Apple pronta ad acquisire la divisione modem di Intel. Trattative in fase avanzata

Apple pronta ad acquisire la divisione modem di Intel. Trattative in fase avanzata

L'obiettivo della Mela è lo sviluppo interno dei futuri modem 5G, per una miglior integrazione hardware/software e slegandosi inoltre dalla dipendenza da produttori terzi

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Apple
AppleIntel
 

Apple si troverebbe in trattative avanzate per l'acquisizione della divisione di Intel che si occupa dello sviluppo dei modem per smartphone. Secondo le fonti del Wall Street Journal, l'offerta sul piatto è di almeno 1 miliardo di dollari e copre proprietà intellettuale e forza lavoro. L'accordo potrebbe trovare formalizzazione in breve tempo, probabilmente già nel corso della prossima settimana.

Secondo le indiscrezioni i due colossi avrebbero giocato ad un "tira e molla" di almeno un anno, con una temporanea sospensione delle trattative quando Apple e Qualcomm hanno lavorato all'accordo extragiudiziale, con la Mela che ha firmato un nuovo accordo di fornitura pluriannuale. Allo stesso momento Intel annunciò la decisione di chiamarsi fuori dallo sviluppo dei modem 5G per smartphone.

Attualmente Apple sta portando avanti internamente lo sviluppo di un modem 5G, sotto la supervisione del Senior Vice President Hardware Johny Srouji, e il cui debutto è atteso per il 2025. Nel frattempo la Mela utilizzerà componentistica Qualcomm, che già ha avviato le consegne dei suoi modem 5G per smartphone.

E' lecito supporre che l'eventuale acquisizione della divisione Intel, con i relativi brevetti e impiegati, possa accelerare lo sviluppo interno, ma ancora non è possibile ipotizzare se ciò sarà sufficiente ad anticipare la realizzazione di un modem 5G funzionante già nel corso del 2021.

Tra l'altro qualche mese fa, poco prima della risoluzione della disputa legale con Qualcomm, Apple aveva arruolato tra le sua filaUmashankar Thyagarajan, dirigente di alto profilo nella strategia per lo sviluppo di modem 5G di Intel. In passato Apple non ha nascosto i malumori nei confronti del lavoro che Intel aveva compiuto nel campo dello sviluppo di modem 5G e dei ritardi accumulati.

Apple certamente è particolarmente propensa, quando possibile, a realizzare componentistica "in casa". Anche in questo caso l'acquisizione di brevetti e impiegati potrebbe mettere la Mela nella condizione di disporre di maggiori risorse per la realizzazione di un componente fondamentale per gli smartphone del futuro, con l'ovvia possibilità di una migliore integrazione e ottimizzazione tra hardware e software oltre ovviamente a slegarsi dalla dipendenza di un produttore terzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej23 Luglio 2019, 14:05 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/apple...zata_83565.html

L'obiettivo della Mela è lo sviluppo interno dei futuri modem 5G, per una miglior integrazione hardware/software e slegandosi inoltre dalla dipendenza da produttori terzi

Click sul link per visualizzare la notizia.


Boia... Mica male... L'unica cosa... 1 miliardi di euro per avere un chip ancora non funzionante...? Bho... Sicuramente meglio che partire da zero... Mi sembrano tanti soldi...
gd350turbo23 Luglio 2019, 14:14 #2
Per Apple un miliardo di dollari , non è una gran cifra...
,100$ in più ad ogni iPhone e sono rientrati dalla spesa
amd-novello23 Luglio 2019, 14:15 #3
per Apple?

spiccioli

ricordiamoci i 19 per WA da parte di FB
coschizza23 Luglio 2019, 15:04 #4
Originariamente inviato da: Cappej
Boia... Mica male... L'unica cosa... 1 miliardi di euro per avere un chip ancora non funzionante...? Bho... Sicuramente meglio che partire da zero... Mi sembrano tanti soldi...


1 ll chip è gia funzionane
2 non comprano il chip ma tutta la divisione quindi tutti i know how i brevetti ecc
MikDic23 Luglio 2019, 16:39 #5
"malumori della Apple per il ritardo"

Ricordiamoci che per il ritardo degli x86 per smartphone e relativo SO (maemo) Intel ha fatto fallire NOKIA (prima della entrata della Microsoft...) lasciando campo libero, anzi praterie sconfinate a google/android ...
recoil23 Luglio 2019, 17:26 #6
hanno sborsato 3 miliardi per Beats, non penso abbiano problemi a tirare fuori un miliardo per brevetti vari e know how del personale Intel che ha lavorato al 5G dato che vogliono farsi il modem in casa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^