Apple punta ai 2,5 milioni di sistemi MacBook con Apple Silicon entro febbraio

Apple punta ai 2,5 milioni di sistemi MacBook con Apple Silicon entro febbraio

La Mela avrebbe già avanzato gli ordini alla taiwanese TSMC per un volume di 2,5 milioni di processori Apple Silicon a 5 nanometri

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Apple
Apple
 

Stando alle informazioni che circolano sulla testata asiatica Nikkei Asian Review pare che Apple abbia la ferma intenzione di produrre un volume di 2,5 milioni di sistemi portatili MacBook equipaggiati con processori Apple Silicon entro il mese di febbraio 2021.

2,5 milioni di Mac con processori ARM entro febbraio

Gli ordini di produzione iniziali per i primi esemplari di MacBook con Apple Silicon, se dovessero effettivamente essere di tali dimensioni, rappresenterebbero da soli quasi il 20% dei 12,6 milioni di sistemi MacBook venduti nel 2019. Le fonti a cui si riferisce Nikkei Asia hanno affermato che i chip Apple Silicon presenti nei nuovi portatili della Mela saranno realizzati dalla taiwanese TSMC con processo produttivo a 5 nanometri.

L'indiscrezione sarebbe una conferma indiretta di altre speculazioni secondo le quali i primi esemplari di chip Apple Silicon per sistemi portatili null'altro saranno se non una variante dei chip A14 usato per iPad Air e iPhone 12, attualmente gli unici che Apple ha progettato basandosi su un processo produttivo a 5nm.

I primi sistemi equipaggiati con processori Apple Silicon saranno svelati la prossima settimana in occasione dell'evento One More Thing che la Mela ha annunciato nei giorni scorsi. Secondo Nikkei Asian la Mela andrà ad introdurre altri nuovi sistemi, forse desktop, nel secondo trimestre del 2021 nella strategia di sostituzione graduale dei chip Intel sull'intera gamma di sistemi.

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pingalep05 Novembre 2020, 19:11 #1
molto curioso di vedere l'emulazione apple dei software e come le software house svilupperanno la doppia versione
Cfranco05 Novembre 2020, 21:15 #2
molto curioso di vedere quanta gente li comprerà
Free Gordon06 Novembre 2020, 01:08 #3
L'emulazione la sta già facendo M$ con Qualcomm ma non pare decollare...
Che sia poco efficiente?

Boh, chi vivrà, vedrà...

Vediamo se Apple riesce a fare di meglio.
pengfei06 Novembre 2020, 02:04 #4
beh secondo Anandtech sullo SPECint2006 gli A13 hanno un punteggio stimato per GHz di 19.85, Zen 3 13.57, Intel (varie architetture) di circa 11.5, Zen 2 10.8, quindi direi che il potenziale per fare bene c'è tutto, Snapdragon 865 11.69, quindi è decisamente un'altra categoria rispetto agli A13, poi Microsoft ha lo svantaggio della frammentazione, i produttori di software non portano il software perchè prima vogliono vedere se prenderà piede, i produttori di hardware vendono poco perchè manca il software e i clienti stanno a guardare, mentre con Apple il passaggio è totale, si sa che fanno sul serio e i produttori di sw si adeguano, i clienti si fidano a comprare, e la potenza degli Apple Silicon fa il resto per rendere accettabile l'emulazione, e inoltre sarà l'unica piattaforma desktop con le app mobili eseguibili nativamente, che come parco software è un ottimo bonus
ThE cX MaN06 Novembre 2020, 08:06 #5
Direi che hai detto tutto.

Aggiungo solo questo: https://www.igen.fr/ailleurs/2020/11/si-ce-benchmark-est-vrai-alors-la14x-depote-serieusement-118763

Con questa considerazione: Il primo processore Silicon sembra essere, anche se di poco, più veloce del processore top di gamma Apple (parliamo di portatili), ed è destinato a un portatile di fascia medio bassa. Quanto veloce andranno i processori delle macchine medio-alte? Se il trend è quello che vediamo ci saranno delle ottime sorprese…
F1r3st0rm06 Novembre 2020, 08:56 #6
tanto venderebbero qualsiasi cosa basta piazzarci un simbolo apple sopra potrebbero vendere ciabatte.

basta scrivere le ciabatte più avanzate di sempre e piazzarci una mela morsicata.
GaryMitchell06 Novembre 2020, 12:25 #7
Io invece spero che la gente si sia rotta i maroni dell'ennesimo cambio di piattaforma, specie gente che ha speso tipo 50.000 euro per i top gamma Mac Pro e tipo 7000 per i top gamma MacBook, appena pochi mesi fa... con tanto di piedistallo da 1000 euro e che sono tutt'ora in catalogo.

Gia' pronti a dare un calcio a tutto e visto che storicamente la mela le novità non le ha vendute al ribasso, ma sempre al rialzo.. in previsione del fatto che producendosi le cpu in casa hanno un risparmio netto, risultante -> MASSIMO PROFITTO.

Io credo che la falla sia nel fatto che la Apple non si renda ben conto in questo periodo di crisi, un grafico o un musicista, quanto guadagnino al mese per potersi permettere l'ultimo modello al prezzo che dicono loro, buttando alle ortiche tutto cio' che hanno acquistato fino a quel momento.

Spero proprio che:

1) Scaffale, da parte degli utenti
2) Boicottaggio dalle software house
3) Presa di coscienza degli afecionados

E osservare un bel passo indietro, in fondo le architetture Intel non hanno assolutamente nulla che non va dentro i Mac, sono efficienti, veloce e longeve.. passare all'Apple Silicon non porta nessun vantaggio tangibile se non quello di ingrassare le tasche della mela.
corvazo06 Novembre 2020, 12:30 #8
Be allora inizia un'altra era per Apple come quando si passò dai PPC agli Intel costringendo chi voleva Apple a cambiare anche se i PPC almeno gli ultimi G4 G5 non erano inutilizzabili, se non per una questione software. L'unica considerazione è che una volta ci facevano girare Windows se proprio non potevano rinunciare a qualche software particolare.
GaryMitchell06 Novembre 2020, 12:46 #9
Originariamente inviato da: corvazo
L'unica considerazione è che una volta ci facevano girare Windows se proprio non potevano rinunciare a qualche software particolare.


Anche adesso, bootcamp in ogni configurazione con cpu Intel.
Free Gordon06 Novembre 2020, 19:57 #10
Originariamente inviato da: pengfei
beh secondo Anandtech sullo SPECint2006 gli A13 hanno un punteggio stimato per GHz di 19.85, Zen 3 13.57, Intel (varie architetture) di circa 11.5, Zen 2 10.8, quindi direi che il potenziale per fare bene c'è tutto, Snapdragon 865 11.69, quindi è decisamente un'altra categoria rispetto agli A13, poi Microsoft ha lo svantaggio della frammentazione, i produttori di software non portano il software perchè prima vogliono vedere se prenderà piede, i produttori di hardware vendono poco perchè manca il software e i clienti stanno a guardare, mentre con Apple il passaggio è totale, si sa che fanno sul serio e i produttori di sw si adeguano, i clienti si fidano a comprare, e la potenza degli Apple Silicon fa il resto per rendere accettabile l'emulazione, e inoltre sarà l'unica piattaforma desktop con le app mobili eseguibili nativamente, che come parco software è un ottimo bonus


Sarebbero quindi il 43% più veloci (IPC) di Vermeer?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^