Apple regolamenta le vendite di iPhone

Apple regolamenta le vendite di iPhone

La Mela decide di limitare le vendite di iPhone a due esemplari per persona e di accettare solamente forme di pagamento elettronico

di pubblicata il , alle 14:58 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Al fine di contrastare il mercato parallelo attorno ad iPhone, Apple ha stabilito una serie di restrizioni per la vendita del proprio telefono cellulare: a partire dallo scorso giovedì, infatti, i centri autorizzati Apple potranno vendere al massimo due esemplari di iPhone per persona e non accetteranno più contanti ma solamente pagamenti in forma elettronica.

Questa la posizione ufficiale di Apple, rilasciata dalla portavoce Natalie Kerris:

"La risposta del pubblico nei confronti di iPhone è stata al di sopra delle aspettative e limitare le vendite a due unità per persona ci permette di assicurare una sufficiente disponibilità di pezzi per tutti coloro i quali vogliono acquistarlo per sé e fare un regalo. Abbiamo richiesto il pagamento solo con carte di credito o debito per scoraggiare l'alimentazione del mercato parallelo."

In realtà pare che le limitazioni poste da Apple si siano rese necessarie per arginare gli eventuali problemi di disponibilità che potrebbero presentarsi prossimamente con l'ormai imminente avvento di iPhone anche sul mercato europeo. Apple può contare attualmente su una produzione di circa 500 mila unità al mese e non può correre il rischio di non essere in grado di soddisfare la domanda nel corso del periodo degli acquisti natalizi.

Il mercato parallelo è comunque fonte di grattacapi per la Mela: nei giorni passati Apple ha inoltre avuto modo di annunciare che di tutti i cellulari iPhone venduti, un volume corrispondente a circa 250 mila pezzi è stato acquistato per essere sbloccato. Si tratta, per Apple, di un problema nondi poco conto, dal momento che la partnership siglata con AT&T prevede una percentuale mensile per la casa di Cupertino proveniente da ogni utenza AT&T legata ad iPhone.

Non è chiaro, tuttavia, se il limite di due pezzi è legato alla persona fisica o alla transazione: non è dato sapere, cioè, se un cliente potrà acquistare più di due iPhone semplicemente cambiando punto vendita o tornando qualche giorno dopo al medesimo negozio, oppure se i dati di pagamento, essendo in forma elettronica, fanno in modo tale da identificare univocamente il cliente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lanfi29 Ottobre 2007, 15:07 #1
Cavoli addirittura il contingentamento...e' proprio il caso di dire che vende piu' del pane !
Tjherg29 Ottobre 2007, 15:09 #2
Vada bene le altre ma il fatto di non accettare contanti mi sebra piuttosto eccessivo.
frankie29 Ottobre 2007, 15:10 #3
Il limite è legato alla transazione. Anche loro son li per vendere, non per beneficenza. Il pagamento elettronico serve per controllo in caso di sovra acquisti, per il mercato parallelo. Non è che possono controllarti la carta o LE carte di credito per vedere se hai già acquistato un ifonn.

Stessa cosa la fanno i grossi punti vendita per le offerte sottocosto
PeK29 Ottobre 2007, 15:25 #4
ma leggere fra le righe?

questo vuol dire che negli usa ormai non vende più se non su ebay...


comunque sia, ancora a parlare di ste ciofeche (se fosse un nokia o un SE o un moto o quelchevuoi non cambia)? l'importante non è l'hardware o il software, ma i servizi -> http://www.skype.com/intl/it/products/3skypephone/
luca2014129 Ottobre 2007, 15:25 #5

Pagamento CC

Ha ragione Frankie: il pagamento solo elettronico serve a rintracciare i telefoni venduti, per capire come gira il mercato parallelo.

Tuttavia ho un dubbio: scusa, ma se io compro un iPhone e lo rivendo perchè, tipo, non mi piace... è mercato parallelo o è vendita dell'usato?

Mmmmh, forse si riferisce a quelli che comprano a 300 e rivendono a 600, vero?

Comunque la mia opinione è che la vendita tramite pagamento elettronico è un altra demotivazione per non venderlo in Italia.

Per inciso, io teorizzo che in Italia non arriverà mai per le seguenti ragioni:

- Larga diffusione di ricaricabili e scarso uso di abbonamenti.
- Mancanza della tecnologia UMTS, che l'italiano medio pretende, anche se non sa che cosa sia.
- Disinteresse quasi totale per la navigazione internet mobile, che è il vero punto di forza dell'iPhone, supportato da un contratto di tipo flat per questo genere di traffico.
- E ora ci aggiungo "pagamento solo con mezzi elettronici"

Senza polemica, è la mia idea. Ben vengano le persone che vogliono discuterne costruttivamente.
McJavaX29 Ottobre 2007, 15:52 #6
Secondo me si fa sempre una gran confusione tra comportamento sul Mercato USA e quello sul mercato UE.
In America dire che si limita il pagamento con la sola carta di credito o di debito in un negozio non è tanto anomalo, visto che lì si fa un largo uso di carte rispetto a noi in Italia.

Dire che si vendono più su e-bay che in negozio mi pare una mezza verità: in fin dei conti non li colgono sull'albero, da qualche parte arrivano se sono venduti per nuovi.
Mi spiego meglio se vondo vendermi all'asta un iPhone, prima devo averlo comprato. Se dico su e-bay che vendo un prodotto sigillato, in linea di massima è stato acquistato in un negozio Apple. Se dico che è stato usato difficilmente sarà di terza, quarta o quinta mano... (IMHO).

@luca20141
Rumors ne danno la commercializzazione in Italia dal primo trimestre 2008.

La mia impressione è che troppo facilmente si crede che le multinazionali straniere applicano sul mercano globale le stesse regole di commercializzazione che adottano nel paese d'origine: questo è sempre falso.
Bongio229 Ottobre 2007, 16:00 #7
A me è arrivata la mail di uno shop italiano dove era dato come "in offerta" a 759e, credo sia uno di quelli francesi sbloccati (visto che cmq il negozio è serio).....
luca2014129 Ottobre 2007, 16:03 #8

Rumors

Ciao MCJavaX,

sono contento di sentire questi rumors, anche se non sono del tutto convinto del successo di iPhone.

In America AT&T si è adattata all'oggetto e non viceversa. Cioè, in altre parole, iPhone ha creato un filone ben preciso sul mercato della telefonia mobile prima inesistente.
Filone che difficilmente si potrà replicare in Italia e che, se come dici tu, non si replicherà perchè le condizioni del mercato italiano sono diverse, decreterà il fallimento dell'oggetto iPhone che, senza una certa offerta commerciale da parte dei gestori a sostenerlo, non offre caratteristiche sufficientemente appetibili per la massa. (massa non vuol dire aficionados Apple).

La mia teoria secondo cui iPhone non uscirà mai in Italia è sopratutto legata alla mancanza di voglia degli operatori italiani a creare tariffe convenienti per gli utilizzatori dell'apparecchio, come è stata spinta a fare AT&T in America, in comune accordo con Apple.
Costa29 Ottobre 2007, 16:04 #9
un motivo in piu per non comprare un oggetto puramente modaiolo.
SerPRN29 Ottobre 2007, 16:14 #10
Originariamente inviato da: luca20141
...
Filone che difficilmente si potrà replicare in Italia e che, se come dici tu, non si replicherà perchè le condizioni del mercato italiano sono diverse, decreterà il fallimento dell'oggetto iPhone che, senza una certa offerta commerciale da parte dei gestori a sostenerlo, non offre caratteristiche sufficientemente appetibili per la massa. (massa non vuol dire aficionados Apple).

La mia teoria secondo cui iPhone non uscirà mai in Italia è sopratutto legata alla mancanza di voglia degli operatori italiani a creare tariffe convenienti per gli utilizzatori dell'apparecchio, come è stata spinta a fare AT&T in America, in comune accordo con Apple.


Non saranno i fan di Apple a comprare gli iPhone così come non sono stati loro a comprare gli iPod! I veri "fan" di Apple, sono quelli che comprano i Mac.

Poi mi pare che ancora non sia chiaro che il punto forza dell'iPhone è la navigazione internet, ma non con la tariffa flat (che peraltro è anche una connessione piuttosto lenta), ma sfruttando le opzioni di navigazione wireless che in America sono diffusissime! Se l'iPhone non arriva in Italia, o arriva più tardi, è solo perchè il nostro mercato vive ancora nel medio evo! E da affiancare alla clava gli italiani preferiscono ancora un nokia...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^