Apple prepara la soluzione ai problemi dei moduli 802.11ac

Apple prepara la soluzione ai problemi dei moduli 802.11ac

La Mela ha iniziato ad inviare, a scopo di test, ad alcuni utenti selezionati una versione pre-relase dell'aggiornamento WiFi per i nuovi MacBook Air

di pubblicata il , alle 09:32 nel canale Apple
Apple
 

Cercando di dare una risposta ai problemi emersi con la nuova soluzione di connettività WiFi in standard 802.11ac presente nel recente aggiornamento di MacBook Air e nelle nuove stazioni AirPort Extreme e AirPort Time Capsule, Apple ha inviato a partire dallo scorso venerdi inviti per l'ingresso in AppleSeed Program allo scopo di consentire ad alcuni utenti selezionati di testare il nuovo aggiornamento software che sarà rilasciato verosimilmente a breve proprio per risolvere le falle di gioventù del nuovo modulo WiFi.

Gli utenti selezionati hanno ricevuto una versione pre-release del "MacBook Air WiFi Update 1.0" che possono installare ed impiegare sui propri sistemi, con la richiesta di inviare feedback e la segnalazione di qualsiasi bug dovesse essere riscontrato durante il processo di test.

La scorsa settimana era emerso come i nuovi MacBook Air mostrassero una velocità di connessione WiFi ben inferiore rispetto a quanto consentito, almeno sulla carta, dal protocollo 802.11ac. Il sito web Anandtech aveva individuato il problema in una limitazione dei driver del dispositivo.

Non è la prima volta che Apple inciampa sui problemi legati alla connettività WiFi: lo scorso mese di dicembre la Mela aveva rilasciato un software di aggiornamento per i portatili MacBook Pro con Retina display che avevano mostrato qaulche problema nel riconoscere i network WiFi 802.11n nello spettro dei 5GHz.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1301 Luglio 2013, 14:02 #1
...ma che bello fare da beta tester!!! ...a vostre spese però!
.:Martin:.01 Luglio 2013, 16:26 #2
@djfix13
non so se ti riferisci ad Apple in particolare, ma ormai la "moda" di far fare da beta tester agli utenti è diffusa tra molte aziende nei vari settori, non solo quello dell'informatica. Triste in effetti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^