Apple pubblica i risultati Q4 2007, è record di vendite per i Mac

Apple pubblica i risultati Q4 2007, è record di vendite per i Mac

La compagnia della Mela mordicchiata segna interessanti risultati per l'ultimo trimestre fiscale dell'anno, con fatturato e utili in consistente crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

di pubblicata il , alle 10:55 nel canale Apple
Apple
 

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella tarda serata di ieri, Apple ha annunciato i risultati finanziari del quarto trimestre fiscale 2007, terminato lo scorso 29 settembre. Nel trimestre in esame Apple ha potuto realizzare un fatturato di 6,22 miliardi di dollari e un utile netto di 904 milioni di dollari equivalenti a 1,01 dollari per azione diluita.

Nello stesso trimestre dell'anno passato Apple realizzò un fatturato di 4,84 miliardi di dollari ed un utile netto di 542 milioni di dollari. I risultati annunciati rappresentano quindi un incremento del 28,5% circa per ciò che concerne il fatturato e del 66,7% per ciò che riguarda l'utile. Il margine lordo è stato registrato del 33,6% rispetto al 29,2% dello stesso trimestre dell'anno passato.

La conferenza stampa ha rappresentato inoltre l'occasione per celebrare i risultati dell'intero anno fiscale 2007. Steve Jobs, CEO di Apple, a tal proposito ha dichiarato:

“Siamo molto lieti di annunciare di aver generato oltre 24 miliardi di dollari di fatturato e 3,5 miliardi di dollari di utile netto durante l’anno fiscale 2007. Siamo proiettati verso un forte trimestre di dicembre dal momento che entriamo nella stagione natalizia con la migliore linea di prodotti che Apple abbia mai avuto.”

Nel quarto trimestre fiscale Apple ha avuto modo di vendere 2 milioni e 164 mila sistemi Machintosh, una crescita del 34% su base annuna e ben 400 mila unità in più rispetto al precedente record di vendite trimestrali. iPod ha fatto invece segnare 10 milioni e 200 mila "tacche", il 17% in più rispetto al medesimo trimestre dell'anno precedente. Compare anche il dato relativo alle vendite di iPhone in un trimestre completo: 1 milione e 119 mila unità, che assieme a quanto registrato nel trimestre precedente, porta il totale complessivo di iPhone commercializzati nell'anno fiscale 2007 a 1 milione e 389 mila unità.

Scendendo nel dettaglio, le vendite di sistemi Mac sono state costituite da 817 mila sistemi desktop e 1 milione e 347 mila sistemi portatili che hanno rispettivamente generato un fatturato di 1 miliardo e 195 milioni di dollari e 1 miliardo e 908 milioni di dollari. La vendita dei lettori iPod, per i quali Apple non fornisce la suddivisione tra i vari modelli, ha generato invece un fatturato di 1 miliardo e 619 milioni. Il fatturato proveniente invece dalla vendita di iPhone e servizi ad esso relativi si assesta su 118 milioni di dollari, mentre quanto relativo a prodotti e servizi legati ad iPod (quindi tutto l'universo iTunes e i vari accessori) ha generato un fatturato di 601 milioni di dollari. Infine sono di 346 milioni e 430 milioni di dollari il fatturato generato rispettivamente dalla commercializzazione di periferiche in genere e dalla vendita di software.

Rispetto allo stesso trimestre dell'anno passato i sistemi desktop fanno segnare un incremento del 31% nelle unità consegnate e del 38% nel fatturato, i portatili crescono invece del 37% in termini di consegne e del 42% per ciò che concerne il fatturato generato mentre iPod cresce del 17% in consegne e del 4% nel fatturato.

Peter Oppeheimer, Chief Financial Officer di Apple, ha dichiarato in merito alla proiezione per il prossimo trimestre:

“Apple ha chiuso l’anno fiscale con 15,4 miliardi di dollari in liquidità e nessun debito. Guardando avanti al primo trimestre dell’anno fiscale 2008, ci attendiamo un fatturato di circa 9,2 miliardi di dollari e un utile per azione diluita di circa 1,42 dollari.”

A seguito della pubblicazione dei risultati finanziari, il titolo AAPL quotato all'indce Nasdaq ha fatto segnare nelle trattazioni after-hours un incremento fino all'8%, passando dai 174,36 dollari di chiusura della seduta ordinaria a oltre 188 dollari nelle trattazioni dopo l'orario di mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Leron23 Ottobre 2007, 11:04 #1
per chi come me è azionista apple è ORO nel vero senso della parola
LZar23 Ottobre 2007, 11:04 #2
Leggere questa notizia mi ha riportato alla mente Forrest Gump che ricorda come il tenente Dan avesse investito in una compagnia "che si occupava di frutta" (a questo punto nel film compare l'immagine del logo della apple) e che poco dopo gli disse che non dovevano più preoccuparsi dei soldi ...

Apple va davvero a gonfie vele, in tutti i settori in cui è impegnata.
licarus23 Ottobre 2007, 11:07 #3
risultati davvero impressionanti.
una domanda: ma se hanno venduto 1 milione di iphone, come fa il fatturato della divisione iphone a essere 118 milioni di dollari? un iphone non costa mica 118$
tommy78123 Ottobre 2007, 11:10 #4
apple è la prova vivente che al mondo d'oggi non serve fare un prodotto ottimo ma basta saperlo presentare e vendere, in questo sono maestri sicuramente. se penso ai vari ipod dalle caratteristiche identiche ai concorrenti ma venduti al doppio del prezzo non posso fare altro che applaudire la mela per come riesce ad incantare i propri acquirenti sulla cui preparazione però si potrebbe a lungo discutere.
Leron23 Ottobre 2007, 11:14 #5
Originariamente inviato da: licarus
risultati davvero impressionanti.
una domanda: ma se hanno venduto 1 milione di iphone, come fa il fatturato della divisione iphone a essere 118 milioni di dollari? un iphone non costa mica 118$


forse è al netto delle spese
DevilsAdvocate23 Ottobre 2007, 11:16 #6
Originariamente inviato da: tommy781
apple è la prova vivente che al mondo d'oggi non serve fare un prodotto ottimo ma basta saperlo presentare e vendere, in questo sono maestri sicuramente. se penso ai vari ipod dalle caratteristiche identiche ai concorrenti ma venduti al doppio del prezzo non posso fare altro che applaudire la mela per come riesce ad incantare i propri acquirenti sulla cui preparazione però si potrebbe a lungo discutere.

Mi spiegheresti dove comprare un lettore mp3 come il nano,
con video a colori e 4 Giga di memoria, per 75 euro?

No perchè iPod nano 4 Gb costa 149 Euro,ed a me non sembra
che ad esempio Creative li stia vendendo alla metà di apple, anzi per
75 euro circa ti offre lo stone 2Gb (metà della memoria, display
monocromatico, e non dico che cosa ricorda quella forma...).

Ma se davvero tu trovi un equivalente di marca a quel prezzo,
dimmi dove che lo compro subito!

EDIT: Ho dimenticato la batteria agli ioni di litio, con durata fino a 24 ore,
che sta negli iPod nano,mea culpa (tanto lo zen stone non ce l'ha..).
zatax23 Ottobre 2007, 11:16 #7
Originariamente inviato da: tommy781
apple è la prova vivente che al mondo d'oggi non serve fare un prodotto ottimo ma basta saperlo presentare e vendere, in questo sono maestri sicuramente. se penso ai vari ipod dalle caratteristiche identiche ai concorrenti ma venduti al doppio del prezzo non posso fare altro che applaudire la mela per come riesce ad incantare i propri acquirenti sulla cui preparazione però si potrebbe a lungo discutere.


Dipende dai punti di vista. Per esempio io penso che il valore ci sia tutto. Poi bisogna considerare che in Italia Apple non ci bombarda di publicità come negli USA, è il passaparola tra utenti che la fa volare, quindi gente soddisfatta ce n'è, eccome!!!

Ciao
diabolik198123 Ottobre 2007, 11:18 #8
Originariamente inviato da: Leron
forse è al netto delle spese


nei bilanci non si mettono valori al netto delle spese, ma valori complessivi, quindi qualcosa non torna.
Leron23 Ottobre 2007, 11:19 #9
Originariamente inviato da: tommy781
apple è la prova vivente che al mondo d'oggi non serve fare un prodotto ottimo ma basta saperlo presentare e vendere, in questo sono maestri sicuramente. se penso ai vari ipod dalle caratteristiche identiche ai concorrenti ma venduti al doppio del prezzo non posso fare altro che applaudire la mela per come riesce ad incantare i propri acquirenti sulla cui preparazione però si potrebbe a lungo discutere.


molti prodotti apple non hanno confronti in termini di usabilità, e questo per molte persone è importante quanto le dotazioni hardware

siamo solo qui sul forum a farci seghe mentali perchè "quello c'ha due giga in più" ma la maggior parte della gente vuole un prodotto affidabile, bello, facile da usare, e perchè no, pure famoso. non gli interessa l'hardware che contiene.

iphone ha dalla sua anche alcuni lati Oggettivi, come il supporto di accessori da parte delle case esterne

i mac hanno dalla loro un sistema operativo che in alcuni ambiti si dimostra vincente rispetto alle soluzioni windows (io lo uso per il montaggio video e per la grafica e devo dire che non c'è paragone per l'utilizzo che ne faccio, questo nonostante continui a usare windows per altre cose, soprattutto il tablet)


insomma, non è SOLO questione di marketing: molta gente compra apple perchè EFFETTIVAMENTE riesce a consegnare a un cliente, anche professionista, delle caratteristiche sia OGGETTIVE che SOGGETTIVE che gli altri produttori non sono in grado di offrire. e questo apple LO SA e se lo fa pagare di conseguenza.

è inutile continuare a dare velatamente dell'idiota ai clienti apple perchè "quello che c'è scritto sulla scatola è più potente se lo prendi dell'altra marca": chi acquista apple lo può fare per motivi "di moda" ma anche per motivi OGGETTIVI validi come e magari pure più dei tuoi perchè trova semplicemente soluzioni più efficaci di quelle che potrebbe trovare su windows o con altre marche.

apple produce quanto hardware non degli assemblati ma delle soluzioni complete, studiate per essere usate per lo scopo in cui son state progettate. se paragoni i prezzi di un imac o di un mac pro con i loro "rivali" by IBM o Sony vedrai che i prezzi non si discostano molto, anzi spesso sono pure inferiori. naturale che se li confronti con il primo assemblato che passa costa di più, ma è la differenza che c'è tra una soluzione studiata appositamente e un assemblato. questo confronto lo fai anche sotto win. e un professionista può preferire per il proprio lavoro la spesa maggiore di una soluzione completa rispetto a un assemblato

il mio esempio è abbastanza palese: nel mio LAVORO OsX riesce a rendermi più "facile" la vita, ottimizzando tempi, qualità del lavoro e di conseguenza DENARO. ormai non ho più il tempo di gingillarmi con configurazioni hardware, studiarmi le compatibilità fra i componenti hardware, SPERARE che il mio chipset non faccia casino con Edius, che la scheda video non faccia i capricci con Avid, ecc... con apple il supporto è praticamente assicurato (le grandi case offrono un ottimo supporto mirato sui sistemi apple proprio perchè SANNO come son fatti e non c'è l'incognita delle millemila configurazioni) quindi direi che la mia scelta è validissima, ben valutata e ponderata, e fatta in base a delle ragioni che esulano completamente da "raggiri", mode o quant'altro.
Xile23 Ottobre 2007, 11:19 #10
Niente male per un'azienda che solo 10 anni fa stava per fare bancarotta

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^