Apple con campagne pubblicitarie come queste

edit letto meglio la news.
imho il problema è un altro.

Sul pararsi il sedere basta, in sede contrattuale basta prevedere delle ingenti clausole di risarcimento qualora Samsung non adempie ai suoi obblighi di fornitura. Il problema semmai è proprio che la stessa non è in grado di fornire un numero adeguato di SoC.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^